1. Diario di Viaggio Cambogia: cambogia forever..

    di , il 10/1/2011 15:29

    La Cambogia ha un non so che di magico e disorientante, con il potere di affascinare chiunque si avventuri in questo piccolo regno. E’ un paese che ammalia e sconvolge, suscitando emozioni intense e contrastanti. Si scende nel mondo degli dei ad Angkor Watt, il tempio di tutti i templi, una spettacolare fusione di simbolismo, simmetria e spiritualità. Si sprofonda nell’abisso dell’inferno a Tuol Sleng dove ci si rende conto di cos’è la macchina della morte creata dai khmer rossi. Benvenuti in quell’enigma che è la Cambogia: un paese dalla storia affascinante e terribile, un luogo contaminato da orrori così recenti da dover fare ancora i conti con il proprio passato prima di pensare al futuro.

  2. simoroby
    , 10/1/2011 15:29
    La Cambogia ha un non so che di magico e disorientante, con il potere di affascinare chiunque si avventuri in questo piccolo regno. E’ un paese che ammalia e sconvolge, suscitando emozioni intense e contrastanti. Si scende nel mondo degli dei ad Angkor Watt, il tempio di tutti i templi, una spettacolare fusione di simbolismo, simmetria e spiritualità. Si sprofonda nell’abisso dell’inferno a Tuol Sleng dove ci si rende conto di cos’è la macchina della morte creata dai khmer rossi. Benvenuti in quell’enigma che è la Cambogia: un paese dalla storia affascinante e terribile, un luogo contaminato da orrori così recenti da dover fare ancora i conti con il proprio passato prima di pensare al futuro.