1. TRASFERIRSI ALL'ESTERO

    di , il 15/11/2006 09:55

    Ciao a tutti!

    Io e mio marito stiamo uscendo da una brutta vicenda immobiliare... Per non farla troppo lunga avevamo messo in vendita la nostra casa per acquistarne una piu' grande, ma le cose sono andate male ed ora che ormai la nostra casa e' in vendita, stavamo pensando con il ricavato di trasferirci all'estero definitivamente oppure di tentare con l'aprire un'agenzia viaggi!!! la tentazione piu' grande e' quella di andare via dall'italia, un nostro amico ci sta consigliando l'ecuador in quanto originario di quel paese. Noi abbiamo gia' fatto alcuni viaggi (messico, brasile, cuba, thailandia) e sinceramente i posti ci piacciono tutti, solo che non abbiamo alcun tipo di contatto nel caso decidessimo di partire per investire in un altro paese tutto il ricavato dalla vendita della nostra casa. Il vantaggio e' che siamo solo io e marito e non abbiamo (per ora) figli, ma d'altro canto c'e' sempre la paura di commettere un grosso errore e di dover poi tornare qui in italia

  2. luisa.75
    , 15/11/2006 09:55
    Ciao a tutti!
    io e mio marito stiamo uscendo da una brutta vicenda immobiliare... Per non farla troppo lunga avevamo messo in vendita la nostra casa per acquistarne una piu' grande, ma le cose sono andate male ed ora che ormai la nostra casa e' in vendita, stavamo pensando con il ricavato di trasferirci all'estero definitivamente oppure di tentare con l'aprire un'agenzia viaggi!!! la tentazione piu' grande e' quella di andare via dall'italia, un nostro amico ci sta consigliando l'ecuador in quanto originario di quel paese. Noi abbiamo gia' fatto alcuni viaggi (messico, brasile, cuba, thailandia) e sinceramente i posti ci piacciono tutti, solo che non abbiamo alcun tipo di contatto nel caso decidessimo di partire per investire in un altro paese tutto il ricavato dalla vendita della nostra casa. Il vantaggio e' che siamo solo io e marito e non abbiamo (per ora) figli, ma d'altro canto c'e' sempre la paura di commettere un grosso errore e di dover poi tornare qui in italia