1. 1: Weekend

    di , il 10/11/2010 11:58

    LEGGERE

    Nel bosco di Tana French (514 pp, € 17, Mondadori, 2007) Ok, il centro di Dublino lo conosciamo tutti, con i suoi pub, i negozi e i parchi verdissimi. Ma appena fuori dalla periferia cosa ci aspetta? Un incubo piuttosto terrificante, sul quale sarà chiamato a indagare il detective Rob Ryan.

    ASCOLTARE

    The Spook of the Thirteenth Lock dei The Spook of the Thiteeenth Lock (RMG, 2008) Prendi il folk irlandese, impara a suonarlo come si deve e poi trasportalo negli anni 2000, imbastardendolo di prog e post-rock. Troppo difficile? Eppure questi quattro dublinesi ce l’hanno fatta al primo colpo, guadagnandosi lodi tanto dal pubblico quanto dalla critica.

    VEDERE

    Once di John Carney (2007) Sul marciapiedi di Grafton Street, un musicista di strada nonché riparatore di aspirapoveri s’innamora di una immigrata ceca. Seguiranno canzoni, lacrime e sorrisi. Se al termine della visione non lasciate qualche monetina nel cappello di chi vi canta una canzone, siete dei mostri.

    NAVIGARE

    http://www.dublinblog.ie/ Daragh, Catherine, Red Mum, Dec, Nathalie e Marcel. Chi sono? I migliori blogger della città, qui riuniti per raccontarvi tutto quello che accade a Dublino, in tempo reale e con tanto di corredo fotografico.

  2. Turisti Per Caso.it
    , 10/11/2010 11:58
    <h3>LEGGERE</h3>
    <b>Nel bosco</b> di Tana French
    (514 pp, € 17, Mondadori, 2007)
    Ok, il centro di Dublino lo conosciamo tutti, con i suoi pub, i negozi e i parchi verdissimi. Ma appena fuori dalla periferia cosa ci aspetta? Un incubo piuttosto terrificante, sul quale sarà chiamato a indagare il detective Rob Ryan.

    <h3>ASCOLTARE</h3>
    <b>The Spook of the Thirteenth Lock</b> dei The Spook of the Thiteeenth Lock (RMG, 2008)
    Prendi il folk irlandese, impara a suonarlo come si deve e poi trasportalo negli anni 2000, imbastardendolo di prog e post-rock. Troppo difficile? Eppure questi quattro dublinesi ce l’hanno fatta al primo colpo, guadagnandosi lodi tanto dal pubblico quanto dalla critica.

    <h3>VEDERE</h3>
    <b>Once</b> di John Carney (2007)
    Sul marciapiedi di Grafton Street, un musicista di strada nonché riparatore di aspirapoveri s’innamora di una immigrata ceca. Seguiranno canzoni, lacrime e sorrisi. Se al termine della visione non lasciate qualche monetina nel cappello di chi vi canta una canzone, siete dei mostri.

    <h3>NAVIGARE</h3>
    <a href="http://www.dublinblog.ie/" target="_blank" rel="nofollow">http://www.dublinblog.ie/</a>
    Daragh, Catherine, Red Mum, Dec, Nathalie e Marcel. Chi sono? I migliori blogger della città, qui riuniti per raccontarvi tutto quello che accade a Dublino, in tempo reale e con tanto di corredo fotografico.