1. Overbooking

    di , il 26/8/2002 00:00

    Come guadagnare rimanendo a terra.

    Siete all'imbarco del vostro volo ed all'altoparlante sentite che vi offrono soldi, vitto e alloggio per non salire.

    Cosa fare?

  2. Turista Anonimo
    , 1/11/2002 00:00
    Comunque il consiglio che do a tutti è quello di approfittare degli imprevisti. State sempre attenti all'imbarco dei voli.
  3. Barbara La mantia 1
    , 3/9/2002 00:00
    Inoltre...ci sono passeggeri ( chiamati in gergo vip )che hanno il diritto di "non" acquistare il biglietto fino al momento della partenza. La maggior parte di questi , sono businessmen e spesso non si presentano all'imbarco:ecco perché si creano i "buchi".I buchi di cui io parlo sono biglietti non ancora venduti..
  4. Barbara La mantia 1
    , 2/9/2002 00:00
    Volevo aggiungere...non illudetevi che i dipendenti di compagnie aeree usufruiscano "tutti" di mega sconti per viaggiare!!!
    Ve l'assicuro..non è così!
  5. Turista Anonimo
    , 1/9/2002 00:00
    A volte la gente cambia data al volo.
  6. Marco Chiarolini
    , 31/8/2002 00:00
    Ma cosa significa che le compagnie hanno un "buco"?
    Quando il 20% dei passeggeri non si presenta all'imbarco per un qualsivoglia motivo, hanno gia pagato il costo per quel volo. Se anche venissero rimborsati i biglietti, non sarà certo una compagnia aerea a farlo, ma un'assicurazione.
    Buon viaggio a tutti, Marco
  7. Turista Anonimo
    , 30/8/2002 00:00
    ... azzarola, Lumachina: allora disponi di biglietti scontatissimi per tutto il mondo, giusto? Beata te!
  8. Barbara La mantia 1
    , 30/8/2002 00:00
    Salve a tutti, io lavoro per una compagnia aerea ( la più famosa qui in Italia )e devo dire che mi sono imbattuta spesso nei meandri dll'overbooking.Mi rendo conto "da passeggera" che l'overbooking è fastidioso e "offensivo", ma da "dipendente" di compagnia so anche come viene strutturata la preparazione di un volo e la sua vendita e prevendita.Vengono venduti più biglietti del dovuto perché stratisticamente, circa il 20% dei prenotati non si presenta in aeroporto al momento dell'imbarco.Per una compagnia aerea, che deve mantenere degli aeromobili ( che certo non costano poco) questo "buco" è deleterio:ecco il motivo per il quale esiste l'overbooking;si tratta di strategie di mercato.
    Ripeto, da passeggera mi rendo conto che è altrettanto deleterio vedere andare in fumo le proprie vacanze,l'impegno di lavoro importante, il weekend con il nostro compagno\a che lavora lontano da noi, una visita medica che per noi è di vitale importanza.
    Se questo vi può consolare, noi dipendenti (a meno che non facciamo parte dell'equipaggio, chiaramente) siamo i primi a non salire sul volo in overbooking, visto che alcuni di noi non hanno diritto alla prenotazione.

    Vi do un bacione grandissimo

    Barbara
  9. Turista Anonimo
    , 29/8/2002 00:00
    Se lavoro per qualche compagnia? Magari. No, sono solo alla ricerca di un modo per volare gratis.
    Come tutti.
  10. Marco Chiarolini
    , 29/8/2002 00:00
    Trovo che l'overbooking sia una pratica disonesta: i biglietti vengono sempre pagati mesi prima e quindi si ha il diritto di salire su quell'aereo.
    Le compagnie aeree non devono più posti di quelli che realmente ci sono, ma dovrebbero lasciare il posto vuoto se qualcuno non riuscisse ad arrivare in tempo per l'imbarco.
    Trovo anche scorretto che quando in febbraio vado in agenzia per prenotare un volo da fare a Natale mi si dica che è troppo presto e non ci sono ne tabelle di volo pronte ne tariffe, quando torno a marzo invece ci sono solo liste d'attesa perchè quella razza stronza dei tour operator hanno prenotato 3/4 dell'aereo: arriveranno al punto che se non viaggi col gruppone organizzato non potrai andare da nessuna parte.
    Buon viaggio a tutti, Marco
  11. Turista Anonimo
    , 29/8/2002 00:00
    a me l'unica cosa che è capitata è stata di salire di classe: dall'economica alla buisness!!!! e devo dire che ho gradito.
    una volta son salita addirittura in prima! qantas, una figata, 24 ore di volo in prima con un bellissimo steward che ci dava vino a non finire.
  12. Turista Anonimo
    , 29/8/2002 00:00
    Sarà, ma a me questo sistema piace poco. Perchè non provano, invece, a fare prenotazioni regolari fino ad esaurimento di posti, dopodichè i successivi viaggiatori vengono informati - già all'atto di prenotazione o riconferma del volo - di trovarsi in una sorta di lista d'attesa? Non mi sembra per niente corretto che una persona che ha prenotano e pagato il biglietto sei mesi prima debba correre i cento metri per riuscire ad accaparrarsi volo o regalo... Ma tu lavorerai mica a fare la pubblicità di una compagnia affezionata all'overbooking, eh eh eh?
  13. Turista Anonimo
    , 28/8/2002 00:00
    C'è una differenza tra overbooking volontario e involontario. All'inizio offrono soldi all'altoparlante (di solito buoni per altri voli e vitto e alloggio). Se non si presenta nessuno passano all'estrazione di gente da far rimanere a terra.
    Tra le compagnie che praticano l'overbooking come regola fissa in alta stagione ci sono l'Iberia e la Delta. Di solito offrono sui 400 $ a chi accetta e tutte le coincidenze ripristinate. C'è sempre qualcuno che accetta (a volte si fanno gare di corsa!). State sempre allerta all'imbarco dei voli: potrebbe capitare a voi quest'occasione: tornare a casa un giorno dopo e guadagnarci anche qualcosa.
  14. Turista Anonimo
    , 28/8/2002 00:00
    a me situazioni che potevano essere tragiche per alcune persone sono risultate molto fortunate per me... 94, Singapore: arriviamo in aereoporto verso 0.00 ma l'aereo ha un ritardo di ... 24 ore!!! caspita!!... ci dicono che c'è un problema tecnico e che l'aereo è andato a farsi un giro di prova a Sydney!... quindi ci alloggiano a Le Meridien di Singapore con pranzi pagati, piscina al 6° piano e un giorno in + per girare... poi ci pagano anche qualche ora di albergo (in giornata) al Mercure dell'aeroporto di Amsterdam perchè abbiamo perso la corrispondenza per Lione, e quello ci permette di dormire belli confortevoli prima di tornare a casa... (compagnia: KLM)
    93, Maldive: aeroporto.. attesa... dopo un po' ci dicono che la nostra agenzia non ha riconfermato i nostri posti sul volo, dopo un po' di casino (eravamo in 18 a protestare) ci hanno imbaracato sull'isola di Bandos dove abbiamo trascorso una giornata intera tutta pagata! il che è stato per me la cosa + bella che potesse capitarmi: un giorno in + in quel paradiso, dopodiché siamo partiti la sera....

    Quindi diciamo che mi è andata bene...
  15. Turista Anonimo
    , 28/8/2002 00:00
    1984 o 85: Egitto, aeroporto del Cairo, volo per Abu Simbel - previsto imbarco mattina presto --- imbarco avvenuto in nottata con gruppo diviso su tre differenti voli e solo unicamente per il casino che abbiamo fatto, talmente tanto che siamo finiti pure sui giornali locali, in quanto avevamo interessato ambasciate, consolati, e denunce di sequestro di persona multiplo da parte della compagnia aerea e delle autorità aeroportuali.


    Però non ci hanno offerto niente, se non il pranzo in hotel vicino e le scuse del gran capo dell'aeroporto in persona
  16. Turista Anonimo
    , 28/8/2002 00:00
    A me solo 3 giorni fa hanno offerto una notte in un bell'albergo di Lima, pensione completa e...... 750 dollari in voli!!!!! Mi sa che torno nella mia amata Costa Rica.
    Sara