1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 25/11/2010 15:39

    Voglio sdebitarmi per tutti i consigli raccolti inserendo questo diario di programma in modo da aiutare a programmare la visita con costi molto contenuti sicuramente inferiori a 300 euro per persona per 4 giorni tutto compreso

    Giovedì 6 maggio Viaggio Easy jet pomeriggio - andata e ritorno 180 euro a persona ma si può spendere molto meno prenotando almeno tre mesi prima. Albergo con Booking com migliore offerta scontata 10 gg prima appartamento a 60 euro per notte vicino al centro Baxia piazza code barao con tram 15 sotto casa e metro a 200 metri Costo taxi da aeroporto a albergo 7 euro molto conveniente (20 minuti). Lingua il portoghese anche se non si conosce è facile da capire e comunicare nessun problema con la lingua

    Venerdi 7 maggio Mattina quartire storico dell'ALFAMA con il castelo moresco di Sao Jorge e Sa' Patriarcal due monumenti tra i piu visti e da non perdere a lisbona. Pomeriggio dedicato alla BAIXA e al BARRIO ALTO quartieri del centro pittoreschi e molto caratteristici. A lisbona i servizi pubblici sono molto efficenti e data la conformazione su colline con saliscendi frequenti, armatevi di buone scarpe da tennis, Utilizzare La formula "7 colinas" tessera che permette di utilizzare metro e bus al costo giornaliero di 3.50 euro è molto Altrimenti nella settimana meglio acquistare pacchetti di biglietti da 5 o 10 viaggi, vi permetterà un ulteriore risparmio. Utilizzare il TRAM 28 per un caratteristico giro nella Lisbona storica, baccalà portoghese sardine alla brace ( meglio per cena Alfama )

    Sabato 8 maggio Visita al quartire del BELEM si raggiunge con il tra 15 da Praca do Comercio con la famosa torre di Belem e con il museo più importante del portogallo Monastero de Jeronimus. Intrno e chiostro E' uno spettacolo!! Non si può lasciare BELEM senza aver fatto una sosta alla cafiteria de belem, poco lontano dal monastero, dove potrete gustare i deliziosi pasteis de belem ancora caldi.

    Domenica 9 maggio Trasferta a SINTRA immancabile con le residenze estive degli ex monarchi del Portogallo - palazzo Penna Castello Moouros palazzo Sintra. Ci si arriva comodamente in treno urbano dalla stazione del Rossio ( tra piazza Restauradores e Piazza Don Pedro IV) in pieno centro a costi irrisori e con frequenza nell'arco delle 24 ore ogni 20 minuti. Dicono che chi non ha visto Sintra non ha visto il mondo. ( 2.60 ida e volta ) ..È vero! Uno spuntino sulla terrazza del castello e poi si riparte in autobus per raggiungere Cabo da Roca, il punto più occidentale del continente europeo, dove le onde dell'Atlantico si infrangono spumeggianti sulla scogliera in un'atmosfera solitaria e intensa. Le suggestioni e il fascino valgono da soli il viaggio!!. Nell’ufficio turistico rilasciano una pergamena che si e arrivato li poi da li tram per Carcais paese turistico sulla costa notevole la spiaggia per il surf ( esilio dorato di re Umberto ) e da carcais comodo treno riporta a Lisbona

    Lunedi 10 maggio PARCO DO NACONES ( parco delle nazioni expo del 1998 ) con l’ Ocenario ( vasca oceanica piu grande d’europa ) veramente notevole vale la visita , vicino al mare un bel ristorante brasiliano costo 25 euro a persona ( prezzo fisso esposto all’ingresso ) con spiedi di carne a volontà Partenza primo pomeriggio dal Parco de Nacones nuovamente con taxi per aeroporto costo 7 euro ( 15 minuti ) aereo per Milano MX sempre Easy jet - Consigli utili sono: 1- non pedetevi un giro sul tram 28 che vi poterà da una parte all'altra di Lisbona passando tra i quartieri piu belli. Meglio pero' svegliarsi la mattina presto e penderlo prima che si riempie dalla folla di turisti e portoghesi. 2- per magiare andate ad alfama, troverete ristorantini dove mangiano i locali , potrete gustare i piatti tipici e del freschissimo pesce pagando max 10/ 15 euro a persona. Attenzione invece ai locali di barrio alto, molto alla moda , ma non si mangia molto bene e i costi sono salati, è consigliabile per un dopo cena per gustarsi qualche drink e della buona musica. 3- girate il piu' possibile a piedi, altrimenti i mezzi pubblici ( metro, tram, bus) sono funzionanti, puliti e sicuri . Se avete necessita non preoccupatevi dei taxi, anche loro sono economici e il prezzo e' sempre quello scritto sul tassametro. (Aeroporto - hotel , ho pagato 4,98 con tanto di ricevuta). 4- se avete un dubbio o non riuscite a trovare un posto chiedete al primo passante, generalmente si farà in 4 per farsi capire e aiutarvi.

    Diari di viaggio con varie notizie

    Atterriamo a Lisbona dopo circa 3 ore di un volo non proprio lineare e comodo, ma comunque accettabile, e ci accoglie una Lisbona assolata e ventosa. Praticamente abbiamo vissuto 3 Lisbona: la prima, la più bella, è la città vecchia, la vera capitale lusitana, quella che si inerpica su per le stradine dell’Alfama, ed in cui si assapora un’aria particolare e speciale, in cui ci si imbatte in piccoli ristorantini e case di fado, una Lisbona vista dal suo interno che propone panorami e viste di se stessa in ogni salsa, da vivere a piedi e con calma, sapendo che la prossima novità è subito dietro l’angolo, è d’obbligo la sosta per assaporare il vero baccalà lisbonese, e bere una della tante qualità di Porto. La seconda Lisbona è quella turistica del Rossio e della Baixa Chiado e delle sue strade che portano fino a Praca do Commercio, piene di locali turistici da evitare e, di giorno, anche di spacciatori, delle nottate del Bairro Alto adatte ai più giovani, dei bar della Bica dove assaggiare la Ginginha, un liquore dolcissimo alla ciliegia che i portoghesi non esportano e che potete bere solo li, di certo non vi rimarrà impresso, ma assaggiarlo è un rituale. Questa Lisbona si allunga fino ai locali notturni delle Docas, ai piedi del Ponte 25 Aprile, ed oltre fino a Belem. La terza Lisbona è quella ipermoderna dell’Expo, fatta di palazzi galattici e centri commerciali spaziali, insomma, uno spaccato di metropoli uguale a mille altri in giro per il mondo. Lisbona si può girare in tutti i modi, in primis a piedi, soprattutto nei quartieri più vecchi, ma soprattutto con gli efficientissimi mezzi pubblici; la metro, pulita e precisa, copre la maggior parte della città, e dove non arriva c’è un’ottima rete di pullman, mentre il mezzo certamente più caratteristico per visitare Lisbona rimane il tram, in primis il numero 28, uno di quelli che si arrampicano per le viuzze strette della parte alta della città. E poi si può sempre contare su una ampia rete di taxi visti i prezzi molto bassi che praticano. Un week end è sufficiente per avere una visione completa della capitale lusitana, e noi, visto che ci siamo rimasti 4 giorni, abbiamo deciso di assaporare l’Oceano Atlantico dal vivo, facendo una gita fuori porta a Cascais, a mezz’ora di treno da Lisbona (anch’esso efficientissimo), cittadina marittima molto carina ed accogliente. Le spiagge della costa a nord di Lisbona sono ampie e tranquille e si incastrano tra le scogliere che scendono a picco su un oceano gelido e mai domo.

  2. paolo_libero
    , 25/11/2010 15:39
    Voglio sdebitarmi per tutti i consigli raccolti inserendo questo diario di programma in modo da aiutare a programmare la visita con costi molto contenuti sicuramente inferiori a 300 euro per persona per 4 giorni tutto compreso


    <b>Giovedì 6 maggio</b>
    Viaggio Easy jet pomeriggio - andata e ritorno 180 euro a persona ma si può spendere molto meno prenotando almeno tre mesi prima. Albergo con Booking com migliore offerta scontata 10 gg prima appartamento a 60 euro per notte vicino al centro Baxia piazza code barao con tram 15 sotto casa e metro a 200 metri
    Costo taxi da aeroporto a albergo 7 euro molto conveniente (20 minuti). Lingua il portoghese anche se non si conosce è facile da capire e comunicare nessun problema con la lingua


    <b>Venerdi 7 maggio</b>
    Mattina quartire storico dell'ALFAMA con il <b>castelo moresco di Sao Jorge</b> e <b>Sa' Patriarcal</b> due monumenti tra i piu visti e da non perdere a lisbona. Pomeriggio dedicato alla BAIXA e al BARRIO ALTO quartieri del centro pittoreschi e molto caratteristici. A lisbona i servizi pubblici sono molto efficenti e data la conformazione su colline con saliscendi frequenti, armatevi di buone scarpe da tennis, Utilizzare La formula "7 colinas" tessera che permette di utilizzare metro e bus al costo giornaliero di 3.50 euro è molto Altrimenti nella settimana meglio acquistare pacchetti di biglietti da 5 o 10 viaggi, vi permetterà un ulteriore risparmio.
    Utilizzare il <b>TRAM 28</b> per un caratteristico giro nella Lisbona storica, baccalà portoghese sardine alla brace ( meglio per cena Alfama )


    <b>Sabato 8 maggio</b>
    <b>Visita al quartire del BELEM</b> si raggiunge con il tra 15 da Praca do Comercio con la <b>famosa torre di Belem e</b> con il museo più importante del portogallo <b>Monastero de Jeronimus.</b> Intrno e chiostro E' uno spettacolo!! Non si può lasciare BELEM senza aver fatto una sosta alla <b>cafiteria de belem</b>, poco lontano dal monastero, dove potrete gustare i deliziosi <b>pasteis de belem ancora caldi</b>.


    <b>Domenica 9 maggio </b>
    <b>Trasferta a SINTRA</b> immancabile con le residenze estive degli ex monarchi del Portogallo - palazzo Penna Castello Moouros palazzo Sintra. Ci si arriva comodamente in treno urbano dalla <b>stazione del Rossio </b>( tra piazza Restauradores e Piazza Don Pedro IV)<b> </b> in pieno centro a costi irrisori e con frequenza nell'arco delle 24 ore ogni 20 minuti. Dicono che chi non ha visto Sintra non ha visto il mondo. ( 2.60 ida e volta ) ..È vero! Uno spuntino sulla terrazza del castello e poi si riparte in autobus per raggiungere Cabo da Roca, il punto più occidentale del continente europeo, dove le onde dell'Atlantico si infrangono spumeggianti sulla scogliera in un'atmosfera solitaria e intensa. Le suggestioni e il fascino valgono da soli il viaggio!!. Nell’ufficio turistico rilasciano una pergamena che si e arrivato li poi da li tram per Carcais paese turistico sulla costa notevole la spiaggia per il surf ( esilio dorato di re Umberto ) e da carcais comodo treno riporta a Lisbona


    <b>Lunedi 10 maggio</b>
    <b>PARCO DO NACONES</b> ( parco delle nazioni expo del 1998 ) con l’ Ocenario ( vasca oceanica piu grande d’europa ) veramente notevole vale la visita , vicino al mare un bel ristorante brasiliano costo 25 euro a persona ( prezzo fisso esposto all’ingresso ) con spiedi di carne a volontà
    Partenza primo pomeriggio dal Parco de Nacones nuovamente con taxi per aeroporto costo 7 euro ( 15 minuti ) aereo per Milano MX sempre Easy jet -

    <b><u>Consigli utili sono</u></b>:
    1- non <b>pedetevi un giro sul tram 28</b> che vi poterà da una parte all'altra di Lisbona passando tra i quartieri piu belli. Meglio pero' svegliarsi la mattina presto e penderlo prima che si riempie dalla folla di turisti e portoghesi.
    2- per <b>magiare andate ad alfama</b>, troverete ristorantini dove mangiano i locali , potrete gustare i piatti tipici e del freschissimo <b>pesce pagando max 10/ 15 euro</b> a persona. Attenzione invece ai locali di barrio alto, molto alla moda , ma non si mangia molto bene e i costi sono salati, è consigliabile per un dopo cena per gustarsi qualche drink e della buona musica.
    3- girate il piu' possibile a piedi, altrimenti i mezzi pubblici ( metro, tram, bus) sono funzionanti, puliti e sicuri . Se avete necessita non preoccupatevi dei taxi, anche loro sono economici e il prezzo e' sempre quello scritto sul tassametro. (<b>Aeroporto - hotel , ho pagato 4,98 con tanto di ricevuta</b>).
    4- se avete un dubbio o non riuscite a trovare un posto chiedete al primo passante, generalmente si farà in 4 per farsi capire e aiutarvi.

    <h3><b>Diari di viaggio con varie notizie</b></h3>
    Atterriamo a Lisbona dopo circa 3 ore di un volo non proprio lineare e comodo, ma comunque accettabile, e ci accoglie una Lisbona assolata e ventosa. Praticamente abbiamo vissuto 3 Lisbona:
    la prima, la più bella, è <u>la città vecchia</u>, la vera capitale lusitana, quella che si inerpica su per le stradine <u>dell’Alfama,</u> ed in cui si assapora un’aria particolare e speciale, in cui ci si imbatte in piccoli ristorantini e case di fado, una Lisbona vista dal suo interno che propone panorami e viste di se stessa in ogni salsa, da vivere a piedi e con calma, sapendo che la prossima novità è subito dietro l’angolo, è d’obbligo la sosta per assaporare il vero <u>baccalà lisbonese,</u> e bere una della tante qualità di <b>Porto.</b>
    <b>La seconda Lisbona</b> è quella turistica del Rossio e della Baixa Chiado e delle sue strade che portano fino a Praca do Commercio, piene di locali turistici da evitare e, di giorno, anche di spacciatori, delle nottate del Bairro Alto adatte ai più giovani, dei bar della Bica dove assaggiare <b><u>la Ginginha,</u></b> un liquore dolcissimo alla ciliegia che i portoghesi non esportano e che potete bere solo li, di certo non vi rimarrà impresso, ma assaggiarlo è un rituale. Questa Lisbona si allunga fino ai locali notturni delle Docas, ai piedi del Ponte 25 Aprile, ed oltre fino a Belem.
    <b><u>La terza Lisbona</u></b> è quella ipermoderna dell’Expo, fatta di palazzi galattici e centri commerciali spaziali, insomma, uno spaccato di metropoli uguale a mille altri in giro per il mondo.
    Lisbona si può girare in tutti i modi, in primis a piedi, soprattutto nei quartieri più vecchi, ma soprattutto con gli efficientissimi mezzi pubblici; la metro, pulita e precisa, copre la maggior parte della città, e dove non arriva c’è un’ottima rete di pullman, mentre il mezzo certamente più caratteristico per visitare Lisbona rimane il tram, in primis il <u>numero 28,</u> uno di quelli che si arrampicano per le viuzze strette della parte alta della città. E poi si può sempre contare su una ampia rete di taxi visti i prezzi molto bassi che praticano.
    Un week end è sufficiente per avere una visione completa della capitale lusitana, e noi, visto che ci siamo rimasti 4 giorni, abbiamo deciso di assaporare l’Oceano Atlantico dal vivo, facendo una gita fuori porta a <b>Cascais, a mezz’ora di treno</b> da Lisbona (anch’esso efficientissimo), cittadina marittima molto carina ed accogliente. Le spiagge della costa a nord di Lisbona sono ampie e tranquille e si incastrano tra le scogliere che scendono a picco su un oceano gelido e mai domo.