1. Sconsiglio Hotel Ariston Varazze - truffa!!

    di , il 26/4/2006 00:00

    Ciao a tutti, sono stata per un breve soggiorno all'Hotel Ariston di Varazze (GE) e sono letteralmente scappata dall'hotel appena mi sono resa conto della struttura e del livello di servizio offerti. La truffa deriva dal loro sito internet 'www.hotelaristonvarazze.it' che mostra fotografie e descrizioni che NON CORRISPONDONO MINIMAMENTE alla realtà dell'hotel e alla posizione in cui si trova; la nostra camera si affacciava sui binari della ferrovia che collega Genova con le altre città liguri. I treni passano a fianco e sotto l'hotel, per cui vi lascio immaginare il rumore di rimbombo continuo e costante ogni 10 minuti circa (giorno e notte) - non si dorme - . L'hotel è molto distante dal mare, in una posizione scomoda per bambini ed anziani (la strada è tutta in salita ed è trafficata).

    Le stanze sono piccolissime, sporche, il pavimento è pieno di polvere ed il bagno in condizioni indecenti (il WC sporco). La camera aveva un balconcino che si affacciava sui binari del treno,

  2. Giuseppina Croce
    , 26/4/2006 00:00
    Ciao a tutti, sono stata per un breve soggiorno all'Hotel Ariston di Varazze (GE) e sono letteralmente scappata dall'hotel appena mi sono resa conto della struttura e del livello di servizio offerti. La truffa deriva dal loro sito internet 'www.hotelaristonvarazze.it' che mostra fotografie e descrizioni che NON CORRISPONDONO MINIMAMENTE alla realtà dell'hotel e alla posizione in cui si trova; la nostra camera si affacciava sui binari della ferrovia che collega Genova con le altre città liguri. I treni passano a fianco e sotto l'hotel, per cui vi lascio immaginare il rumore di rimbombo continuo e costante ogni 10 minuti circa (giorno e notte) - non si dorme - . L'hotel è molto distante dal mare, in una posizione scomoda per bambini ed anziani (la strada è tutta in salita ed è trafficata).
    Le stanze sono piccolissime, sporche, il pavimento è pieno di polvere ed il bagno in condizioni indecenti (il WC sporco). La camera aveva un balconcino che si affacciava sui binari del treno,