1. 1: Martino

    di , il 14/10/2010 16:54

    Difficile, per chi andrà a Eurochocolate di Perugia (quest'anno dal 15 al 24 ottobre), resistere alla tentazione di prenotare una camera all’Etruscan Chocohotel, un albergo tematico dedicato al cioccolato, e l’unico al mondo di questo genere. Non aspettatevi un albergo di charme. E’ un tre stelle senza lussi eccessivi, ma con belle camere grandi e pulitissime, personale gentile, la piscina... Diciamo un tre stelle di fascia alta e con un ottimo rapporto qualità/prezzo, viceversa mi guarderei bene dal consigliarvelo. Ma soprattutto è reso irresistibile dal richiamo continuo al cioccolato.

    Tutto inizia con una tavoletta di ottimo cioccolato fondente consegnata assieme alla chiave della camera. Questa si troverà a uno dei 3 piani che naturalmente si chiamano "Al latte", "Gianduia" e "Fondente", ma già entrando nella hall l’attenzione è attratta da due grossi cippi etruschi... Di cioccolato. Già! Un paio di metri cubi di cioccolato fondente usati come appoggi per il libro degli ospiti e altri oggetti di ordinaria hotellerie. In realtà tutta la hall è un grande chocostore con prodotti di cioccolata da tutto il mondo, sia artigianali che industriali, con etichette quali amedei, antica dolciaria perugina, catinari, cuba, de bondt, de castro, dolphin, domori, gobino, maide, mannori, rovira, valrhona, weiss. Tra una vasca da bagno piena di ciottoli di cioccolato e un pinocchio–tormentone presente ovunque con un cartello al collo che recita “a me non piace il cioccolato”, si possono acquistare gadget di tutti i tipi anche “impertinenti”, cioè “non pertinenti” al normale uso del cacao. Per esempio: Shampoo al Cacao, Acceleratore Abbronzatura al Cacao, Crema Slim al Cacao, Doposole Choco Menta, Sapone vegetale panetto e al taglio.

    Molto interessante (e senz'altro più colta) l’esposizione degli incarti e delle scatole del grande collezionista Stanislav Kramsky e altri packaging di dolciumi risalenti agli ultimi decenni trascorsi che faranno commuovere più di un visitatore over 50.

    Il ristorante è in grado di smentire il luogo comune che nei ristoranti degli hotel si mangia male. L’ambiente è gradevole, molto accogliente e frequentato anche dai perugini, il che la dice lunga sulla qualità del cibo. Si può scegliere tra il choco menu (esempio: Strozzapreti al Cacao con Zucchine, I fiori di Zucca e scaglie di Castelmagno. Straccetti di Coniglio e Pistacchi in Fusione di cioccolato, Tortino di Cioccolato dal Cuore Fondente con Crema Aromatizzata alla Vaniglia) e un menu convenzionale con piatti del territorio decisamente di qualità. Ricordo ancora uno strepitoso crostino con guanciale croccante, veramente irripetibile, e una tagliata di accademica perfezione. Una segnalazione di merito, infine, va alla prima colazione per la ricchezza dell’offerta e la qualità ricercata e nient’affatto standard. Decisamente superiore alla media delle colazioni italiane. Al momento della prenotazione ricordate che potrete richiedere, senza supplemento, camere “alla carta” con, a scelta, attrezzature fitness, relaxing music, poltrona massaggiante, play station, Xbox, lampada uva, lettore DVD. La mia aveva la poltrona massaggiante e devo dire me la sono goduta non poco!

    L'indirizzo dell'Etruscan Chocohotel è: Via Campo di Marte, 134 06124 Perugia (PG) Tel. E Fax: +39 075 58 37 314 e-mail: etruscan@chocohotel.it web: http://www.chocohotel.it/

  2. Turisti Per Caso.it
    , 14/10/2010 16:54
    Difficile, per chi andrà a <b>Eurochocolate </b>di <b>Perugia </b>(quest'anno dal 15 al 24 ottobre), resistere alla tentazione di prenotare una camera all’<b>Etruscan Chocohotel</b>, un albergo tematico dedicato al cioccolato, e l’unico al mondo di questo genere.
    Non aspettatevi un albergo di charme. E’ un tre stelle senza lussi eccessivi, ma con belle camere grandi e pulitissime, personale gentile, la piscina... Diciamo un tre stelle di fascia alta e con un ottimo rapporto qualità/prezzo, viceversa mi guarderei bene dal consigliarvelo. Ma soprattutto è reso irresistibile dal richiamo continuo al cioccolato.

    Tutto inizia con una tavoletta di ottimo cioccolato fondente consegnata assieme alla chiave della camera. Questa si troverà a uno dei 3 piani che naturalmente si chiamano <b>"Al latte"</b>, <b>"Gianduia"</b> e <b>"Fondente"</b>, ma già entrando nella hall l’attenzione è attratta da due grossi cippi etruschi... Di cioccolato. Già! Un paio di metri cubi di cioccolato fondente usati come appoggi per il libro degli ospiti e altri oggetti di ordinaria hotellerie. In realtà tutta la hall è un grande chocostore con prodotti di cioccolata da tutto il mondo, sia artigianali che industriali, con etichette quali amedei, antica dolciaria perugina, catinari, cuba, de bondt, de castro, dolphin, domori, gobino, maide, mannori, rovira, valrhona, weiss.
    Tra una vasca da bagno piena di ciottoli di cioccolato e un pinocchio–tormentone presente ovunque con un cartello al collo che recita “a me non piace il cioccolato”, si possono acquistare gadget di tutti i tipi anche “impertinenti”, cioè “non pertinenti” al normale uso del cacao. Per esempio: Shampoo al Cacao, Acceleratore Abbronzatura al Cacao, Crema Slim al Cacao, Doposole Choco Menta, Sapone vegetale panetto e al taglio.

    Molto interessante (e senz'altro più colta) l’esposizione degli incarti e delle scatole del grande collezionista Stanislav Kramsky e altri packaging di dolciumi risalenti agli ultimi decenni trascorsi che faranno commuovere più di un visitatore over 50.

    Il <b>ristorante </b>è in grado di smentire il luogo comune che nei ristoranti degli hotel si mangia male. L’ambiente è gradevole, molto accogliente e frequentato anche dai perugini, il che la dice lunga sulla qualità del cibo. Si può scegliere tra il <b>choco menu</b> (<i>esempio:</i> Strozzapreti al Cacao con Zucchine, I fiori di Zucca e scaglie di Castelmagno. Straccetti di Coniglio e Pistacchi in Fusione di cioccolato, Tortino di Cioccolato dal Cuore Fondente con Crema Aromatizzata alla Vaniglia) e un <b>menu convenzionale con piatti del territorio</b> decisamente di qualità. Ricordo ancora uno strepitoso crostino con guanciale croccante, veramente irripetibile, e una tagliata di accademica perfezione.
    Una segnalazione di merito, infine, va alla prima colazione per la ricchezza dell’offerta e la qualità ricercata e nient’affatto standard. Decisamente superiore alla media delle colazioni italiane.
    Al momento della prenotazione ricordate che potrete richiedere, senza supplemento, camere “alla carta” con, a scelta, attrezzature fitness, relaxing music, poltrona massaggiante, play station, Xbox, lampada uva, lettore DVD. La mia aveva la poltrona massaggiante e devo dire me la sono goduta non poco!

    <b>L'indirizzo dell'Etruscan Chocohotel è:</b>
    Via Campo di Marte, 134
    06124 Perugia (PG)
    Tel. E Fax: +39 075 58 37 314
    e-mail: etruscan@chocohotel.it
    web: http://www.chocohotel.it/