1. Au pair in Irlanda: istruzioni di sopravvivenza

    di , il 1/12/2006 00:25

    Sono in Irlanda da quasi quattro mesi come ragazza alla pari e... È un'avventura perchè mi sono ritrovata in balia del fato e di me stessa, nel senso che sto imparando a cavarmela da sola e soprattutto a capire ed accettare senza giudizi le abitudini di questo popolo che credevo simile a noi invece... Siamo lontani anni luce!!!

    Vorrei solo dare una mano a chi si trova o troverà nella mia stessa situazione o a chi visiterà o vorrà visitare la parte sud-ovest d'Irlanda. Sono dispersa nella campagna tra Cork e Killarney.

  2. Eowyn
    , 20/1/2007 00:30
    per la macchina ero tutta contenta e convinta di quello che sto facendo ma oggi mi sono ricordata che bisogna fare anche la retro! Imparerò mai a guardare dalla parte giusta? Anche qui l'auto costa poco,è l'assicurazione che ti frega, cifre esorbitanti!!!!!
    Per il moroso....qualcuno l'ho addocchiato ma mi son anche detta, hai già "problemi" in due stati, vuoi metterci anche l'Irlanda? Non so, se capita, per ora imparo col corso....e la vita di famiglia, sto imparando tutte le battute e le canzoncine dei bimbi...
  3. Dadda
    , 18/1/2007 16:42
    Ciao Eowyn, sono contento che vada tutto bene. Buona fortuna con la guida al contrario, ma bastano due giorni per abituarsi. Anche io sono alle prese con l'acquisto di un mezzo, ma devo dire che qui a Manchester non e' ne troppo caro ne troppo complicato.
    Cero la lingua e' sempre un problema; faccio molti piu amici adesso che dieci anni fa quando il mio inglese era meno che scolastico. Consiglio per imparare prima ... un fidanzato. Gli irlandesi sono molto socievoli e simpatici, una volta che li capisci.
  4. koala77
    , 11/1/2007 16:39
    il paese si è carino, caratteristico ma niente di più, poi considera che io ero là a novembre e dicembre, dovevo restare anche per natale ma la vigilia sono fuggita e sono tornata in italia! poi sono ripartita per dublino e lì è veramente un'altra cosa, ok italiani tanti, forse troppi, però se ci si impegna si conosce anche persone del posto. per andare nei pub da sola per me è la cosa migliore per conoscere gente e parlare la lingua. io sono stata 3 gg da sola tra belfast ed il nord ed a belfast sono uscita da sola, al 3° pub ho conosciuto un ragazzo neozelandese e poi una coppia del posto che ci ha pure invitato a casa loro, è uscita una serata stupenda che non scorderò mai!ciao!
  5. Eowyn
    , 11/1/2007 12:37
    Koala77, non è molto lontano da me Kenmare ma mi hanno detto che è buono solo per i pub, non c'è altro. Sai cosa c'è di problema? Ho conosciuto due ragazzi italiani a Cork ma è sempre un macello andare a trovarli, sarà da pazzi ma vorrei conoscere anche gente da altri paesi, lunedì inizierò un corso di inglese, spero di trovare qualcuno, non so proprio dove andare perchè sono pur sempre una ragazza da sola che ogni tanto ha ancora qualche difficoltà con la lingua...insomma andare nei pub da sola è conveniente oppure no?
    Ciao Dadda, tutto ok, ambientazione superata e domani vado a vedere la macchina, alla fine ci siam accordati così con la famiglia che han trovato anche una soluzione per l'assicurazione. Visto che finisco il primo luglio e la famiglia ha bisogno di una ragazza per un altro anno, c'è qualcuna interessata?
    Niente bevute di guinnes a natale o meglio l'ho presa in Italia per i miei amici spacciandola per irlandese...
  6. koala77
    , 9/1/2007 17:42
    Ciao, consolati io sono stata 7 mesi in irlanda di cui uno e mezzo a Kenmare in un paesino affacciato sull'oceano e 5 e mezzo a Dublino sempre come au pari ma del cibo vero neanche l'ombra! però la gente, i luoghi, l'atmosfera di temple bar, le poche ma buone uscite che si fanno e l'esperienza in generale compensano tutto! se vuoi altre info chiedi pure!
    in bocca al lupo e fai un saluto alla magica Ireland!
  7. Dadda
    , 19/12/2006 07:27
    Ciao Eowin, come stai? ti starai preparando per il natale ... immagino. Occhio a non farti convincere a bere solo guinness il gioro di capodanno, perche' come dicono loro contiene i valori proteici del cibo (gli irlandesi dicono che bevendo stout "Guinness" o "Murphy" si puo fare a meno anche di mangiare; ed in effetti ho conosciuto dei tipi che, per quello che ne so io, sopravvivevano a pane e burro e guinness)
    La macchina la puoi anche portare in Italia, con il volante dall' altra parte non se ne vedono troppe di macchine di quel genere sulle nostre strade.
    Ci sentiamo, Sloncha''' Davide
  8. Eowyn
    , 13/12/2006 16:42
    ho guardato su internet e ho trovato delle occasioni a buon prezzo ma parlando con i "vecchietti" del corso di francese mi hanno suggerito di trovare qualcuno del posto che mi aiuti a non prendere fregature. Pensavo anche che io compro la macchina a gennaio e a luglio la rivendo, sarà una cosa fattibile?
    Credo che alle volte gli host parents si dimentichino che le au pair al 90% hanno culture molti differenti dalle loro e anche le abitudini alimentari! Poi questi ragazzi sono una cosa impressionante! Non si fa in tempo a prendere una scatola di biscotti che tempo tre nanosecondi è finita!Il calendario dell'Avvento? Il tre dicembre era già terminato, cose da pazzi!!!
  9. Dadda
    , 11/12/2006 03:43
    piuttosto che affittarla ti conviene comprarne una: certo l'auto ti cambierebbe la vita. Se compri sul posto e' meglio perche e' piu difficile prendere pacchi. Fatti magari consigliare da qualcuno (guarda su auto trader ma non so se c`e anche in irlanda) .. la storia del pezzo di salame e la fetta di pane sfortunatamente l'ho gia sentita troppe volte da gente che ha fatto lAu paire.
  10. Eowyn
    , 10/12/2006 12:51
    oggi sono tornata a casa,volevo mangiare qualcosa e mi son trovata nel frigo solo due fette di salame e la mayonesse al garlic....inutile qualsiasi commento ma alla fine...ci si abitua, come dici tu dadda! In questi giorni sto scrivendo con dei ragazzi italiani che amano l'Irlanda ma alcuni di loro non ci sono mai andati e veramente l'idea romantica è molto radicata. Viverci è tutta un'altra cosa pur nella sua bellezza! Credo che se vivessi a Cork le cose sarebbero molto meglio. Se decidessi di restare all'estero sicuramente mi scelgo una città, non un paesino! Una domanda, nolleggiare un auto per sei mesi è una cosa da pazzi? Mi serve l'auto qui ma non so come risolvere il problema!
  11. Dadda
    , 9/12/2006 22:24
    Sul mangiare non posso che darti ragione; in irlanda mi ero abituato a mangiare i crauti con il burro ed il bacon fritto sopra (alla fine non erano neanche male). Sull'idea di vivere in un paesino sperduto .... uno in italia, prima di andarci, ha un'idea troppo romantica dell'Irlanda rurale. Un conto e' farci una bella vacanza, ma viverci e' un'altra cosa. L'unico che puoi fare e' andare al pub e bere tutte le sere (intendiamoci, alla fine puoi abituarti anche a quello).
    Comunque, io adesso abito a Manchester che e' piena di cose da fare e da vedere; a due passi c'e anche la campagna.
  12. Eowyn
    , 5/12/2006 18:28
    l'idea di restare in un paese anglosassone sarebbe l'idea migliore ma non mi piacciono molto le abitudini, sto facendo uan fatica bestiale ad abituarmi al cibo anche se finalmente sto perdendo peso.
    Dove sono le Skellig Island?
    Sinceramenete non consiglierei a nessuno di starsene in un paesino sperduto anche se da un lato puoi vedere la vera vita e le abitudini irish ma dall'altro se non hai la macchina...che noia!!!!!
    Se proprio vuoi ti devi trovare un posto un po' grosso come Macroom, dove sono io. Noia mortale ma tipo,l'altro giorno ero a Blarney e stavo aspettando il bus, mi son guardata intorno e non c'è proprio niente a parte il castello che è molto turistico e il Wollen Mills, il negozio e poi...basta! E gran parte dei paesini è così quindi se si vuole l'avventura estrema.....ma io non la consiglierei, per una vacanza breve magari...
  13. Annie
    , 5/12/2006 09:31
    che invidia!
    Quando era ora non l'ho fatto, adesso che l'ora è passata mi piacerebbe assai.
    Mi vendicherò con un'altra avcanza in Irlanda, magari la prossima estate. Pensavo proprio a una vacanza semi-stanziale, in un villaggetto sperduto nella campagna. Mi dnano tutti della border.... e se leggo quello che dici tu forse hanno ragione. Mhhhhhh annie_pensierosa
  14. acacia
    , 4/12/2006 16:10
    Ciao Eowyn, io sono stata a Bray, vicino Dublino, per quasi 2 mesi in vacanza studio, e dopo 3 mesi che ero tornata in Italia sono ripartita, sempre per Bray, per circa 1 mese e mezzo....
    La seconda volta, ho lavorato in un pub e mi sono divertita molto.....
    Considera però che conoscevo un sacco di gente, per via della scuola, e quindi quando non lavoravo (praticamente tutto il giorno, perchè iniziavo alle 19.00) stavo sempre in giro con qualcuno.
    Per quanto riguarda i posti visti, sono: Galway, Connemara, Cliffs of Moher, Aran Island (Inishmore), Killarney, Limerick, Ring of Kerry, Skellig Islands, Valentia Island, Kilkenny....
  15. chiarina
    , 4/12/2006 10:48
    Ciao Eowyn,
    io non sono mai stata a lavorare all'estero, anche se è dai tempi dell'università che avrei voluto farlo... un pò la pigrizia, un pò la "paura" di lasciare gli affetti e le cose certe, vabbè...
    Io ti consiglierei di restare in un paese anglosassone, se non altro per non buttare via mesi di esperienza con la lingua...
    Se non ti spaventa la distanza a me sarebbe piaciuto andare a lavorare in Australia, per esempio.Mi dicono essere un paese vivibilissimo, Sidney una città a misura d'uomo...
    prova a chiedere info alla Gpc(Guida per Caso)Pankarita:mi sembra che lei si sia trasferita col marito da poco...magari ti saprà dare consigli...
  16. Eowyn
    , 4/12/2006 00:48
    Il mio problema che adesso fino a luglio devo restare in famiglia, già mi son tolta due mesi...loro avrebbero bisogno per due anni...ma io ho scelto questo tipo di esperienza per iniziare a vedere la vita all'estero, non di certo come lavoro permanante. Ad essere sincera ci sono molti risvolti positivi in questa esperienza ma c'è una caratteristica (che credo sia tipica di qui!) che non mi piace, la lentezza! Sono arrivata a settembre, è da allora che aspetto l'assicurazione per la macchina!E' una cosa bestiale perchè sono praticamente "imprigionata" in questo nulla e la vita crazynight me la sogno perchè tornare a casa a notte tarda, da sola, in bus.....non me lo consiglio!
    Per fortuna i miei forse mi portano la mia macchina italiana qui e così divento indipendente del tutto ma devo aspettare a gennaio.
    Intanto l'idea di vivere all'estero, magari anche per terminare gli studi mi stucca parecchio ma non qui, l'irlanda è unica ma dopo quasi quattro mesi...non ci resterei per sempre, magari la francia ma...non so, qualcuno ha dei consigli?