1. 1: Weekend

    di , il 23/12/2010 14:57

    Ogni anno il solito tormentone: «Dove si va per Capodanno?». Così, un po' per i prezzi da capogiro, un po' per pigrizia ci riduciamo a decidere all'ultimo minuto. Indecisione che però si rivela vantaggiosa, visto che last minute si possono trovare tantissime offerte (basta farsi un giro sui vari siti dedicati, da lastminute.com a wokita.com passando per edreams.it). Consigliandovi di navigare "fai da te" vi suggeriamo 15 mete dove dare il benvenuto al 2011. Da Valencia con le creazioni della sua archistar Santiago Calatrava alle feste in piazza a New York, dove tra shopping mall, parchi e musei si fa a gara per il Christmas Tree più sfarzoso. Per chi, invece, non teme il freddo polare non c'è nulla di più natalizio di una fuga in Lapponia nel paese di Babbo Natale, avventurandosi con un rompighiaccio tra gli iceberg. E ancora viaggi esotici e al caldo, dalla Siria all'Oman, dal Brasile alle Mauritius... Happy New Year to everybody!

    far fiesta a valencia

    Tutti in piazza per il gran falò del Mascletà

    Il Capodanno in Spagna è un classico, e si trova posto anche decidendo (quasi) all’ultimo momento. Se avete già festeggiato a Madrid e a Barcellona, provate ora con Valencia, che ha un bel centro storico e l’avveniristica Città delle Arti e della Scienza, progettata dall’archistar "locale", il valenciano doc Santiago Calatrava. La tradizione vuole che la notte del 31 dicembre si vada in piazza, per brindare e mangiare 12 acini d’uva, sui rintocchi delle campane a mezzanotte. Salute e fortuna saranno così assicurate per il 2011. Il giorno successivo, l’anno nuovo è festeggiato con il mascletà – un grande falò – nel centrale Paseo de la Alameda, vestito a festa fra luci e addobbi. E il gran finale è il 5 gennaio, per la tradizionale festa de los Reyes (i Re Magi), con il corteo in costume che attraversa le strade cittadine distribuendo doni e caramelle. A tavola, oltre la classica paella alla valenciana, si può provare la cucina spagnola più moderna e creativa: un indirizzo rinomato è il ristorante La Sucursal, molto chic, all’interno dell’Ivam, l’Istituto valenciano di arte moderna (menu degustazione Innovativo da € 70 o Tradizionale a € 55; restaurantelasucursal.com).

    PARTIRE: La lista degli alberghi, con possibilità di prenotare direttamente online, si trova nel sito web ufficiale di Turismo Valencia (turisvalencia.es). Per arrivare, ci sono voli diretti da diverse città italiane con Ryan Air e Vueling.

    lapponia, in un mare di ghiaccio

    Navigare tra i ghiacci e cenare con i folletti

    Per le feste di fine anno, non c’è niente di più a “tema” che una vacanza a casa di Babbo Natale. Fa leva sull’atmosfera il tour di 8 giorni che si snoda fra i candidi paesaggi artici, al confine tra Lapponia svedese e finlandese, dove il fuso orario – sorpresa! – è di un’ora di differenza dall'Italia. Da Stoccolma ci si sposta in Lapponia, dove è possibile provare l’emozione di un’escursione “bianca” su slitte trainate da cani, in mezzo al nulla, e poi ritemprarsi in una tradizionale sauna profumata di legno di betulla. Ma ci sta anche la navigazione sul rompighiaccio Sampo, un’imbarcazione che è diventata un mito per gli appassionati del genere, in partenza dal porto finlandese di Kemiper e in tour nel mare di ghiaccio. Infine, per festeggiare il Natale come si deve, il cenone è organizzato nel villaggio di Babbo Natale: tra folletti, neve e aurore boreali, l’emozione è assicurata.

    PARTIRE: Con Chiariva by Vivamondo, il viaggio di 8 giorni a Stoccolma e in Lapponia costa € 2.060 partendo il 29 dicembre. Il pacchetto include i voli, soggiorno in hotel 4 stelle, escursione sulle slitte e sul rompighiaccio, cenone di Natale o Capodanno. Chiariva.it

    Oman lontano dal clamore

    In fuoristrada da Muscat in direzione oceano

    Per chi vuole partire e dimenticarsi delle feste, l’Oman è una meta originale. L’eco del Capodanno arriva lontano e attutito in questo sultanato all’estremo sudest della penisola arabica, che si è aperto ai turisti solo di recente. I viaggiatori sono ancora pochi, e hanno tanto da scoprire in un territorio grande poco meno dell’Italia. La fascia costiera si affaccia sull’oceano Indiano, con spiagge deserte e un mare ricco di pesci tropicali, delfini, tartarughe e balene, con una barriera corallina tutta da vedere. Spettacolare è anche l’entroterra, con una fascia di alture fino a 3.000 metri incise da canyon – in cui si nascondono oasi di montagna e piccoli villaggi di case di fango – e l’immenso deserto arabico, abitato da beduini. La regione più a sud, al confine con lo Yemen, è la terra dell’incenso e della mirra. Sul mare sorge la capitale Muscat, con la Grande moschea, la reggia del sultano, i forti portoghesi e un ricco suq. Questo itinerario in fuoristrada de I Viaggi di Maurizio Levi parte da Muscat e concentra in 9 giorni il meglio delle bellezze naturali del Paese. Come le Wahiba Sands, con le dune bianco candido, gialle e rosse che scendono fino all’oceano, e la riserva naturale di Rass El Hadd, estrema punta di sudest della penisola arabica, uno dei più importanti luoghi al mondo per la riproduzione delle tartarughe marine verdi. Una tappa è anche a Sur, sulla costa nord, dove si costruiscono i dhow, le caratteristiche barche di legno, senza chiodi, che damillenni solcano il mar arabico.

    PARTIRE: Con I Viaggi di Maurizio Levi, viaggio Oman terra incognita, 9 giorni/8 notti, dal 20 o dal 26 dicembre, partono da € 2.270, più € 120 di supplemento voli alta stagione. Include collegamenti di linea Lufthansa da Milano e Roma, pernottamenti in alberghi, campo tendato e tenda mobile, pensione completa, guida italiana. Deserti-viaggilevi.it/

    siria, la storia passa da qui

    Tra oasi e rovine nel cuore del regno Nabateo

    Il fascino esotico del Medio Oriente, con i suoi misteri millenari, e la sensazione elettrizzante di vivere la storia. Non quella remota, di casa tra rovine e siti archeologici, ma quella che accade oggi, frutto di una società in tumultuosa trasformazione e che è insieme laica, religiosa, occidentalizzata e tradizionalista. In Siria l'emozione più forte è data dall'essere in un luogo in cui le cose accadono. Si parte da Verona, per immergersi nel cuore del viaggio, da Aleppo alla capitale Damasco, attraverso mete suggestive. Con, in primis, Bosra, antica capitale del regno nabateo (i Nabatei erano un popolo di commercianti dell'Arabia antica) e punto strategico all’incrocio delle vie carovaniere tra il Mediterraneo e il Golfo Persico, tra l’Anatolia e il Mar Rosso, e quindi l’indimenticabile Palmira, eretta in un’oasi sulle sponde dell’Eufrate. A Damasco, la città che promette di trasformarsi nella nuova Marrakech, dopo la visita al museo nazionale e alla grande moschea costruita dal califfo al-Walik ibn Abdul Malek c’è tutto il tempo per immergersi nella confusione palpitante dei suq. Affari d’oro in vista per chi sa contrattare fino all’ultimo spicciolo.

    PARTIRE: con Metamondo, tour Magica Siria, 8 giorni /7 notti, dal 27 dicembre, parte da € 1.645. Dal 3 al 9 gennaio (7 giorni/6 notti) il prezzo scende a € 1.090. Il pacchetto include il volo, con charter diretto da Verona, il tour con accompagnatore, i trasferimenti e il trattamento di pensione completa e la sistemazione in hotel 4 stelle. Con un supplemento si prenota la versione Prestige, con tutte le sistemazioni in 5 stelle. Metamondo.it

    nilo faraonico a ritmo lento

    Cairo più crociera: un binomio intramontabile

    L'inverno è il periodo migliore per visitare gli spettacolari resti faraonici lungo in Nilo senza soffrire il caldo. E senza troppa folla. La formula più glamour è la crociera, che permette di godersi anche lo spettacolo della vita lungo il fiume: l'acqua scorre placida e sulle sponde sfilano campi coltivati a cereali e canna da zucchero, oasi di canne e papiri e piccoli villaggi di argilla cruda, sormontati da minareti bianchi. Per vivere al meglio il viaggio, e visitare templi e rovine senza affanno, però, i tempi non devono essere troppo contratti, come succede quando la crociera dura solo 3 o 4 giorni. Queste nuove proposte Turisanda, su un viaggio in totale di 7 notti ne prevedono ben 5 di navigazione sul fiume, con partenza (e ritorno) da Luxor, che fa tappe diverse lungo i due tragitti. La crociera è a bordo della nave Esadora II, varata nel 2006, con belle cabine arredate in stile minimal e buoni servizi. È inclusa anche l'escursione (in aereo) ai templi di Abu Simbel, a sud di Aswan. Alla crociera è abbinato un breve soggiorno al Cairo, dove si visitano i quartieri storici, il museo Egizio e le piramidi a Giza. Le partenze sono di sabato le tariffe per il periodo delle feste non troppo “lievitate” rispetto a quelle base.

    PARTIRE: Con Turisanda, 8 giorni/7 notti, con 2 notti al Cairo in hotel 5 stelle e 5 notti di crociera in pensione completa, sulla Esadora II, con partenza il 18 dicembre partono da € 1.590, il 1° gennaio da € 1.750 e dall'8 gennaio € 1.515. Per la partenza del 26 dicembre c'è un pacchetto speciale di 9 giorni/ 8 notti, da € 2.115. Le quote includono i voli da Milano e da Roma, quelli interni per Luxor, l'escursione in aereo ad Abu Simbel e la guida in italiano. Turisanda.it

    le Mille luci di new york

    Sotto l'albero del Metropolitan Museum

    Il Capodanno a New York è un classico che resiste alle mode. E super classico è anche il rituale celebrato a Times Square con la grande sfera che scende dalla cima del One Times Square Building, scandendo il conto alla rovescia per il 2011, fra pioggia di coriandoli e fuochi d’artificio. L’altra icona delle feste newyorkesi è il gigantesco albero di Natale del Rockfeller Center, alto più di 20 metri e con migliaia di luci e stelle di cristallo Swarovsky, che svetta sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio (therinkatrockcenter.com). Meno conosciuto, ma ancora più prezioso, è il raffinato Christmas Tree del Metropolitan Museum, addobbato da antiche statuette di cherubini e con ai piedi un presepe napoletano del XVIII secolo (fino al 6 gennaio; metmuseum.org/special/index.asp). Nel periodo delle feste, i voli per New York dall’Europa sono pieni, così come gli alberghi cittadini, e le tariffe alle stelle: conviene acquistare un pacchetto, sperando di trovare ancora posto. Il tour operator Gastaldi, per gli Stati Uniti ha buona disponibilità di posti e propone pacchetti da 5 notti con partenza il 29 o il 30 di dicembre.

    PARTIRE: Con Gastaldi 1860, il pacchetto Capodanno a New York di 5 notti costa a partire da € 1.405 più tasse. Partenze il 29 o il 30 dicembre. Le quote comprendono: voli di linea da Milano, soggiorno al New York Helmsley di prima categoria, mezza giornata di visita della città di New York, trasferimenti dall'aeroporto all'hotel e viceversa. Www.gastaldi1860.it

    eco-cuba in jeep

    Dall'Habana vieja ai parchi nazionali

    Dici Cuba e pensi subito al fascino coloniale e un po' decandente di Habana Vieja, ai cayos di sabbia fine, alle notti scatenate al ritmo della salsa. Tutto vero, ma l'Isla Grande ha anche un cuore verde, verdissimo, con bei parchi nazionali ancora poco frequentati. Il più importante è il Parque National Ciénaga, il più vasto ecosistema umido dei Caraibi: una vera arca di Noè a cielo aperto, dove fra mangrovie e lagune vivono indisturbati pappagalli, trampolieri, gru, ibis e fenicotteri, lamantini e coccodrilli. Il Parque Natural Topes de Collantes, si estende fra le montagne della Sierra del Escambray, con cascate, laghi e piscine naturali. Per scoprire questa faccia insolita di Cuba, Hotelplan propone un inedito itinerario in jeep che parte dall'Avana e tocca i due parchi, ma fa tappa anche nelle più belle cittadine coloniali dell'isola, da Cienfuegos alla splendida Trinidad, e nella storica città di Santa Clara, legata indissolubilmente al mito di Che Guevara, che qui vinse una battaglia decisiva della Rivoluzione cubana. Il programma base prevede che la jeep sia guidata dal cliente, ma con un supplemento si può avere un autista privato.

    PARTIRE: con Hotelplan, il tour a Cuba Jeep Adventure, 8 giorni/7 notti, con hotel, itinerario in jeep con guida, pasti ed escursioni, parte da € 1.287 a persona; fra il 22 dicembre e il 3 gennaio è previsto un supplemento di € 117. Bisogna aggiungere il costo del volo dall'Italia. Hotelplan.it

    brasile escursione tra piranha

    Un intero continente in un unico viaggio

    Gli si fa un torto a chiamarlo Paese, vista l'incredibile diversità di clima, paesaggi e situazioni, dalle metropoli più concitate del pianeta a sterminate distese di dune e lagune, passando per foreste, praterie e spiagge a perdita d'occhio. Roba da continente. Basta pronunciare la parola, però, per provare una sorta di disorientamento, nell'incertezza di potersi fare almeno un'idea di come sia il Brasile, di vedere più cose possibili. Ebbene, premesso che conoscere in maniera approfondita il Paese sudamericano ci vorrebbe una vita, si può almeno iniziare con un tour sintetico e completo, alla scoperta degli scenari e delle regioni principali. Che sono sicuramente Salvador de Bahia, una delle capitali della samba, Manaus e la foresta amazzonica, l'avveniristica capitale Brasilia, lo stato del Minas Gerais, con il gioiello di architettura coloniale Ouro Preto, Rio de Janeiro, incastonata tra ripidi rilievi e le spiagge, e quindi le cascate di Iguacu, meraviglioso spettacolo della natura al confine con Paraguay e Argentina. Come da programma, il non plus ultra dell’emozione è previsto per il 31 dicembre (escursione in canoa a “tu per tu” con i piranha) e per il giorno dopo, con l’uscita in notturna per vedere i caimani.

    PARTIRE: Con I Viaggi dell'Elefante, il tour Brasile Carioca, per la partenza del 27 dicembre dura 15 giorni e costa a partire da € 5.340. Il pacchetto include voli dall'Italia e interni, il trattamento di pernottamento e prima colazione, più alcuni pasti e i trasferimenti. Viaggidellelefante.it

    mauritius con vista sul faro

    Festeggiare nella mondana Grand Baie

    Vita da spiaggia, ma non solo, per chi sceglie Mauritius per le feste natalizie. Nell'entroterra dell'isola si possono fare belle escursioni fra piantagioni tropicali, parchi e giardini: un must sono quelli di Pamplemousses, con specie esotiche da tutto il mondo, fra cui le ninfee giganti originarie dell’Amazzonia. E a Mauritius c'è da fare anche la sera e tanto più a Capodanno quando sull'isola tutti festeggiano, dai grandi resort ai locali della capitale Port Louis. Inoltre, alcune località costiere a nord, come Grand Baie, sono piacevolmente mondane, con caffè, locali e ottimi ristoranti. I resort mauriziani, poi, sono famosi per l'ottimo rapporto qualità prezzo: un esempio è Le Cannonier, un quattro stelle vicino a Grand Baie, che conserva al suo interno un vecchio faro e i resti di fortificazioni coloniali, oggi nascoste nel verde dei giardini tropicali. Molto scenografica è anche la spa, costruita attorno a un Banyan tree centenario, con cinque cabine a diversi livelli, “abbracciate” dall'intreccio di rami e liane. La spiaggia si affaccia sulle isole del nord, deserte e tutelate come riserva naturale, che possono essere visitate con tour giornalieri.

    PARTIRE: Con il Diamante, volo e 8 giorni/6 notti, dal 26 dicembre al 3 gennaio, al Le Cannonier con trattamento all inclusive, partono da € 3.425 a persona in camera superior (vista mare). Partendo a gennaio (dal 3 gennaio in avanti), invece, si può approfittare di tariffe stagionali molto vantaggiose, da € 1.440 a persona. Il pacchetto include il volo intercontinentale, con Air Mauritius. Www.ildiamante.com

    kenya, ballando con i leoni

    Al mare a Malindi e in safari al Masai Mara

    Prima i leoni, poi la spiaggia. Si può fare in Kenya, abbinando un safari in uno dei parchi e delle riserve naturali del Paese, dove vivono i Big Five della savana (elefante, leopardo, leone, rinoceronte e bufalo), a un soggiorno balneare in un resort costiero. Per il periodo delle feste, African Explorer organizza un viaggio speciale che inizia con un'esplorazione di 4 giorni in fuoristrada da Nairobi alla grande riserva naturale del Masai Mara, nella regione sudoccidentale del Kenya. La prima tappa è il lago Nakuru, santuario naturale per specie rare di uccelli, dove è possibile avvistare i rinoceronti e, con un po’ di fortuna, anche il leopardo. Poi, attraversando la spettacolare Grand Rift Valley, si arriva al lago Naivasha e da lì si raggiunge la riserva del Masai Mara, dormendo in un lodge nel parco e facendo due fotosafari (uno di mezza giornata e uno di una giornata intera). L'animale simbolo della riserva è il leone, che vive anche in branchi, con splendidi esemplari di maschi dalla folta criniera. Rientrati a Nairobi, il viaggio prosegue con una settimana sulle spiagge dell’Oceano Indiano, scegliendo fra le tre principali località della costa, Malindi, Watamu e Dani. Le strutture proposte sono il Coral Key Beach Resort di Malindi, il Jacaranda Beach Resort di Watamu o il Diani Reef Beach Resort di Diani.

    PARTIRE: Con African Explorer, Speciale Capodanno Safari al Masai Mara (4 giorni) più soggiorno balneare (7 notti) a Malindi, Watamu o Diani, 13 giorni/10 notti in tutto, da € 3.180 a persona. Include anche i voli (internazionali e interni). Partenza il 27 dicembre da Milano. Africanexplorer.com

    india del sud tra templi e atolli

    Salutare il 2011 dalla cima dei monti Ghati

    Prima un viaggio itinerante nel Sud dell'India, poi un soggiorno al mare delle Laccadive, che sembrano le Maldive di 40 anni fa, prima dello sviluppo turistico: è un viaggio di Capodanno organizzato da Mistral Tour, con partenza il 26 dicembre. L’itinerario inizia da Chennai, capitale del Tamil Nadu, e tocca le grandi città dello stato, con i loro coloratissimi templi induisti, la deliziosa Pondicherry, ex colonia francese, e il Parco Nazionale di Periyarnei monti Ghati Occidentali, dove si festeggia l'arrivo dell'anno nuovo. Il giorno di Capodanno, invece, è speso navigando nel dedalo dei canali delle Backwaters del Kerala. La tappa successiva è Cochin, la città più cosmopolita dell’India del Sud, con le grandi reti da pesca cinesi, il Palazzo coloniale Olandese, il quartiere ebraico con la Sinagoga e la chiesa di San Francesco. Da Cochin si vola alle Laccadive, soggiornando per cinque notti al Bangaram Island Resort, sull'isola omonima, un tre stelle che è la struttura migliore esistente nell'arcipelago. Da qui si rientra a Cochin per prendere il volo di ritorno per l'Italia.

    PARTIRE: con Mistral, il tour India più Laccadive, 14 giorni/13 notti, con partenza da Milano il 26/12, parte da € 4.310 a persona. Include: volo Qatar Airways da Milano; volo a/r da Cochin ad Agatti; trasferimenti, tour e soggiorno alle Laccadive in pensione completa; guida in italiano. Www.mistral.it

    maldive in famiglia

    Padi Bubblemaker, un corso di sub per bambini

    Potendoselo permettere, quello in un'isoletta maldiviana, festaggiato a piedi nudi sulla spiaggia, è un Natale in famiglia gradito a grandi e piccoli. E nell'arcipelago, accanto a quelli riservati ai soli ospiti adulti, si trovano anche vari resort family friendly, attenti alle esigenze di chi viaggia con bambini. Come il Bestresorts Gangehi Island Resort, nell'atollo di Ari, che da quest'inverno apre le porte anche ai piccoli da 0 a 2 anni, con personale di supporto a disposizione. E, per quelli più grandi, l'habitat naturale dell'isola è perfetto per divertirsi all'aria aperta senza pericoli, sguazzando in libertà nella bassa laguna cristallina e giocando ai castelli di sabbia. Gli adulti hanno a disposizione un centro diving per immersioni e snorkeling (che propone anche il corso di sub Padi bubblemaker per bambini dagli 8 anni) e la spa. L'ambiente è elegante e informale, l'atmosfera tranquilla: il resort ha solo 40 camere, in bungalow nel verde che danno sulla spiaggia, oppure nei classici overwater a palafitta sul mare.

    PARTIRE: Con Best Tours, 9 giorni/7 notti al Gangehi Island Resort parte da € 3.450 per la partenza del 1° gennaio e da 4.950 dal25 dicembre (quote adulto). Per i bambini sono applicate riduzioni. I pacchetti includono il volo diretto da Milano, i trasferimenti con idrovolante e il soggiorno in pensione completa. Besttours.it

    myanmar, lontano dal caos

    Architetture spirituali e giardini galleggianti

    Spirituale e arcaico, il Myanmar, è il posto giusto per chi almeno in vacanza vuole fuggire dalla globalizzazione, perché qui la cultura locale ha il sopravvento. Da Yangon, la città dall’architettura romantica e decadente che custodisce la famosa pagoda d’oro Shwedagon, al magico scenario del lago Inle, con i suoi giardini galleggianti, fino a Mandalay, la capitale culturale del Paese, tutto è un’esperienza intensa, unica. Un po’ stancante, magari anche, e per questo ci vuole l’happy end a Ngapali, la destinazione balneare più bella del Paese, miglia e miglia di sabbia fine protesa sulle acque smeraldo del golfo del Bengala. Bella, ma mai affollata, visto che ha solo quattro alberghi e poche (e piccolissime) guest house. Tra le tappe del tour anche Bagan, il grandioso complesso archeologico con centinaia di pagode, stupa (l’edificio sacro che rappresenta il corpo di Buddha), monasteri e templi.

    PARTIRE: con Go Asia, 13 giorni/11 notti in Myanmar, dal 26 dicembre, con soggiorno mare a Ngapali, partono da € 2.850. Il pacchetto include il volo da Roma via Singapore, trasferimenti, e hotel, con pensione completa durante il tour pernottamento e trattamento b&b al mare. Www.goasia.it

    cartolina dai fondali filippini

    Oltre 7000 isole da scoprire a prezzi low

    Per chi sogna il Tropico da cartolina, le isole delle Filippine rappresentano una meta ancora poco "battuta", perfetta per gli appassionati di subacquea, ma adatta anche a chi vuole più semplicemente farsi una bella settimana al mare in inverno. Un arcipelago di 7107 isole compreso fra Taiwan a nord e il Borneo a sud. Qui resort sono semplici, ma con tutti i comfort, e le tariffe decisamente più contenute rispetto ad altri Paesi asiatici. Per le vacanze di fine anno, Originaltour organizza due date, dal 27 dicembre al 7 gennaio 2011, oppure dal 29 dicembre al 9 gennaio. Sull'isola di Negros, situata di fronte all'isola di Cebu, con le sue montagne purpuree, le fitte foreste, i vulcani, le sorgenti termali e le spiagge da sogno, a Dumaguete c'è il Thalatta Dive Resort, a gestione europea, con 16 camere deluxe e spa, di fronte al parco marino Apo Island, oppure l’El Dorado Beach Resort, adatto anche alle famiglie, con spiaggia di sabbia vulcanica, spa e centro massaggi. A Negros Occidental, invece, si trova il Sipalay Easy Diving and Beach Resort, con 22 bungalow in muratura e una bella spiaggia di sabbia bianca, ottimo per i subacquei per la possibilità di fare immersioni in oltre 30 spot differenti. A Cebu, infine, l'operatore propone il miglior dive-resort locale con piscina e spa: è il Dolphin-House Beach Resort, affacciato sulla White Beach del villaggio di Moalboal.

    PARTIRE: Con Originaltour, una soggiorno mare alle Filippine dal 27 dicembre al 7 gennaio 2011, oppure dal 29 dicembre 2010 al 9 gennaio, parte da € 1.640 o da 1.820 per i sub (comprese 10 immersioni). I pacchetti includono volo a/r dall’Italia per Manila, trasferimenti, soggiorno con pensione completa o mezza pensione, a seconda del resort. Originaltour.net

    australia, a caccia di onde

    Con la tavola da Bondi Beach a Bells Beach

    Dall'altra parte del mondo, sulle coste assolate dell'Australia, Natale e Capodanno si festeggiano in spiaggia. Per il periodo delle feste, Drive Out propone un pacchetto fly& “alla ricerca dell’onda perfetta”, spostandosi in minivan per avere spazio per le tavole (o in aereo, per coprire le distanze più ampie). L'itinerario dedica largo spazio a Sydney e Melbourne e tocca alcuni fra i luoghi migliori per cavalcare le onde del Pacifico. Come Bondi Beach, la mitica spiaggia dei surfisti di Sidney, Margaret River, nel grande ovest australiano, e Torquay, la capitale del surf australiano, lungo la celebre Great Ocean road, una delle strade costiera più spettacolari al mondo. A pochi chilometri da Torquay, c'è Bells Beach, con fantastici point breaks, dove ogni anno si tiene un'importante gara del campionate mondiale di surf.

    PARTIRE: Con Drive Out, il pacchetto fly&drive "Australia, alla ricerca dell’onda perfetta", 16 giorni/13 notti (4 notti a Sydney, 4 a Margaret River, 3 a Tourquay e 2 finali a Melbourne) parte da € 2.990 a persona. Include voli Emirates e voli interni Qantas, hotel 3 stelle con trattamento di b&b e noleggio minivan per tavola. driveout.it

  2. Turisti Per Caso.it
    , 23/12/2010 14:57
    Ogni anno il solito tormentone: <i>«Dove si va per Capodanno?». </i>Così, un po' per i prezzi da capogiro, un po' per pigrizia ci riduciamo a decidere all'ultimo minuto. Indecisione che però si rivela vantaggiosa, visto che last minute si possono trovare tantissime offerte (basta farsi un giro sui vari siti dedicati, da lastminute.com a wokita.com passando per edreams.it). Consigliandovi di navigare "fai da te" vi suggeriamo 15 mete dove dare il benvenuto al 2011. Da <b>Valencia </b>con le creazioni della sua <i>archistar </i>Santiago Calatrava alle feste in piazza a<b> New York</b>, dove tra shopping mall, parchi e musei si fa a gara per il Christmas Tree più sfarzoso. Per chi, invece, non teme il freddo polare non c'è nulla di più natalizio di una fuga in <b>Lapponia </b>nel paese di Babbo Natale, avventurandosi con un rompighiaccio tra gli iceberg. E ancora viaggi esotici e al caldo, dalla <b>Siria </b>all'<b>Oman</b>, dal <b>Brasile </b>alle <b>Mauritius</b>... <b>Happy New Year to everybody!</b>

    <h3>far fiesta a valencia</h3>
    Tutti in piazza per il gran falò del <i>Mascletà </i>

    Il Capodanno in Spagna è un classico, e si trova posto anche decidendo (quasi) all’ultimo momento. Se avete già festeggiato a Madrid e a Barcellona, provate ora con Valencia, che ha un bel centro storico e l’avveniristica Città delle Arti e della Scienza, progettata dall’archistar "locale", il valenciano doc Santiago Calatrava. La tradizione vuole che la notte del 31 dicembre si vada in piazza, per brindare e mangiare 12 acini d’uva, sui rintocchi delle campane a mezzanotte. Salute e fortuna saranno così assicurate per il 2011. Il giorno successivo, l’anno nuovo è festeggiato con il <b><i>mascletà </i></b>– un grande falò – nel centrale Paseo de la Alameda, vestito a festa fra luci e addobbi. E il gran finale è il 5 gennaio, per la tradizionale festa de los Reyes (i Re Magi), con il corteo in costume che attraversa le strade cittadine distribuendo doni e caramelle. A tavola, oltre la classica paella alla valenciana, si può provare la cucina spagnola più moderna e creativa: un indirizzo rinomato è il ristorante La Sucursal, molto chic, all’interno dell’Ivam, l’Istituto valenciano di arte moderna (menu degustazione Innovativo da € 70 o Tradizionale a € 55; restaurantelasucursal.com).

    PARTIRE: La lista degli alberghi, con possibilità di prenotare direttamente online, si trova nel sito web ufficiale di Turismo Valencia (turisvalencia.es). Per arrivare, ci sono voli diretti da diverse città italiane con Ryan Air e Vueling.

    <h3>lapponia, in un mare di ghiaccio</h3>
    Navigare tra i ghiacci e cenare con i folletti

    Per le feste di fine anno, non c’è niente di più a “tema” che una vacanza a casa di Babbo Natale. Fa leva sull’atmosfera il tour di 8 giorni che si snoda fra i candidi paesaggi artici, al confine tra Lapponia svedese e finlandese, dove il fuso orario – sorpresa! – è di un’ora di differenza dall'Italia. Da Stoccolma ci si sposta in Lapponia, dove è possibile provare l’emozione di un’escursione “bianca” su slitte trainate da cani, in mezzo al nulla, e poi ritemprarsi in una tradizionale sauna profumata di legno di betulla. Ma ci sta anche la navigazione sul rompighiaccio Sampo, un’imbarcazione che è diventata un mito per gli appassionati del genere, in partenza dal porto finlandese di Kemiper e in tour nel mare di ghiaccio. Infine, per festeggiare il Natale come si deve, il cenone è organizzato nel villaggio di Babbo Natale: tra folletti, neve e aurore boreali, l’emozione è assicurata.

    PARTIRE: Con Chiariva by Vivamondo, il viaggio di 8 giorni a Stoccolma e in Lapponia costa € 2.060 partendo il 29 dicembre. Il pacchetto include i voli, soggiorno in hotel 4 stelle, escursione sulle slitte e sul rompighiaccio, cenone di Natale o Capodanno. Chiariva.it

    <h3>Oman lontano dal clamore</h3>
    In fuoristrada da Muscat in direzione oceano

    Per chi vuole partire e dimenticarsi delle feste, l’Oman è una meta originale. L’eco del Capodanno arriva lontano e attutito in questo sultanato all’estremo sudest della penisola arabica, che si è aperto ai turisti solo di recente. I viaggiatori sono ancora pochi, e hanno tanto da scoprire in un territorio grande poco meno dell’Italia. La fascia costiera si affaccia sull’oceano Indiano, con spiagge deserte e un mare ricco di pesci tropicali, delfini, tartarughe e balene, con una barriera corallina tutta da vedere. Spettacolare è anche l’entroterra, con una fascia di alture fino a 3.000 metri incise da canyon – in cui si nascondono oasi di montagna e piccoli villaggi di case di fango – e l’immenso deserto arabico, abitato da beduini. La regione più a sud, al confine con lo Yemen, è la terra dell’incenso e della mirra. Sul mare sorge la capitale Muscat, con la Grande moschea, la reggia del sultano, i forti portoghesi e un ricco suq. Questo itinerario in fuoristrada de I Viaggi di Maurizio Levi parte da Muscat e concentra in 9 giorni il meglio delle bellezze naturali del Paese. Come le Wahiba Sands, con le dune bianco candido, gialle e rosse che scendono fino all’oceano, e la riserva naturale di Rass El Hadd, estrema punta di sudest della penisola arabica, uno dei più importanti luoghi al mondo per la riproduzione delle tartarughe marine verdi. Una tappa è anche a Sur, sulla costa nord, dove si costruiscono i dhow, le caratteristiche barche di legno, senza chiodi, che damillenni solcano il mar arabico.

    PARTIRE:<b> </b>Con I Viaggi di Maurizio Levi, viaggio Oman terra incognita, 9 giorni/8 notti, dal 20 o dal 26 dicembre, partono da € 2.270, più € 120 di supplemento voli alta stagione. Include collegamenti di linea Lufthansa da Milano e Roma, pernottamenti in alberghi, campo tendato e tenda mobile, pensione completa, guida italiana. Deserti-viaggilevi.it/

    <h3>siria, la storia passa da qui</h3>
    Tra oasi e rovine nel cuore del regno Nabateo

    Il fascino esotico del Medio Oriente, con i suoi misteri millenari, e la sensazione elettrizzante di vivere la storia. Non quella remota, di casa tra rovine e siti archeologici, ma quella che accade oggi, frutto di una società in tumultuosa trasformazione e che è insieme laica, religiosa, occidentalizzata e tradizionalista. In Siria l'emozione più forte è data dall'essere in un luogo in cui le cose accadono. Si parte da Verona, per immergersi nel cuore del viaggio, da Aleppo alla capitale Damasco, attraverso mete suggestive. Con, in primis, Bosra, antica capitale del regno nabateo (i Nabatei erano un popolo di commercianti dell'Arabia antica) e punto strategico all’incrocio delle vie carovaniere tra il Mediterraneo e il Golfo Persico, tra l’Anatolia e il Mar Rosso, e quindi l’indimenticabile Palmira, eretta in un’oasi sulle sponde dell’Eufrate. A Damasco, la città che promette di trasformarsi nella nuova Marrakech, dopo la visita al museo nazionale e alla grande moschea costruita dal califfo al-Walik ibn Abdul Malek c’è tutto il tempo per immergersi nella confusione palpitante dei suq. Affari d’oro in vista per chi sa contrattare fino all’ultimo spicciolo.

    PARTIRE<b>:</b> con Metamondo, tour Magica Siria, 8 giorni /7 notti, dal 27 dicembre, parte da € 1.645. Dal 3 al 9 gennaio (7 giorni/6 notti) il prezzo scende a € 1.090. Il pacchetto include il volo, con charter diretto da Verona, il tour con accompagnatore, i trasferimenti e il trattamento di pensione completa e la sistemazione in hotel 4 stelle. Con un supplemento si prenota la versione Prestige, con tutte le sistemazioni in 5 stelle. Metamondo.it

    <h3>nilo faraonico a ritmo lento</h3>
    Cairo più crociera: un binomio intramontabile

    L'inverno è il periodo migliore per visitare gli spettacolari resti faraonici lungo in Nilo senza soffrire il caldo. E senza troppa folla. La formula più glamour è la crociera, che permette di godersi anche lo spettacolo della vita lungo il fiume: l'acqua scorre placida e sulle sponde sfilano campi coltivati a cereali e canna da zucchero, oasi di canne e papiri e piccoli villaggi di argilla cruda, sormontati da minareti bianchi. Per vivere al meglio il viaggio, e visitare templi e rovine senza affanno, però, i tempi non devono essere troppo contratti, come succede quando la crociera dura solo 3 o 4 giorni. Queste nuove proposte Turisanda, su un viaggio in totale di 7 notti ne prevedono ben 5 di navigazione sul fiume, con partenza (e ritorno) da Luxor, che fa tappe diverse lungo i due tragitti. La crociera è a bordo della nave Esadora II, varata nel 2006, con belle cabine arredate in stile minimal e buoni servizi. È inclusa anche l'escursione (in aereo) ai templi di Abu Simbel, a sud di Aswan. Alla crociera è abbinato un breve soggiorno al Cairo, dove si visitano i quartieri storici, il museo Egizio e le piramidi a Giza. Le partenze sono di sabato le tariffe per il periodo delle feste non troppo “lievitate” rispetto a quelle base.

    PARTIRE<b>:</b> Con Turisanda, 8 giorni/7 notti, con 2 notti al Cairo in hotel 5 stelle e 5 notti di crociera in pensione completa, sulla Esadora II, con partenza il 18 dicembre partono da € 1.590, il 1° gennaio da € 1.750 e dall'8 gennaio € 1.515. Per la partenza del 26 dicembre c'è un pacchetto speciale di 9 giorni/ 8 notti, da € 2.115. Le quote includono i voli da Milano e da Roma, quelli interni per Luxor, l'escursione in aereo ad Abu Simbel e la guida in italiano. Turisanda.it

    <h3>le Mille luci di new york</h3>
    Sotto l'albero del Metropolitan Museum

    Il Capodanno a New York è un classico che resiste alle mode. E super classico è anche il rituale celebrato a Times Square con la grande sfera che scende dalla cima del One Times Square Building, scandendo il conto alla rovescia per il 2011, fra pioggia di coriandoli e fuochi d’artificio. L’altra icona delle feste newyorkesi è il gigantesco albero di Natale del Rockfeller Center, alto più di 20 metri e con migliaia di luci e stelle di cristallo Swarovsky, che svetta sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio (therinkatrockcenter.com). Meno conosciuto, ma ancora più prezioso, è il raffinato Christmas Tree del Metropolitan Museum, addobbato da antiche statuette di cherubini e con ai piedi un presepe napoletano del XVIII secolo (fino al 6 gennaio; metmuseum.org/special/index.asp). Nel periodo delle feste, i voli per New York dall’Europa sono pieni, così come gli alberghi cittadini, e le tariffe alle stelle: conviene acquistare un pacchetto, sperando di trovare ancora posto. Il tour operator Gastaldi, per gli Stati Uniti ha buona disponibilità di posti e propone pacchetti da 5 notti con partenza il 29 o il 30 di dicembre.

    PARTIRE<b>:</b> Con Gastaldi 1860, il pacchetto Capodanno a New York di 5 notti costa a partire da € 1.405 più tasse. Partenze il 29 o il 30 dicembre. Le quote comprendono: voli di linea da Milano, soggiorno al New York Helmsley di prima categoria, mezza giornata di visita della città di New York, trasferimenti dall'aeroporto all'hotel e viceversa. Www.gastaldi1860.it

    <h3>eco-cuba in jeep</h3>
    Dall'Habana vieja ai parchi nazionali

    Dici Cuba e pensi subito al fascino coloniale e un po' decandente di Habana Vieja, ai cayos di sabbia fine, alle notti scatenate al ritmo della salsa. Tutto vero, ma l'Isla Grande ha anche un cuore verde, verdissimo, con bei parchi nazionali ancora poco frequentati. Il più importante è il Parque National Ciénaga, il più vasto ecosistema umido dei Caraibi: una vera arca di Noè a cielo aperto, dove fra mangrovie e lagune vivono indisturbati pappagalli, trampolieri, gru, ibis e fenicotteri, lamantini e coccodrilli. Il Parque Natural Topes de Collantes, si estende fra le montagne della Sierra del Escambray, con cascate, laghi e piscine naturali. Per scoprire questa faccia insolita di Cuba, Hotelplan propone un inedito itinerario in jeep che parte dall'Avana e tocca i due parchi, ma fa tappa anche nelle più belle cittadine coloniali dell'isola, da Cienfuegos alla splendida Trinidad, e nella storica città di Santa Clara, legata indissolubilmente al mito di Che Guevara, che qui vinse una battaglia decisiva della Rivoluzione cubana. Il programma base prevede che la jeep sia guidata dal cliente, ma con un supplemento si può avere un autista privato.

    PARTIRE<b>:</b> con Hotelplan, il tour a Cuba Jeep Adventure, 8 giorni/7 notti, con hotel, itinerario in jeep con guida, pasti ed escursioni, parte da € 1.287 a persona; fra il 22 dicembre e il 3 gennaio è previsto un supplemento di € 117. Bisogna aggiungere il costo del volo dall'Italia. Hotelplan.it

    <h3>brasile escursione tra piranha</h3>
    Un intero continente in un unico viaggio

    Gli si fa un torto a chiamarlo Paese, vista l'incredibile diversità di clima, paesaggi e situazioni, dalle metropoli più concitate del pianeta a sterminate distese di dune e lagune, passando per foreste, praterie e spiagge a perdita d'occhio. Roba da continente. Basta pronunciare la parola, però, per provare una sorta di disorientamento, nell'incertezza di potersi fare almeno un'idea di come sia il Brasile, di vedere più cose possibili. Ebbene, premesso che conoscere in maniera approfondita il Paese sudamericano ci vorrebbe una vita, si può almeno iniziare con un tour sintetico e completo, alla scoperta degli scenari e delle regioni principali. Che sono sicuramente Salvador de Bahia, una delle capitali della samba, Manaus e la foresta amazzonica, l'avveniristica capitale Brasilia, lo stato del Minas Gerais, con il gioiello di architettura coloniale Ouro Preto, Rio de Janeiro, incastonata tra ripidi rilievi e le spiagge, e quindi le cascate di Iguacu, meraviglioso spettacolo della natura al confine con Paraguay e Argentina. Come da programma, il non plus ultra dell’emozione è previsto per il 31 dicembre (escursione in canoa a “tu per tu” con i piranha) e per il giorno dopo, con l’uscita in notturna per vedere i caimani.

    PARTIRE<b>:</b> Con I Viaggi dell'Elefante, il tour Brasile Carioca, per la partenza del 27 dicembre dura 15 giorni e costa a partire da € 5.340. Il pacchetto include voli dall'Italia e interni, il trattamento di pernottamento e prima colazione, più alcuni pasti e i trasferimenti. Viaggidellelefante.it

    <h3>mauritius con vista sul faro</h3>
    Festeggiare nella mondana Grand Baie

    Vita da spiaggia, ma non solo, per chi sceglie Mauritius per le feste natalizie. Nell'entroterra dell'isola si possono fare belle escursioni fra piantagioni tropicali, parchi e giardini: un must sono quelli di Pamplemousses, con specie esotiche da tutto il mondo, fra cui le ninfee giganti originarie dell’Amazzonia. E a Mauritius c'è da fare anche la sera e tanto più a Capodanno quando sull'isola tutti festeggiano, dai grandi resort ai locali della capitale Port Louis. Inoltre, alcune località costiere a nord, come Grand Baie, sono piacevolmente mondane, con caffè, locali e ottimi ristoranti. I resort mauriziani, poi, sono famosi per l'ottimo rapporto qualità prezzo: un esempio è Le Cannonier, un quattro stelle vicino a Grand Baie, che conserva al suo interno un vecchio faro e i resti di fortificazioni coloniali, oggi nascoste nel verde dei giardini tropicali. Molto scenografica è anche la spa, costruita attorno a un Banyan tree centenario, con cinque cabine a diversi livelli, “abbracciate” dall'intreccio di rami e liane. La spiaggia si affaccia sulle isole del nord, deserte e tutelate come riserva naturale, che possono essere visitate con tour giornalieri.

    PARTIRE: Con il Diamante, volo e 8 giorni/6 notti, dal 26 dicembre al 3 gennaio, al Le Cannonier con trattamento all inclusive, partono da € 3.425 a persona in camera superior (vista mare). Partendo a gennaio (dal 3 gennaio in avanti), invece, si può approfittare di tariffe stagionali molto vantaggiose, da € 1.440 a persona. Il pacchetto include il volo intercontinentale, con Air Mauritius. Www.ildiamante.com

    <h3>kenya, ballando con i leoni</h3>
    Al mare a Malindi e in safari al Masai Mara

    Prima i leoni, poi la spiaggia. Si può fare in Kenya, abbinando un safari in uno dei parchi e delle riserve naturali del Paese, dove vivono i Big Five della savana (elefante, leopardo, leone, rinoceronte e bufalo), a un soggiorno balneare in un resort costiero. Per il periodo delle feste, African Explorer organizza un viaggio speciale che inizia con un'esplorazione di 4 giorni in fuoristrada da Nairobi alla grande riserva naturale del Masai Mara, nella regione sudoccidentale del Kenya. La prima tappa è il lago Nakuru, santuario naturale per specie rare di uccelli, dove è possibile avvistare i rinoceronti e, con un po’ di fortuna, anche il leopardo. Poi, attraversando la spettacolare Grand Rift Valley, si arriva al lago Naivasha e da lì si raggiunge la riserva del Masai Mara, dormendo in un lodge nel parco e facendo due fotosafari (uno di mezza giornata e uno di una giornata intera). L'animale simbolo della riserva è il leone, che vive anche in branchi, con splendidi esemplari di maschi dalla folta criniera. Rientrati a Nairobi, il viaggio prosegue con una settimana sulle spiagge dell’Oceano Indiano, scegliendo fra le tre principali località della costa, Malindi, Watamu e Dani. Le strutture proposte sono il Coral Key Beach Resort di Malindi, il Jacaranda Beach Resort di Watamu o il Diani Reef Beach Resort di Diani.

    PARTIRE: Con African Explorer, Speciale Capodanno Safari al Masai Mara (4 giorni) più soggiorno balneare (7 notti) a Malindi, Watamu o Diani, 13 giorni/10 notti in tutto, da € 3.180 a persona. Include anche i voli (internazionali e interni). Partenza il 27 dicembre da Milano. Africanexplorer.com

    <h3>india del sud tra templi e atolli</h3>
    Salutare il 2011 dalla cima dei monti Ghati

    Prima un viaggio itinerante nel Sud dell'India, poi un soggiorno al mare delle Laccadive, che sembrano le Maldive di 40 anni fa, prima dello sviluppo turistico: è un viaggio di Capodanno organizzato da Mistral Tour, con partenza il 26 dicembre. L’itinerario inizia da Chennai, capitale del Tamil Nadu, e tocca le grandi città dello stato, con i loro coloratissimi templi induisti, la deliziosa Pondicherry, ex colonia francese, e il Parco Nazionale di Periyarnei monti Ghati Occidentali, dove si festeggia l'arrivo dell'anno nuovo. Il giorno di Capodanno, invece, è speso navigando nel dedalo dei canali delle Backwaters del Kerala. La tappa successiva è Cochin, la città più cosmopolita dell’India del Sud, con le grandi reti da pesca cinesi, il Palazzo coloniale Olandese, il quartiere ebraico con la Sinagoga e la chiesa di San Francesco. Da Cochin si vola alle Laccadive, soggiornando per cinque notti al Bangaram Island Resort, sull'isola omonima, un tre stelle che è la struttura migliore esistente nell'arcipelago. Da qui si rientra a Cochin per prendere il volo di ritorno per l'Italia.

    PARTIRE: con Mistral, il tour India più Laccadive, 14 giorni/13 notti, con partenza da Milano il 26/12, parte da € 4.310 a persona. Include: volo Qatar Airways da Milano; volo a/r da Cochin ad Agatti; trasferimenti, tour e soggiorno alle Laccadive in pensione completa; guida in italiano. Www.mistral.it

    <h3>maldive in famiglia</h3>
    Padi Bubblemaker, un corso di sub per bambini

    Potendoselo permettere, quello in un'isoletta maldiviana, festaggiato a piedi nudi sulla spiaggia, è un Natale in famiglia gradito a grandi e piccoli. E nell'arcipelago, accanto a quelli riservati ai soli ospiti adulti, si trovano anche vari resort family friendly, attenti alle esigenze di chi viaggia con bambini. Come il Bestresorts Gangehi Island Resort, nell'atollo di Ari, che da quest'inverno apre le porte anche ai piccoli da 0 a 2 anni, con personale di supporto a disposizione. E, per quelli più grandi, l'habitat naturale dell'isola è perfetto per divertirsi all'aria aperta senza pericoli, sguazzando in libertà nella bassa laguna cristallina e giocando ai castelli di sabbia. Gli adulti hanno a disposizione un centro diving per immersioni e snorkeling (che propone anche il corso di sub Padi bubblemaker per bambini dagli 8 anni) e la spa. L'ambiente è elegante e informale, l'atmosfera tranquilla: il resort ha solo 40 camere, in bungalow nel verde che danno sulla spiaggia, oppure nei classici overwater a palafitta sul mare.

    PARTIRE: Con Best Tours, 9 giorni/7 notti al Gangehi Island Resort parte da € 3.450 per la partenza del 1° gennaio e da 4.950 dal25 dicembre (quote adulto). Per i bambini sono applicate riduzioni. I pacchetti includono il volo diretto da Milano, i trasferimenti con idrovolante e il soggiorno in pensione completa. Besttours.it

    <h3>myanmar, lontano dal caos</h3>
    Architetture spirituali e giardini galleggianti

    Spirituale e arcaico, il Myanmar, è il posto giusto per chi almeno in vacanza vuole fuggire dalla globalizzazione, perché qui la cultura locale ha il sopravvento. Da Yangon, la città dall’architettura romantica e decadente che custodisce la famosa pagoda d’oro Shwedagon, al magico scenario del lago Inle, con i suoi giardini galleggianti, fino a Mandalay, la capitale culturale del Paese, tutto è un’esperienza intensa, unica. Un po’ stancante, magari anche, e per questo ci vuole l’happy end a Ngapali, la destinazione balneare più bella del Paese, miglia e miglia di sabbia fine protesa sulle acque smeraldo del golfo del Bengala. Bella, ma mai affollata, visto che ha solo quattro alberghi e poche (e piccolissime) guest house. Tra le tappe del tour anche Bagan, il grandioso complesso archeologico con centinaia di pagode, stupa (l’edificio sacro che rappresenta il corpo di Buddha), monasteri e templi.

    PARTIRE: con Go Asia, 13 giorni/11 notti in Myanmar, dal 26 dicembre, con soggiorno mare a Ngapali, partono da € 2.850. Il pacchetto include il volo da Roma via Singapore, trasferimenti, e hotel, con pensione completa durante il tour pernottamento e trattamento b&b al mare. Www.goasia.it

    <h3>cartolina dai fondali filippini</h3>
    Oltre 7000 isole da scoprire a prezzi low

    Per chi sogna il Tropico da cartolina, le isole delle Filippine rappresentano una meta ancora poco "battuta", perfetta per gli appassionati di subacquea, ma adatta anche a chi vuole più semplicemente farsi una bella settimana al mare in inverno. Un arcipelago di 7107 isole compreso fra Taiwan a nord e il Borneo a sud. Qui resort sono semplici, ma con tutti i comfort, e le tariffe decisamente più contenute rispetto ad altri Paesi asiatici. Per le vacanze di fine anno, Originaltour organizza due date, dal 27 dicembre al 7 gennaio 2011, oppure dal 29 dicembre al 9 gennaio. Sull'isola di Negros, situata di fronte all'isola di Cebu, con le sue montagne purpuree, le fitte foreste, i vulcani, le sorgenti termali e le spiagge da sogno, a Dumaguete c'è il Thalatta Dive Resort, a gestione europea, con 16 camere deluxe e spa, di fronte al parco marino Apo Island, oppure l’El Dorado Beach Resort, adatto anche alle famiglie, con spiaggia di sabbia vulcanica, spa e centro massaggi. A Negros Occidental, invece, si trova il Sipalay Easy Diving and Beach Resort, con 22 bungalow in muratura e una bella spiaggia di sabbia bianca, ottimo per i subacquei per la possibilità di fare immersioni in oltre 30 spot differenti. A Cebu, infine, l'operatore propone il miglior dive-resort locale con piscina e spa: è il Dolphin-House Beach Resort, affacciato sulla White Beach del villaggio di Moalboal.

    PARTIRE: Con Originaltour, una soggiorno mare alle Filippine dal 27 dicembre al 7 gennaio 2011, oppure dal 29 dicembre 2010 al 9 gennaio, parte da € 1.640 o da 1.820 per i sub (comprese 10 immersioni). I pacchetti includono volo a/r dall’Italia per Manila, trasferimenti, soggiorno con pensione completa o mezza pensione, a seconda del resort. Originaltour.net

    <h3>australia, a caccia di onde</h3>Con la tavola da Bondi Beach a Bells Beach

    Dall'altra parte del mondo, sulle coste assolate dell'Australia, Natale e Capodanno si festeggiano in spiaggia. Per il periodo delle feste, Drive Out propone un pacchetto fly& “alla ricerca dell’onda perfetta”, spostandosi in minivan per avere spazio per le tavole (o in aereo, per coprire le distanze più ampie). L'itinerario dedica largo spazio a Sydney e Melbourne e tocca alcuni fra i luoghi migliori per cavalcare le onde del Pacifico. Come Bondi Beach, la mitica spiaggia dei surfisti di Sidney, Margaret River, nel grande ovest australiano, e Torquay, la capitale del surf australiano, lungo la celebre Great Ocean road, una delle strade costiera più spettacolari al mondo. A pochi chilometri da Torquay, c'è Bells Beach, con fantastici point breaks, dove ogni anno si tiene un'importante gara del campionate mondiale di surf.

    PARTIRE: Con Drive Out, il pacchetto fly&drive "Australia, alla ricerca dell’onda perfetta", 16 giorni/13 notti (4 notti a Sydney, 4 a Margaret River, 3 a Tourquay e 2 finali a Melbourne) parte da € 2.990 a persona. Include voli Emirates e voli interni Qantas, hotel 3 stelle con trattamento di b&b e noleggio minivan per tavola. driveout.it