1. Diario di Viaggio Grecia: Naxos e Paros: così vicine, così diverse

    di , il 31/1/2011 10:28

    Le Cicladi meno famose ma economiche, tranquille e ricche di belle sorprese.

  2. gioandzoe
    , 1/2/2011 13:49
    Spesso i luoghi meno "battuti" dal turismo in genere si rivelano anche quelli più belli sotto molti aspetti. Le Cicladi, lo sappiamo, attirano molti di noi per il mare, la natura e la movida. Sono bellissime e poi non sono così lontane. Se ci si riesce ad organizzare bene, in luoghi come questi meno conosciuti di altri, spesso si riesce a risparmiare sull'alloggio e su molte altre cose. 10 euro al giorno infatti per muoversi è una spesa più che accettabile. E' vero che in genere le strade da percorrere per raggiungere le spiagge sono sterrate, strette e alcune anche in forte pendenza. Quindi ci permettiamo di aggiungere a quanto da voi detto: Prudenza se si opta per uno scooter o in alternativa informarsi sugli autobus locali che di solito raggiungono tutte le destinazioni dell'isola più frequentate dai turisti. L'inconveniente dei mezzi pubblici è che spesso l'ultima corsa di ritorno non è mai a tarda ora e magari si preferirebbe rimanere in spiaggia fin dopo il tramonto. Complimenti per la scelta delle due isole che conosciamo anche noi, e per i tanti consigli che date nel vostro diario! Leggendolo abbiamo rivissuto alcuni giorni piacevolissimi di vacanza. Che nostalgia! TA LEME... che in greco significa più o meno "ci sentiamo"!!!
  3. sere71
    , 31/1/2011 10:28
    Le Cicladi meno famose ma economiche, tranquille e ricche di belle sorprese.