1. Colombia

    di , il 18/11/2006 21:34

    La guida di quest'area è: Davide B.

    Si quieres conocer el Caribe, vayas a Cuba o a República Dominicana, si quieres conocer el Pacífico, visites a Chile, si quieres conocer los Andes, viajes al Ecuador, si quieres conocer la selva amazónica, pásate por Brasil, si quieres conocer las culturas precolombinas, vayas a México o Perú... Pero si quieres ver todas esas cosas reunidas, ¡vengas a COLOMBIA!

  2. radiolinablu
    , 15/9/2016 15:50
    Ciao Davide,
    sì intendevo proprio la zona di Leticia, dici che merita? Pensavamo 4 giorni 3 notti...
    Ho chiesto info per Bano Cristales ma mi hanno detto che a Dicembre ci sono voli solo da Villavicencio, aeroplanini da massimo 8 posti, e io ho troppa paura! Da Bogotà i voli vanno solo fino al 14 Novembre, sai se gli aerei sono anche così piccoli? Probabilmente lo lasceremo per il futuro.


    San Agustin mi sembra bello lontano da Bogotà, conviene volarci? Se decidessimo per l'Amazzonia (che mi attira tantissimo) poi ci rimarrebbero 5 giorni e un po'...
    La zona della spiagge non so, mio marito resiste 2 orette al mare e poi vuol muoversi e fare cose... ci fosse da fare snorkeling forse si potrebbe stare mezza giornata ma per il resto dovremo muoverci, camminare ed esplorare...
    Grazie ;)
    Fede
  3. davovad
    , 14/9/2016 21:43
    Caño Cristales si puó visitare da giugno a dicembre. Calcola che dicembre in Colombia é l'equivalente di agosto in Italia, quindi c'é un sacco di turismo nazionale ma anche estero.

    E calcola che la Colombia é 4 volte l'Italia con un'infinitá di climi e regioni. Quando dici che vai in Amazzonia a che cosa ti riferisci? Leticia?

    Fossi in voi andrei nella zona di San Agustín: rovine archeologiche e dolci colline boscose tra campi di caffé, con infinite possibilitá di escursioni. Altrimenti andrei sul Pacifico: o via terra fino a Buenaventura e poi in barca verso spiagge ed isole, o in arero a Nuquí o Bahía Solano
  4. radiolinablu
    , 14/9/2016 16:52
    Buonasera Davide,
    a Dicembre io e mio marito avremo 11 giorni di ferie, lo so che sono pochi ma è il massimo a cui possiamo aspirare. Tra le mete possibili ci attira la Colombia, vorremmo passare qualche giorno nella foresta amazzonica e poi cosa potremmo vedere?
    Il mio sogno sarebbe vedere Cano Cristales MA noi arriveremmo l'8 dicembre e da quanto ho capito niente ci assicura che sia ancora accessibile in quella data. Sarebbe un gran peccato andare fin là e doverlo saltare!
    In generale ci piace osservare le natura, piante e animali, e essere circondati da troppi turisti ci rovina un po' l'umore.
    Pensando di arrivare l'8, il 9 partire per l'Amazzonia e tornare il 12 a Bogotà, poi come potremmo impiegare i restanti giorni? Ripartenza da Bogotà il 17, il più tardi possibile.
    Potremmo anche pensare di affittare un'auto, non ci spaventa.
    Grazie :)
    Federica
  5. davovad
    , 23/8/2016 21:16
    In quel periodo potrebbero esserci piogge, ma ormai col tempo non si sa mai.

    Panamá era colombiana e considerata la distanza ci sono numerosi voli tra i due Paesi. Comunque potresti valutare di arrivare via terra e mare da Panamá alla costa colombiana, anche se due settimane non sono molte. Tra San Andrés, Cartagena e il Parco Tayrona le due settimane volano velocemente
  6. mariag40
    , 22/8/2016 17:10
    Ciao Davide!

    Sto programmando le mie ferie per l'ultima settimana di ottobre e la prima di novembre in Colombia.

    Avevo pensato a Bogotà, Costa caraibica (Cartagena, Santa Marta, Parque Tayrona) ed infine San Andres.

    Innanzitutto, credi che sia un buon periodo per queste destinazioni?

    Vorre qualche consiglio su tappe o luoghi da non perdere.

    Ho trovato un'ottima offerta di volo con Iberia con arrivo pero' a Panama e ripartenza da Bogotà. Panama é ben collegata con la Colombia?

    Grazie in anticipo.

    Mariagiovanna
  7. davovad
    , 21/8/2016 22:02
    a la orden parce, y que la pases rico
  8. flowerpower
    , 21/8/2016 20:30
    Grazie mille! Non sapevo di come poter passare la frontiera con l'Ecuador e sei stato davvero utilissimo. Mattia
  9. davovad
    , 17/8/2016 02:07
    Gli italiani no hanno bisogno del visto per entrare in Colombia. Alla Migración ti appongono il timbro di ingresso. A volte ti chiedono il motivo del viaggio, ma se rispondi turismo non dovrebbero chiedere di piú. Adesso i biglietti aerei sono elettronici, per cui si puó sempre dire che ce l'hai nella tua @ peró non ce l'hai a disposizione adesso lí per farglielo vedere.

    Non si paga nulla per uscire dalla Colombia via terra, l'unica tassa é quella che si paga in aereoporto. Mi immagino che entrerai in Ecuador dalla frontera Ipiales-Tulcán. Da Ipiales prendi un minibús per la frontiera. Prima del ponte c'é la Migración, dove ti farai timbrare il passaporto in uscita. Se vuoi ci sono dei cambiavaluta che ti possono cambiare (male) i pesos in dollari. Attraversi il ponte a piedi e vai nella Migración ecuatoriana dove ti apporranno il timbro in entrata. Da lí prendi un bus per Tulcán
  10. flowerpower
    , 16/8/2016 20:19
    Ciao!
    A fine mese andrò in Colombia per poi continuare il mio viaggio attorno al Sud America!
    Ti volevo chiedere, ho solo il biglietto di andata per Bogotà e non il ritorno. Pensi mi possano fare storie per il visto in aeroporto?
    Successivamente sto pensando di spostarmi in Ecuador in autobus. Dove devo pagare la tassa in uscita?

    Grazie mille,
    Mattia
  11. davovad
    , 4/8/2016 01:04
    Dipende da quanti giorni avete in totale.


    "Tribú locali" ci sono, ma non dovete immaginarvi indios con piume. La Guajira, Magdalena e il Cesar ospitano l'etnia piú numerosa in Colombia: i wayuu. Le donne vestono larghi camicioni coloratissimi. Sulla Sierra Nevada de Santa Marta vivono 4 etnie: i Kogui, gli arhuacos, i wiwas e i kankuamo. Vestono di bianco e tessono le famose mochilas o zainetti di lana a tracolla.


    In entrambi i casi dovrete viaggiare in comitiva con altri turisti.


    Io opterei per Ciudad Perdida.
  12. francescadaniel
    , 3/8/2016 17:32
    Ciao a tutti! Venerdì partirò con il mio ragazzo per la Colombia...
    Faremo tre settimane, abbiamo ancora qualche dubbio sul programma (sono troppi i posti che vorremmo vedere), abbiamo 4 giorni a disposizione e dobbiamo scegliere se fare il trek alla ciudad perdida o se visitare la penisola di Guajira...qualcuno di voi a fatto entrambe le esperienze e ci può dare qualche consiglio? So che sono due mete completamente diverse ma entrambe sembrano affascinanti...non riusciamo a deciderci! Premesso che ci piace camminare, che vorremmo incontrare tribù locali e non ci piace il turismo di massa cosa ci consigliate?

    Il nostro programma a grandi linee sarà:
    - parco di Tayrona
    - Ciudad perdida o la Guajira
    - Cartagena
    - Islas del Rosario
    - Salento
    - Valle del Cocora
    - Zona Cafetera
    - Deserto di Tatacoa
    - Cano Cristales
    - Bogotà

    L'unica cosa che abbiamo prenotato è l'escursione al Cano Cristales, quindi volendo siamo ancora a tempo a fare qualche modifica.
    Grazie in anticipo a tutti quelli che ci daranno aualche consiglio :-)
  13. davovad
    , 12/7/2016 18:50
    C'é un'imposta di uscita (37 US$), se non é giá inclusa nel biglietto aereo la paghi direttamente in aeroporto.

    http://eldorado.aero/

    Agosto é il mese del vento e degli aquiloni. Per cui la brezza dovrebbe togliere le nuvole e permettere al sole di riscaldare. Comunque anche a Bogotá agosto é estate. Devi solo calcolare che si trova a 2.600 metri, ma molto prossima all'Equatore.
  14. gabrira
    , 12/7/2016 18:20
    Ciao davovad,
    tra 10 giorni ormai partirò per la Colombia. Vorrei chiederti un paio di informazioni pratiche.
    All'arrivo o in ripartenza si deve pagare qualche particolare tassa?
    A Bogotà e zone limitrofe in questo periodo le temperature sono basse? In pratica se mi porta felpa e k-way sono sufficienti? Grazie
  15. woody54
    , 6/7/2016 15:00
    Grazie di cuore davovad,
    infatti nell'ultimo viaggio, se ricordi, Sapzurro era una meta da raggiungere che poi non ho fatto. Per adesso, ma solo per adesso, finisco qui, l'importante è partire, poi il resto viene da sé.... GRAZIE!
  16. davovad
    , 6/7/2016 14:12
    Amaca depende se vai in zone tropicali. Comunque dovresti accompagnarla con la zanzariera, per cui meglio una tenda.

    Per il tempo a disposizione sai giá che lí le distanze sono enormi e che spesso i posti migliori sono difficili da raggiungere.

    Los ecuatorianos... noo, direi che - in generale - assomigliano molto di piú a peruviani e boliviani, quindi molto piú chiusi

    Ti metto ancora piú confusione: da Medellín puoi percorrere la carretera al mar che arriva a Turbo, nel golfo di Urabá. Lí prendi una barca che dopo varie ore di mare mosso ti porta sulle spiagge caraibiche si Sapzurro o Capurganá (volendo c'é anche l'aereo). Ma ti allontani notevolmente dall'Ecuador.

    Io ti consiglio di rimanere sul lato ovest, quindi da Medellín verso sud lungo la Panamericana e dintorni fino in Ecuador. La Panamericana attraversa la valle del río Cauca. Volendo puoi valicare la Cordillera central per visitare le localitá nella valle del río Magdalena. Peró in un mese resulta accelerato (non impossibile) valicare anche la Cordillera oriental e andaré verso Amazzonia o Llanos