1. Viaggiatori e Turisti

    di , il 9/7/2001 00:00

    Viaggiare, per me, significa soprattutto conoscere.

    Entrare in contatto con luoghi e persone di altri Paesi e culture arricchisce il percorso di formazione di ognuno di noi. Conoscere vuol dire condividere piccole esperienze quotidiane calandosi (per quel che è possibile) nella realtà locale. Questo tipo di "approccio" con l'Altro è proprio del Viaggiatore.

    Il Turista, per come lo vedo io, viaggia evitando il contatto con modelli non conformi ai propri e guarda le cose attraverso "filtri" quali, ad esempi, l'obiettivo della macchina fotografica o l'involucro di lamiera e vetro dotato di aria condizionata chiamato autobus di lusso, sul quale preferisce spostarsi per arrivare a destinazione il più presto possibile.

    Aspetto interventi in merito. Al.

  2. Al Camerini
    , 9/7/2001 00:00
    Viaggiare, per me, significa soprattutto conoscere.
    Entrare in contatto con luoghi e persone di altri Paesi e culture arricchisce il percorso di formazione di ognuno di noi. Conoscere vuol dire condividere piccole esperienze quotidiane calandosi (per quel che è possibile) nella realtà locale. Questo tipo di "approccio" con l'Altro è proprio del Viaggiatore.
    Il Turista, per come lo vedo io, viaggia evitando il contatto con modelli non conformi ai propri e guarda le cose attraverso "filtri" quali, ad esempi, l'obiettivo della macchina fotografica o l'involucro di lamiera e vetro dotato di aria condizionata chiamato autobus di lusso, sul quale preferisce spostarsi per arrivare a destinazione il più presto possibile.
    Aspetto interventi in merito. Al.