1. 1: Weekend

    di , il 27/10/2010 13:11

    LEGGERE

    Salam Berlino di Kara Yadé (327 pp, € 15.50, E/O, 2005)

    E se il crollo del Muro ce lo facessimo raccontare da un ragazzo turco appartenente alla vasta comunità berlinese? Mentre la Germania si unifica, la famiglia Hasan si frantuma. Tornerà a Istanbul, ma il richiamo della capitale tedesca sarà troppo forte per sfuggirgli a lungo.

    ASCOLTARE

    Relish di Substance (Scion Version 06, 2008) Berlino è ormai l’Eldorado dei clubber. Tra i protagonisti delle notti cittadine spicca Dj Pete, noto anche come Substance, il più berlinese dei dj. Se la techno vi fa impazzire, andate a visitare Hard Wax, il suo negozio di dischi in Paul-Lincke-Ufer.

    VEDERE

    Berlin Calling di Hannes Stöhr (2008) A proposito della scena elettronica locale, ecco un film che ci racconta la discesa agli inferi di Ickarus, dj e produttore berlinese schiacciato da stress, droghe e aspettative troppo alte. A interpretarlo è Paul Kalkbrenner che – guarda caso – nella vita fa proprio il dee jay.

    NAVIGARE

    streetart.berlinpiraten.de Abbiamo parlato della nuova scena musicale. E adesso? Vogliamo ignorare quella artistica? Neanche per sogno. Ecco allora un bel sito con tutto quello che serve sapere sulla streetart cittadina. È in tedesco, ma se non lo capite potete anche limitarvi a guardare le foto.

  2. Turisti Per Caso.it
    , 27/10/2010 13:11
    <h3>LEGGERE</h3>
    <b>Salam Berlino </b>di Kara Yadé (327 pp, € 15.50, E/O, 2005)

    E se il crollo del Muro ce lo facessimo raccontare da un ragazzo turco appartenente alla vasta comunità berlinese? Mentre la Germania si unifica, la famiglia Hasan si frantuma. Tornerà a Istanbul, ma il richiamo della capitale tedesca sarà troppo forte per sfuggirgli a lungo.

    <h3>
    ASCOLTARE</h3>
    <b>Relish </b>di Substance (Scion Version 06, 2008)
    Berlino è ormai l’Eldorado dei clubber. Tra i protagonisti delle notti cittadine spicca Dj Pete, noto anche come Substance, il più berlinese dei dj. Se la techno vi fa impazzire, andate a visitare Hard Wax, il suo negozio di dischi in Paul-Lincke-Ufer.

    <h3>VEDERE</h3>
    <b>Berlin Calling </b>di Hannes Stöhr (2008)
    A proposito della scena elettronica locale, ecco un film che ci racconta la discesa agli inferi di Ickarus, dj e produttore berlinese schiacciato da stress, droghe e aspettative troppo alte. A interpretarlo è Paul Kalkbrenner che – guarda caso – nella vita fa proprio il dee jay.

    <h3>NAVIGARE</h3>
    <a href="http://streetart.berlinpiraten.de/" target="_blank" rel="nofollow">streetart.berlinpiraten.de</a>
    Abbiamo parlato della nuova scena musicale. E adesso? Vogliamo ignorare quella artistica? Neanche per sogno. Ecco allora un bel sito con tutto quello che serve sapere sulla streetart cittadina. È in tedesco, ma se non lo capite potete anche limitarvi a guardare le foto.