1. viaggio in India fai da te, come organizzarlo?

    di , il 13/11/2010 17:30

    Cari tutti, ho un viaggio a/r gratis (millemiglia ) che vorrei spendere per andare in India, vorrei andare in giugno quando mio figlio ha finito la scuola. E' un buon periodo? Come si puo' organizzare un tour senza passare per le agenzie che ho visto presentare preventivi salati e escludendo il volo non mi cambiano di molto l'importo?

    Grazie a tutti coloro che vorranno rispondermi.

  2. babi_81/03
    , 2/1/2015 14:16
    Ciao
    volevo solo dire che a mio parere un viaggio in india è bellissimo se organizzato da soli! in certe zone un po' più sperdute e in montagna anche le guide tipo lonely planet consigliano sempre se è necessario prendere un autista, mentre tra le città ci si muove in treno e tutti i villaggi si raggiungono in autobus! nel dubbio, in internet si trovano tanti forum su come muoversi tra città e città, comunque autobus locali ci sono sempre (meglio non usarli per viaggi più lunghi di 4 ore......). Il mio primo viaggio "fai da te" è stato privo di grossi problemi, mi sarei risparmiata volentieri qualche fregatura ma nulla di grave! vorrei consigliare un libro che ho letto di recente che ho trovato molto utile proprio perchè pieno di consigli utili per un primo viaggio in india, si chiama "india fai da me". anchè lì dicono che un viaggio "fai da te" da tante soddisfazioni e non è difficile da organizzare, soprattutto se si scelgono città e luoghi famosi. un amico è stato in giro con un autista trovato in agenzia a Delhi e si è trovato benissimo. insomma ci sono mille modi per girare l'india e tutti danno grandi soddisfazioni!
    buon viaggio a tutti!!!
  3. fedesgl
    , 12/6/2014 00:58
    Ciao,
    ho visto una tua recensione su uno spostamento tra kathmandu e varanasi.


    Ho notato che l'hai scritta nel 2011, quindi magri avrai pure cambiato la mail o non riceverai più notifiche dal sito, però io ci provo!!!


    Io vando in India quest'estate (siamo un gruppo di 5-6 ragazzi/ragazze) e vorremmo fare varanasi-kathamndu via terra e non con l'aereo... tu hai scritto che hai preso un autobus nepalese fino al confine con l'india e poi una macchina fino a Varanasi (che sarebbe l'inverso, ma il rpincipio non cambia).


    Quello che volevo chiederti è se hai avuto difficoltà soprattutto di sicurezza nello spostamento in nepal (tra il confine indiano e kathmandu, dunque) e soprattutto in che stagione l'hai fatto? perché essendo il nostro viaggio in estate, con le pioggie, ho paura che le strade siano franevoli etc.... come sono messe ? male o molto male?


    spero tu possa essermi d'aiuto e ti ringrazio fin d'ora se vorrai rispondermi


    Federico
  4. sytregone65
    , 12/12/2011 10:22
    jparrot,sarai già tornata da temp dal tuo viaggio ma può essere utile a chi legge il forum e sta cercando di organizzare un viaggio "fai da te" sapere che condizione necessaria è il noleggio di un'auto con autista; le condizioni delle strade e di guida, la mancanza spesso di indicazioni stradali renderebbero altrimenti il viaggio un suicidio. E' inoltre molto utile avere a fianco come autista una persona del posto che può parlarti degli usi e dei costumi di quel popolo.
    Noi avevamo inizialmente intenzione di noleggiare solo l'auto e le prime notti di albergo a Delhi ed Agra; abbiamo invece approfittato di una offerta fattaci dall'agenzia che ci noleggiava l'auto (India Karni) ed abbiamo acquistato un pacchetto di notti in alberghi molto belli.
    Con il senno di poi penso che ci saremmo trovati in serie dificoltà a cercare l'albergo in ogni nuova città rischiando di perdere interi pomeriggi e magari rimediando sistemazioni "spartane".

    La nostra esperienza è stata estremamente positiva; suggerisco pertanto a chiunque di contattare anche solo inizialmente per informazioni una agenzia locale.
    Un ottimo punto di partenza può essere l'agenzia di Mr karni a Jaiupur (http://www.viaggioindia.it/ e http://www.indiakarni.it/)

    Ciao .. Buon Viaggio ... Fabio
  5. Stefanom Piccia
    , 28/11/2011 12:13
    Ciao, leggo della fantastica possibilità di andare in India. Io e la mia compagna ci siamo organizzati programmando dalla nostra città il viaggio (Cagliari). Faccio presente che entrambi con l'inglese non nsiamo il massimo....io proprio non l'ho mai studiato. Questo però non è bastato a fermarci. Il primo consiglio che ti dò è di acquistare una guida Lonely Planet (India del Nord se decidi per quella parte molto, molto bella) è veramente un'ottima compagna di viaggio e saprà consigliarti con una realtà quasi incredibile su tutti i vari aspetti del viaggio che intendi intraprendere ..... ) Poi, avendo visitato io
    New Delhi, Jaipur, Agra e Varanasi ti consiglio quella parte dell'India...se puoi vedi anche Jodpur ed altre cittadine di quell'area) .... spero che come per me sia per te la scoperta di un mondo talmente diverso dal nostro che non potrà che riportarti ad una accettazione della vita più serena ed a dimensione umana....... Buon Viaggio.
    P.S. non aver troppa paura una delle scoperte migliori è stata quella che la povertà non corrisponde alla delinquenza od alla aggressività......non ho mai avuto sentore di grossi pericoli per tutta la durata del mio viaggio, anzi gli indiani sono molto socievoli e curiosi e disponibili a darti sempre una mano anche per pura gentilezza !!!
    Ciao, Stefano
  6. ambrosina
    , 25/11/2011 14:49
    dipende in che parte dell'India desideri andare. Se vuoi andare nel sud potresti contattare Kumar a Chennai tharanitours@gmail.com. E' bravissimo e anche economico.


    ambra
  7. 38Paolo
    , 28/2/2011 18:29
    Buongiorno, credo che accetterò la proposta della mia agenzia, e ti racconteró come è andata.

    Ciao
  8. fedemore
    , 23/2/2011 13:23
    ciao, io ho fatto cosi: volo delhi Katmandu. poi da Katmandu in pulman fino a sonauli (confine Nepal -India) dopodichè taxi collettivo (per una manciata di Euro) Sonauli - Vanarasi
    ciao!!!
  9. gallinapadovana
    , 17/2/2011 21:52
    Buon viaggio! A me è piaciuto molto.
  10. 38Paolo
    , 17/2/2011 19:38
    Ciao, poichè non ci sono voli da Vanarasi a Kathamandu, ma solo 4 voli alla settimana, loro mi hanno offerto un'altra alternativa di andare a Bhairwa, e da qui prendere un volo per Kathmandu, perch`se andiamo da Varanasi a Delhi e poi a Kathmandu, perdiamo una notte, e se facciamo Vanarasi-Bhairwa-Kathmandu, e visto che non ci sono opzioni prenderemo questo itinerario.

    Grazie
  11. gallinapadovana
    , 16/2/2011 21:50
    Noi siamo stati l'estate scorsa e per gli stessi motivi di calendario voli abbiamo fatto:
    Italia - Delhi - Kathmandu e poi Kathmandu - Varanasi (Benares) iniziando lì la parte indiana del viaggio.
  12. 38Paolo
    , 16/2/2011 18:19
    Ciao, dopo aver ricevuto 1000 nomi di agenzie locali dell'India, abbiamo deciso di prenotare con la agenzia India's Invitation, apparte che hanno prezzi buoni, mi hanno risposto puntualmente; mi hanno proposto un'auto con autista personale e per me questo è molto importante, perchè mi piace cenare fuori dell'hotel. Apparte dell'India ho preso con loro un viaggio in Nepal tre notti a Kathmandu, però mi hanno detto che non ci sono voli giornalieri da Benaras, ci sono solo 4 giorni a settimana, mi hanno detto ceh dovrei andare in macchina fino a Bhairwa, e poi da li prendere un volo per Kathmandu. Però se non ci sono problemi per raggiungere la meta, andiamo tranquillamente.
  13. mahendra
    , 22/1/2011 17:53
    siamo tornati da appena 1 mese dopo aver visitato tutto il Rajastan + Delhi e Agra. Ci siamo affidati anche noi a India Kharni tour Operator ed è andato tutto alla perfezione. Tra l'altro abbiamo conosciuto il titolare e la sua famiglia in una serata presso la sua abitazione. I prezzi sono molto buoni ed il servizio (auto + autista 24h, alberghi proposti, etc) è eccellente. Per quanto riguarda questa zona da noi visitata, il periodo migliore va da ottobre/novembre a febbraio/marzo. Non abbiamo informazioni su giugno ma credo sia in prossimita' dei monsoni, quindi molto umido.
  14. forzaroma
    , 22/1/2011 14:38
    sono stata in india molti anni fa , ci ritornerei oggi con i miei figli. volevamo organizzare lo scorso anno .
    con india kharni un tour operator locale che contattai trovai ottimi prezzi. mi fece chiamare anche da turiste italiane che erano state con lui, come organizzazione , erano molto soddisfatte
    leggi i diari di viaggio e lo scoprirai
    cia ale
  15. mila70
    , 20/1/2011 19:22
    Ciao Jparrot, io sono stata in India lo scorso giugno seguendo l'itinerario classico di chi affronta per la prima volta il subcontinente : da Dehli passando per Jaipur, Agra, Khajurao, Fhatepur Sikri fino a Varanasi. Eravamo in due, con poco tempo e tanta voglia di fare un giro il più istruttivo possibile!Per il volo abbiamo fatto tutto in rete e poi abbiamo contattato un'agenzia indiana che ci ha risposto in italiano, la tour passion, ma leggendo i diari di viaggio troverai altri indirizzi raccomandabili, ad esempio la karni singh ed altre, risparmiando un sacco di soldi rispetto agenzie italiane che alla fine si appoggiano a quelle locali!!Avrete anche occasione di dormire nei palazzi ristrutturati dei maraja per un prezzo che in Italia pagheresti per una pensione al mare. Noi siamo stati anche quattro giorni in Nepal che ti consiglio vivamente!!L'unico neo è che il periodo era il peggiore, a giugno appunto, la stagione premonsonica quando ci sono 45 gradi e altissima percentuale di umidità...veramente sfiancante....e il fatto che un giro cosi in velocità (due settimane) ti fa avere un contatto con le persone da turista-pollo, purtroppo!A noi Varanasi è rimasta indelebile nella mente e ci è piaciuta tanto Kathmandu e dintorni!!!!Buon viaggio!
  16. veracri
    , 19/1/2011 21:35
    sceicco proprio non direi......infatti in india costa tutto davvero poco. Il biglietto aereo di solo andata costava circa 100 euro a persona (Jet airways). I vari taxi sono macchine di privati con autista che contatti o per strada o dalle agenzie locale e dopo contrattazione il prezzo diventa esiguo soprattutto se si è in 4. Al nostro autista che ci ha portato in Ladack abbiamo lasciato una mancia cospicua (quasi più del costo del tragitto) perchè era stato davvero d'aiuto! Ma non mi ricordo i prezzi. Abbiamo speso circa 1700 euro compreso l'aereo per 23 gg di vacanza.
    Di tour operator purtroppo non ne conosco.
    L'India la consiglio vivamente. Noi abbiamo scelto di vedere anche il Ladak perchè mi affascinavano i templi buddisti e i paesaggi himalayani ma si puà anche decidere invece di stare più a "sud" e vedere rajastan e varanasi.
    Altri paesi così affascinanti?? L'india penso sia unica. Sarebbe bello anche vedere il sud (da cochin a bangalore) oppure dal nepal scendere fino a calcutta o visitare le isole laccadive. Ma non ci sono ancora stata.
    Altri viaggi che mi sono piaciuti tanto: Cuba e l'Egitto.
    ciao
    vera