1. Diario di Viaggio India: Delhi, Jaipur, Agra... addio Nepal.

    di , il 8/4/2011 16:38

    Viaggio nell'interessante triangolo d'oro, visitando, tra gli altri, il maestoso forte Amber ed il fantastico Taj Mahal. India in espansione, ma per il 10% della popolazione, per il resto miseria e sporcizia.

  2. bertol
    , 11/8/2012 19:05
    Ho fatto una decina di viaggi in India nell'arco di trent'anni e voglio consigliare a chi non sopporta i ritmi forzati dei tour organizzati ma anche non se la sente di fare un totale faidate di ricorrere ai drivers. Negli ultimi viaggi, avanzando l'età, mi preparo il viaggio ed i luoghi da visitare (ed eventualmente gli hotel) e poi telefono o mando email a due straordinari drivers, saltando tutte le intermediazioni. Con circa 50 euro al giorno (auto + benzina ed autostrada +guidatore e suo vitto e alloggio) posso viaggiare dove e quando voglio. Sono due guidatori professionali e responsabili,di grande disponibilità, parlano un semplice inglese, e conoscono a memoria il Rajastan, il Gujarat, l'Himala Pradesh ed il Punjap, oltrechè le città più importanti del nord come Agra e Varanasi. Uno si chiama Vivek, simpaticissimo, un bramino ovunque ben accolto anche nei villaggi più sperduti (il suo email è: vivek_hathila@yahoo.co.in ) ; l'altro si chiama Vipin ( il suo cell è 00919772264899 oppure 00919868083035 ) . Li consiglio vivamente, vi vengono a prendere in aereoporto o hotel e vi riportano all'aereoporto alla fine del viaggio. E il costo si ripaga con i soli loro suggerimenti su dove dormire e dove mangiare.
  3. Enrico 9
    , 8/4/2011 16:38
    Viaggio nell'interessante triangolo d'oro, visitando, tra gli altri, il maestoso forte Amber ed il fantastico Taj Mahal. India in espansione, ma per il 10% della popolazione, per il resto miseria e sporcizia.