1. L'inutile amore che ti porto

    di , il 30/8/2002 00:00

    Con questo forum, che è l'esatto contraltare dell'esilarante "Se mi lasci non vale", lascio ai TPC l'opportunità di raccontare qualcosa sul loro più grande, infelice e non ricambiato amore - e fatemi fare la sentimentale almeno una volta, eh!

  2. Turista Anonimo
    , 10/10/2002 00:00
    Eh, Giò, quando si ama ci si rincretinisce: e non c'è visione di supposta, diarrea, vomito o chissà cosa che possa impensierire chi ama ...oddio, ho praticamente descritto i primi mesi di cure a mia figlia e se non c'è amore lì, figurati!
  3. Turista Anonimo
    , 4/10/2002 00:00
    Giò, anche io mi tirerei indietro...
    Non basta che una persona sia sana, attraente e tutto il resto....io devo volergli bene alla persona con cui sto. Poi che il compagno, sappia o no, quello è un altro problema...Giò, ma che dici???? E che ci fai dire!!!!
  4. De Giò
    , 25/9/2002 00:00
    Prendo atto della tua sincerità, ma quanti o quante non si tirerebbero indietro?
    Giò
  5. Turista Anonimo
    , 24/9/2002 00:00
    risposta sincera al sondaggio di Giò:
    io mi tirerei indietro.
  6. De Giò
    , 22/9/2002 00:00
    Dimenticavo Lorecoll
    Guarda che l'invisibilità potrebbe essere la rovina dell'amore, anzi dell'innamoramento. "essere invisibili per vedere cosa fà......" e se putacaso l'amore tuo ha l'influenza e il medico gli ha prescritto delle supposte.....senti a me, meglio essere visibili!
    Giò
  7. De Giò
    , 22/9/2002 00:00
    Peccato che questo forum stia esaurendo, l'argomento è di quelli che meriterebbero lunga trattazione. Cara Annie, non so se è mai stato fatto un sondaggio serio per stabilire quanti di noi farebbero le corna al proprio partner. Io un'idea ce l'ho, ma non mi azzardo a dirla perchè non è supportata da nessun dato scientifico, tuttavia si potrebbe lanciare un piccolo sondaggio TPC, anonimo ma significativo. Naturalmente l'occasione fà l'uomo ladro; facciamo un esempio rivolto a tutti coloro che leggono, se capita un'occasione di avere un rapporto sicuro, con una persona sana, simpatica e attraente, senza che il proprio partner sappia mai nulla e senza il minimo rischio di complicazioni di alcun genere, chi di voi si tirerebbe indietro???
    Naturalmente le risposte o sono sincere o non valgono una cicca!
    Giò
  8. Turista Anonimo
    , 17/9/2002 00:00
    16/09/02
    ()

    "Invisibile ... per andare a trovarlo, vedere cosa fa, come sta, come vive la propria giornata, con chi la passa, per vedere chi c'è ad aspettarlo la sera a casa ... ho un estremo bisogno di sapere come sta ..."

    Messaggio anonimo trovato e copiato dal forum "Invisibili", lo ripropongo e sospiro.
  9. Turista Anonimo
    , 16/9/2002 00:00
    beh...il mio era un discorso teorico, per spiegare l'utilizzo dei termini. che dopo nella pratica la stragrande maggioranz afaccia in modo diverso non mi riguarda, le statistiche non mi interessano poi tanto. forse quelli che fanno così come dici tu....passato il salto dell'innamoramento...sono tornati indietro invece di progredire. oppure secondo loro l'amore è quello! che ne sai tu, e che ne posso sapere io! parlo per me! ciao bello
  10. De Giò
    , 16/9/2002 00:00
    Quanto mi piace dialogare con delle belle e intelligenti signore. Non ho letto Alberoni, tuttavia una cosa è certa: la stragrande maggioranza delle coppie, passati i primi 7 anni di matrimonio, non si comporta come noi, cioe non vive con il partner il bel rapporto che Annie ha descritto. Molti miei amici trascorrono apaticamente le giornate, i mesi e gli anni, vivendo un rapporto a due sterile e ingratificante, altro che amore con la A maiuscola. Poi ci sono le eccezioni, ossia i cuoricini disegnati con i legumi, i bigliettini appiccicati dove lei va a farfugliare, i baci prima di uscire e al rientro, ecc. e al diavolo le teorie, non si può scrivere un libro sulle eccezioni!
    Non ricambiatemi il "bello" perchè non lo sono.
    Ciao belle e un saluto particolare a Megane, per la quale ho dedicato sul bla bla un intero messaggio di spassionato AMORE(scommetto che te lo sei perso!!!!)
    Giò
  11. Turista Anonimo
    , 16/9/2002 00:00
    e dire che io manco l'ho letto alberoni..........sono tutta testa....io, l'ho sempre detto!!!!! ih ih ih
  12. Turista Anonimo
    , 16/9/2002 00:00
    ALT!

    Giò, ma che dici? Alberoni dice proprio quello che ha espresso Annie... Hai letto Innamoramento e Amore?

    Potete continuare...
  13. Miriam De bortoli
    , 16/9/2002 00:00
    Ciao Giò, ricambio il bellissimo. A mio parere questi piccoli gesti di abitudine che si hanno dopo tanti anni di vita in comune altri non sono che una forma di amore con la A maiuscola. E'vero, dopo la prima fase di rincoglionimento si passa a quella di normalità..apparente!! Ma anche dopo tanti anni, questo gesto normale di sentirsi al telefono durante la pausa pranzo, anche solo per chiedere "cosa faccio da mangiare?", questo cercarsi sempre con gli occhi nel bel mezzo di una cena in compagnia, o qualsiasi altro gesto scontato e abitudinario...altro non è che AMORE!! Almeno quello che ho avuto cu..fortuna di vivere io da tanti e mai troppi anni.
  14. Turista Anonimo
    , 16/9/2002 00:00
    invece Giò secondo me è così:
    tu dici"il vero amore, ossia quello che definiamo innamoramento, cioè il totale rincoglionimento per un altro essere, dura quanto una tramontana di dicembre",
    ecco questo è l'innamoramento...ce ne passa dal definirlo vero amore!!!!! non oserei mai!
    "Dopo non è più amore, o per meglio dire diventa quello che comunemente definiamo amore, ma sbagliamo...".
    e invece dopo l'innamoramento...o finisce o passa a qualcosa di più. e se lo definiamo amore, è giusto.
    è una smeplificazione enorme ma.....rende quello che penso
  15. Turista Anonimo
    , 16/9/2002 00:00
    caro Giò sei confuso un bel po'........
    ih ih ih
    ciao bellissimo
  16. De Giò
    , 15/9/2002 00:00
    Ciao Annie e Miriam
    Quà ci vorrebbe Alberoni, lui sì che se ne intende...il concetto che voglio ribadire è che il vero amore, ossia quello che definiamo innamoramento, cioè il totale rincoglionimento per un altro essere, dura quanto una tramontana di dicembre. Dopo non è più amore, o per meglio dire diventa quello che comunemente definiamo amore, ma sbagliamo....
    Ciao Bellissime
    Giò