1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 21/9/2010 15:59

    I protagonisti della storia sono: Stefania, Giuseppe e Dana…

    Dana era una cagnolina di un canile di Napoli, dico era semplicemente perché adesso vive felice con la sua mamma a Stoccarda.. Ebbene si.. Per amore si fa anche questo. Così Dana ha fatto il viaggio con noi da Roma a Monaco di Baviera dove la sua adottante è venuta a prenderla.

    Devo dire che Lufthansa è una compagnia ottima, sia per quanto riguarda le persone che per il trasporto di animali. Il biglietto solo andata x lei è venuto 110 euro considerando che si trattava di una taglia grande, quindi abbiamo dovuto usare il trasportino da 100*65*70. Ovviamente sconsiglio di far fare al cane un viaggio del genere, secondo me si stressano troppo. Dana era molto spaventata perché comunque stava con due persone che non aveva mai visto fino a quel momento, credo che con il padrone la situazione sia un po’ diversa, anche se è uno stress per loro lo stesso. Consiglio inoltre di usare qualche pillola per sedarla durante il viaggio.

    Voli prenotati 15 giorni prima della partenza (quest’anno ce la siamo presi comoda, cambiando non so quante mete) con Lufthansa €182.00 a persona A/R. All’andata abbiamo volato con Air Dolomiti, al ritorno con Lufthansa. In generale ottima compagnia.

    Il nostro Tour prevedeva la Visita ai Castelli, quelli belli belli dei puzzle e la Romantiche Strasse, con qualche giorno a Monaco di Baviera. Cosi una volta atterrati a Munich e consegnato Dana alla sua padrona, ci rechiamo al banco della Sixt per ritirare la Nostra macchina, noleggiata per 6 giorni al costo di € 180.00 + € 92.00 di extra ( gps + opzione doppio guidatore).

    Ci consegnano una Opel Corsa nuova di zecca. Essendo in due va benissimo. Cosi alle 12.00 partiamo da Monaco per giungere Fussen che dista un 150 km.

    I giorni sono stati cosi ripartiti:

    - 2 giorni a Fussen, http://www.dreimaederlhaus.de/it/ € 182,40 per due notti con colazione inclusa. Voto 10. Il più bel hotel della nostra vacanza. Noi avevamo la camera con vista sul lago ma in generale l’hotel è molto bello e curato. Colazione non ricchissima ( forse mancava un po di dolce) ma si sa che i tedeschi hanno stomaci di ferro…. A pochi km dai castelli , facili da raggiungere.

    - 1 giorno a Pieting, hotel Gastho Zum Dragoner, prenotato con Booking al costo di 70.00€ a notte con colazione. Voto 8. Carino, non il massimo ma per noi che ci restavamo solo una notte di passaggio molto conveniente. Colazione abbondante, ottime camere.

    - 2 notti ad Augsburg. Hotel Goldener Falke, situato non lontano dal centro, a pochi passi dal tram n° 2 che in poche fermate raggiunge il centro. Ottimo rapporto qualità prezzo. Abbiamo Pagato 118 € x due notti con colazione inclusa prenotando con booking. Camere Piccole, bagno minuscolo ma per chi si sa adattare non è male. Colazione un po’ scarsa. Postazione internet gratuita. Voto 7

    - 1 Notte a Nordligen. Hotel Jufa, prenotato sempre tramite booking. Ottimo albergo situato proprio fuori le mura della città. Notte con colazione € 67.20. Adatto a famiglie con bambini, forse un po meno alle coppie ma per noi che ci restavamo solo una notte è stato comodo. Colazione stupenda!Attrezzato anche per portatori di handicap e parco giochi per bambini Voto 8

    - 2 notti a Monaco. Hotel Perlach prenotato sempre tramite booking al prezzo di 98 euro per due notti senza colazione ( 11 euro a testa al giorno). Forse questo è l’unico hotel che mi ha deluso un po. Prima di tutto era in ristrutturazione quindi fuori c’era l’impalcatura che non consentiva di aprire la finestra ( c’era pero l’aria condizionata) e situato un po’ fuori dalla città. Fermata del tram proprio fuori l’albergo con il quale si raggiunge una fermata della metro. Se comunque si vuole stare fuori dopo l’una di notte c’è anche un pullman notturno che ci passa ma lo stesso non lo consiglierei. Voto 6-

    Non racconterò giorno per giorno cosa abbiamo fatto e visto, anche perché sarebbe troppo lungo descrivere tutti i posti meravigliosi che si trovano lungo la Romantiche Strasse. Ci siamo spinti fino a Rothenburg O.D.T. , visitando in lungo e in largo tutti i paesini che abbracciano questo percorso meraviglioso, fatto di verde, aria pulita, chiesette nel nulla, castelli e laghetti e casette tipiche. Chi magari volesse farlo in meno giorni, i posti che consiglio di non perdere sono:

    - Fussen: tutti pensano che sia Fussen la città dei Castelli e invece no.. Perche essi nel paese sotto descritto. Certo è che a Fussen l’aria che si respira è davvero Romantica… Avvolta in due laghi stupendi è la città + alta della Baviera. Davvero piacevole camminare e perdersi nelle stradine del centro storico.

    - Schwanau: ( ovviamente) con gli imponenti castelli che si innalzano lungo le tortuose montane. Consiglio di andare presto la mattina onde evitare file alla biglietteria. Noi siamo stati li di domenica mattina e alle nove c’era pochissima fila. Ci siamo ripassati alle 2 ( scendendo dalla visita al castello) e c’era una fila assurda. Abbiamo fatto il biglietto di entrambi i castelli al costo di 30.00 con lo sconto della pensione in cui stavamo. Davvero bellissimo il castello di Neuschwastein, proprio come quello delle favole. Mi è piaciuto un po meno l’altro, ma comunque bello. Interni stupendi e viste spettacolari da lassù. Non perdetevi il ponte di Maria dove potete ammirare il castello di profilo ad un altezza inverosimile ( evitate se soffrite di vertigini, anche se la vista da li è qualcosa in inspiegabile).

    - Wieskirche : non è prevista dal percorso della Romantiche Strasse ma se seguite le indicazioni è facile arrivarci.. Chiesa bellissima

    - Schongau: carissimo il centro in stile medievale, con le sue mura e le varie porte. Bellissima la chiesa parrocchiale barocca e il centro con case decorate e colorate.

    - Landsberg am Lech: situata sulle rive del fiume Lech,ha un bellissimo centro storico con la spaziosa Piazza del Mercato con le case maestose

    - Friedberg: non so perché ma a me è piaciuta tantissimo :-D

    - Ausburg: ci siamo stati due notti ma un giorno la si gira. La città + vecchia della Germania, oggi grande centro storico per attività commerciali. Da vedere il Rathaus ( municipio) ch si innalza imponente nella Rathaus Plaz con alle spalle due torri a bulbo. Nella piazza poi c’è anche una fontana dedicata al fondatore della città. Continuando lungo Honer weg, troviamo la Honer Dom, l’imponente cattedrale in stile romanico.

    - Nordligen: l’antico caratteristico borgo ancora abbellito da numerose case a graticcio , sorge in una posizione davvero unica, all’interno di un vasto cratere formatosi 15 milioni di anni fa in seguito alla caduta di una meteorite. Circondata da mura, è proprio un bellissimo borgo.

    Una cosa davvero caratteristica di questo paese è la storia del Porco. Ogni negozio ha fuori la porta un porcellino di diversi colori e caratteristiche fatti di porcellana o roba simile. Incuriositi da questi “simpatici animali” abbiamo chiesto spiegazioni di come mai fosse cosi venerato. Cosi c’è stata raccontata la storia di un porcellino, grazie al quale la città, fu salvata dalla guerra. Oggi quindi, il porcellino viene visto come un eroe.

    Ovviamente avendo a mio fianco un appassionato di astronomia siamo andati a visitare il museo che spiega proprio la nascita della città di Nordigen in questo vasto cratere.

    - Rothenburg ob der Tauber: se volete fare un tuffo nel passato, siete arrivati nel posto giusto: stretti vicoli, case a graticcio, facciate dai vivaci colori, torri di guardia. A natale deve essere proprio uno splendore con tutte le case illuminate e addobbate… tappa obbligatoria per la Romantiche Strasse.

    Da vedere Markplatz, la pittoresca piazza centrale con il proprio Rathus, l’imponente municipio. Caratteristico da vedere è assolutamente il negozio di natale aperto tutto l’anno… davvero stupendo con decorazioni favolose.. Veramente sembra tutti i giorni Natale. Da non perdere.

    Oltre la Romaniche Strasse, un giorno che eravamo ad Augsburg siamo andati a Legoland (Gunzburg). Tappa quasi obbligatoria per chi come noi, è cresciuto a suon di pane e Lego. Davvero molto bello il parco, con tante attrazioni soprattutto per i più piccoli. Stupendi le miniature delle città d’Europa tutte in lego. Ovviamente non poteva mancare il Castello di Neuschwastein fatto in lego. € 36.00 a Biglietto + 5.00 il parcheggio della macchina.

    Da Gunzburg poi ci siamo spostati verso Stoccarda, andando cosi a trovare Dana nella sua nuova casa e ne abbiamo approfittato per vedere la città, veramente stupenda, anche se la visita è durata solo qualche ora.

    Posti in cui abbiamo cenato e pranzato nel corso di questa avventura:

    - Friedbeg : locale carino situato proprio nella piazza centrale di cui pero non ricordo il nome perché sullo scontrino non c’è. Comunque una insalata con pollo, secondo di carne e due bitte € 23.00

    - Augsburg: John Breton Restaurant, sulla strada per raggiungere Marienplatz, due birre, una zuppa, una insalata, patatine fritte e carne € 21.70

    - Pietin: Gasthaus Zum Pinzerg: due secondi di carne con due bitte + un dolce € 35.50

    - Fussen: Non poteva mancare il posto meglio recensito nei siti di viaggi… il GASTHOF KRONE.. Locale molto tipico in stile bavarese con personale vestito tipicamente. Prima di iniziare il pranzo o la cena ti imbavagliano con un bavaglio enorme con su scritto:lasciati servire ( in tedesco).. Troppo carini. Due primi di cane, due birre + un dolce € 31.00

    - Fussen: il primo giorno a Fussen, non sapendo che i tedeschi mangiamo molto prima di noi, abbiamo dovuto per forza di cose mangiare in un ristorante italiano. Eravamo un po scettici ma ci siamo ricreduti subito dopo le pietanze… molto meglio che in Italia. Il ristorante si chiama La perla : un antipasto, due primi, acqua e bitta 38.00€. Un po’ caro ma abbiamo mangiato benissimo

    - Schillingsfurst: un paesino della romantiche strasse in cui ci siamo fermati in quando temevamo che per raggiungere il paese successivo, avremo avuto il solito problema di non trovare qualche posto aperto per mangiare. Scelta sbagliatissima… ci hanno servito con menu tedesco ( di cui non capivamo nulla), senza nessuna forma di aiuto. Siamo andati un po a caso, prendendo un antipasto di pesce, della mozzarella e un primo piatto di carne, spendendo 25.00 €. In questo i tedeschi sono molto nazionalisti. Tu parli in inglese, loro ti rispondono in tedesco, non venendoti incontro, anche rendendosi conto che si è in difficoltà a capire la loro lingua.

    - Dinkelsbuhl: paesino dopo Schillingsfurg in cui ci siamo fermati in un bar per prendere un gelato. Gelato a forma di spaghetti servite con frutta… meraviglioso. Il posto si chiama: Italienisches Eiscafè Cristallo e fa gelati tutti cosi… Abbiamo preso uno spagnetto primavera e uno eis ( fa quasi ridere parlare in tali termini di gelati) al costo di 10€. Da consigliare.

    - Munich: una volta abbiamo mangiato all’hard rock cafè e un'altra sera in un take away asiatico.

    Finito il nostro tour si fa tappa a Monaco dove stiano altri due giorni prima di rivolare in Italia. Consegniamo la macchina all’aeroporto di monaco e da li facciamo il City Tour Card , quello che vale per 5 persone per 3 giorni al costo di 48 euro.

    Siamo molto stanchi da questi giorni lungo la romantiche strasse quindi decidiamo di vedere Monaco da fuori, evitando code ai musei e quant’altro. In ordine visitiamo:

    - Il cuore della città… marienplatz: è veramente il centro delle attività e degli avvenimenti della città. Al centro della piazza, la Mariensaule che segna il centro della piazza.

    - Neus Rathus: il nuovo municipio in stile neogotico, è sormontato da una torre che accoglie una delle maggiori attrazioni della città.. Il carillon che ogni giorno alle 11, alle 12 e in estate alle 17 si amina con i movimenti di 32 figure in rame al altezza naturale.. Molto bello da vedere.

    - St. Peter.. L’alta torre

    - Freuenkirke: cattedra ledi Monaco divisa da due torri. Peccato che una di esse era in ristrutturazione il che sfumava tutta la loro bellezza.

    - La chiesa di St. Micheal

    - Karisplatz

    - Olimpia park

    - Complesso della BMW ( come si poteva non vederlo)

    Stanchi e distrutti ma soddisfatti dopo 8 giorni ritorniamo a casa… Monaco non mi ha entusiasmato molto… La romantiche strasse è qualcosa di meraviglioso. Abbiamo speso a testa circa 900 euro non facendoci mancare veramente nulla.

    Solo due note negative. In alcuni posti abbiamo avuto molta difficoltà di comprensione. Persone al Punto informazioni non sapevano neanche un po’ di inglese (il che è grave). Secondo, i tedeschi alla guida sono spericolati. Lungo la Romantiche strasse, Tir che suonavano e che sorpassavano su una strada a una corsia con doppia striscia continua.. Qualcosa di allucinante!

  2. Luna1985
    , 21/9/2010 15:59
    I protagonisti della storia sono: Stefania, Giuseppe e Dana…
    Dana era una cagnolina di un canile di Napoli, dico era semplicemente perché adesso vive felice con la sua mamma a Stoccarda.. Ebbene si.. Per amore si fa anche questo. Così Dana ha fatto il viaggio con noi da Roma a Monaco di Baviera dove la sua adottante è venuta a prenderla.
    Devo dire che Lufthansa è una compagnia ottima, sia per quanto riguarda le persone che per il trasporto di animali. Il biglietto solo andata x lei è venuto 110 euro considerando che si trattava di una taglia grande, quindi abbiamo dovuto usare il trasportino da 100*65*70. Ovviamente sconsiglio di far fare al cane un viaggio del genere, secondo me si stressano troppo. Dana era molto spaventata perché comunque stava con due persone che non aveva mai visto fino a quel momento, credo che con il padrone la situazione sia un po’ diversa, anche se è uno stress per loro lo stesso. Consiglio inoltre di usare qualche pillola per sedarla durante il viaggio.
    Voli prenotati 15 giorni prima della partenza (quest’anno ce la siamo presi comoda, cambiando non so quante mete) con Lufthansa €182.00 a persona A/R. All’andata abbiamo volato con Air Dolomiti, al ritorno con Lufthansa. In generale ottima compagnia.
    Il nostro Tour prevedeva la Visita ai Castelli, quelli belli belli dei puzzle e la Romantiche Strasse, con qualche giorno a Monaco di Baviera. Cosi una volta atterrati a Munich e consegnato Dana alla sua padrona, ci rechiamo al banco della Sixt per ritirare la Nostra macchina, noleggiata per 6 giorni al costo di € 180.00 + € 92.00 di extra ( gps + opzione doppio guidatore).
    Ci consegnano una Opel Corsa nuova di zecca. Essendo in due va benissimo. Cosi alle 12.00 partiamo da Monaco per giungere Fussen che dista un 150 km.
    I giorni sono stati cosi ripartiti:
    - 2 giorni a Fussen, <a href="http://www.dreimaederlhaus.de/it/" target="_blank" rel="nofollow"><u>http://www.dreimaederlhaus.de/it/</u></a> € 182,40 per due notti con colazione inclusa. Voto 10. Il più bel hotel della nostra vacanza. Noi avevamo la camera con vista sul lago ma in generale l’hotel è molto bello e curato. Colazione non ricchissima ( forse mancava un po di dolce) ma si sa che i tedeschi hanno stomaci di ferro…. A pochi km dai castelli , facili da raggiungere.
    - 1 giorno a Pieting, hotel Gastho Zum Dragoner, prenotato con Booking al costo di 70.00€ a notte con colazione. Voto 8. Carino, non il massimo ma per noi che ci restavamo solo una notte di passaggio molto conveniente. Colazione abbondante, ottime camere.
    - 2 notti ad Augsburg. Hotel Goldener Falke, situato non lontano dal centro, a pochi passi dal tram n° 2 che in poche fermate raggiunge il centro. Ottimo rapporto qualità prezzo. Abbiamo Pagato 118 € x due notti con colazione inclusa prenotando con booking. Camere Piccole, bagno minuscolo ma per chi si sa adattare non è male. Colazione un po’ scarsa. Postazione internet gratuita. Voto 7
    - 1 Notte a Nordligen. Hotel Jufa, prenotato sempre tramite booking. Ottimo albergo situato proprio fuori le mura della città. Notte con colazione € 67.20. Adatto a famiglie con bambini, forse un po meno alle coppie ma per noi che ci restavamo solo una notte è stato comodo. Colazione stupenda!Attrezzato anche per portatori di handicap e parco giochi per bambini Voto 8
    - 2 notti a Monaco. Hotel Perlach prenotato sempre tramite booking al prezzo di 98 euro per due notti senza colazione ( 11 euro a testa al giorno). Forse questo è l’unico hotel che mi ha deluso un po. Prima di tutto era in ristrutturazione quindi fuori c’era l’impalcatura che non consentiva di aprire la finestra ( c’era pero l’aria condizionata) e situato un po’ fuori dalla città. Fermata del tram proprio fuori l’albergo con il quale si raggiunge una fermata della metro. Se comunque si vuole stare fuori dopo l’una di notte c’è anche un pullman notturno che ci passa ma lo stesso non lo consiglierei. Voto 6-

    Non racconterò giorno per giorno cosa abbiamo fatto e visto, anche perché sarebbe troppo lungo descrivere tutti i posti meravigliosi che si trovano lungo la Romantiche Strasse. Ci siamo spinti fino a Rothenburg O.D.T. , visitando in lungo e in largo tutti i paesini che abbracciano questo percorso meraviglioso, fatto di verde, aria pulita, chiesette nel nulla, castelli e laghetti e casette tipiche. Chi magari volesse farlo in meno giorni, i posti che consiglio di non perdere sono:
    - Fussen: tutti pensano che sia Fussen la città dei Castelli e invece no.. Perche essi nel paese sotto descritto. Certo è che a Fussen l’aria che si respira è davvero Romantica… Avvolta in due laghi stupendi è la città + alta della Baviera. Davvero piacevole camminare e perdersi nelle stradine del centro storico.
    - Schwanau: ( ovviamente) con gli imponenti castelli che si innalzano lungo le tortuose montane. Consiglio di andare presto la mattina onde evitare file alla biglietteria. Noi siamo stati li di domenica mattina e alle nove c’era pochissima fila. Ci siamo ripassati alle 2 ( scendendo dalla visita al castello) e c’era una fila assurda. Abbiamo fatto il biglietto di entrambi i castelli al costo di 30.00 con lo sconto della pensione in cui stavamo. Davvero bellissimo il castello di Neuschwastein, proprio come quello delle favole. Mi è piaciuto un po meno l’altro, ma comunque bello. Interni stupendi e viste spettacolari da lassù. Non perdetevi il ponte di Maria dove potete ammirare il castello di profilo ad un altezza inverosimile ( evitate se soffrite di vertigini, anche se la vista da li è qualcosa in inspiegabile).
    - Wieskirche : non è prevista dal percorso della Romantiche Strasse ma se seguite le indicazioni è facile arrivarci.. Chiesa bellissima
    - Schongau: carissimo il centro in stile medievale, con le sue mura e le varie porte. Bellissima la chiesa parrocchiale barocca e il centro con case decorate e colorate.
    - Landsberg am Lech: situata sulle rive del fiume Lech,ha un bellissimo centro storico con la spaziosa Piazza del Mercato con le case maestose
    - Friedberg: non so perché ma a me è piaciuta tantissimo :-D
    - Ausburg: ci siamo stati due notti ma un giorno la si gira. La città + vecchia della Germania, oggi grande centro storico per attività commerciali. Da vedere il Rathaus ( municipio) ch si innalza imponente nella Rathaus Plaz con alle spalle due torri a bulbo. Nella piazza poi c’è anche una fontana dedicata al fondatore della città. Continuando lungo Honer weg, troviamo la Honer Dom, l’imponente cattedrale in stile romanico.
    - Nordligen: l’antico caratteristico borgo ancora abbellito da numerose case a graticcio , sorge in una posizione davvero unica, all’interno di un vasto cratere formatosi 15 milioni di anni fa in seguito alla caduta di una meteorite. Circondata da mura, è proprio un bellissimo borgo.
    Una cosa davvero caratteristica di questo paese è la storia del Porco. Ogni negozio ha fuori la porta un porcellino di diversi colori e caratteristiche fatti di porcellana o roba simile. Incuriositi da questi “simpatici animali” abbiamo chiesto spiegazioni di come mai fosse cosi venerato. Cosi c’è stata raccontata la storia di un porcellino, grazie al quale la città, fu salvata dalla guerra. Oggi quindi, il porcellino viene visto come un eroe.
    Ovviamente avendo a mio fianco un appassionato di astronomia siamo andati a visitare il museo che spiega proprio la nascita della città di Nordigen in questo vasto cratere.
    - Rothenburg ob der Tauber: se volete fare un tuffo nel passato, siete arrivati nel posto giusto: stretti vicoli, case a graticcio, facciate dai vivaci colori, torri di guardia. A natale deve essere proprio uno splendore con tutte le case illuminate e addobbate… tappa obbligatoria per la Romantiche Strasse.
    Da vedere Markplatz, la pittoresca piazza centrale con il proprio Rathus, l’imponente municipio. Caratteristico da vedere è assolutamente il negozio di natale aperto tutto l’anno… davvero stupendo con decorazioni favolose.. Veramente sembra tutti i giorni Natale. Da non perdere.
    Oltre la Romaniche Strasse, un giorno che eravamo ad Augsburg siamo andati a Legoland (Gunzburg). Tappa quasi obbligatoria per chi come noi, è cresciuto a suon di pane e Lego. Davvero molto bello il parco, con tante attrazioni soprattutto per i più piccoli. Stupendi le miniature delle città d’Europa tutte in lego. Ovviamente non poteva mancare il Castello di Neuschwastein fatto in lego. € 36.00 a Biglietto + 5.00 il parcheggio della macchina.
    Da Gunzburg poi ci siamo spostati verso Stoccarda, andando cosi a trovare Dana nella sua nuova casa e ne abbiamo approfittato per vedere la città, veramente stupenda, anche se la visita è durata solo qualche ora.

    Posti in cui abbiamo cenato e pranzato nel corso di questa avventura:
    - Friedbeg : locale carino situato proprio nella piazza centrale di cui pero non ricordo il nome perché sullo scontrino non c’è. Comunque una insalata con pollo, secondo di carne e due bitte € 23.00
    - Augsburg: John Breton Restaurant, sulla strada per raggiungere Marienplatz, due birre, una zuppa, una insalata, patatine fritte e carne € 21.70
    - Pietin: Gasthaus Zum Pinzerg: due secondi di carne con due bitte + un dolce € 35.50
    - Fussen: Non poteva mancare il posto meglio recensito nei siti di viaggi… il GASTHOF KRONE.. Locale molto tipico in stile bavarese con personale vestito tipicamente. Prima di iniziare il pranzo o la cena ti imbavagliano con un bavaglio enorme con su scritto:lasciati servire ( in tedesco).. Troppo carini. Due primi di cane, due birre + un dolce € 31.00
    - Fussen: il primo giorno a Fussen, non sapendo che i tedeschi mangiamo molto prima di noi, abbiamo dovuto per forza di cose mangiare in un ristorante italiano. Eravamo un po scettici ma ci siamo ricreduti subito dopo le pietanze… molto meglio che in Italia. Il ristorante si chiama La perla : un antipasto, due primi, acqua e bitta 38.00€. Un po’ caro ma abbiamo mangiato benissimo
    - Schillingsfurst: un paesino della romantiche strasse in cui ci siamo fermati in quando temevamo che per raggiungere il paese successivo, avremo avuto il solito problema di non trovare qualche posto aperto per mangiare. Scelta sbagliatissima… ci hanno servito con menu tedesco ( di cui non capivamo nulla), senza nessuna forma di aiuto. Siamo andati un po a caso, prendendo un antipasto di pesce, della mozzarella e un primo piatto di carne, spendendo 25.00 €. In questo i tedeschi sono molto nazionalisti. Tu parli in inglese, loro ti rispondono in tedesco, non venendoti incontro, anche rendendosi conto che si è in difficoltà a capire la loro lingua.
    - Dinkelsbuhl: paesino dopo Schillingsfurg in cui ci siamo fermati in un bar per prendere un gelato. Gelato a forma di spaghetti servite con frutta… meraviglioso. Il posto si chiama: Italienisches Eiscafè Cristallo e fa gelati tutti cosi… Abbiamo preso uno spagnetto primavera e uno eis ( fa quasi ridere parlare in tali termini di gelati) al costo di 10€. Da consigliare.
    - Munich: una volta abbiamo mangiato all’hard rock cafè e un'altra sera in un take away asiatico.

    Finito il nostro tour si fa tappa a Monaco dove stiano altri due giorni prima di rivolare in Italia. Consegniamo la macchina all’aeroporto di monaco e da li facciamo il City Tour Card , quello che vale per 5 persone per 3 giorni al costo di 48 euro.
    Siamo molto stanchi da questi giorni lungo la romantiche strasse quindi decidiamo di vedere Monaco da fuori, evitando code ai musei e quant’altro. In ordine visitiamo:
    - Il cuore della città… marienplatz: è veramente il centro delle attività e degli avvenimenti della città. Al centro della piazza, la Mariensaule che segna il centro della piazza.
    - Neus Rathus: il nuovo municipio in stile neogotico, è sormontato da una torre che accoglie una delle maggiori attrazioni della città.. Il carillon che ogni giorno alle 11, alle 12 e in estate alle 17 si amina con i movimenti di 32 figure in rame al altezza naturale.. Molto bello da vedere.
    - St. Peter.. L’alta torre
    - Freuenkirke: cattedra ledi Monaco divisa da due torri. Peccato che una di esse era in ristrutturazione il che sfumava tutta la loro bellezza.
    - La chiesa di St. Micheal
    - Karisplatz
    - Olimpia park
    - Complesso della BMW ( come si poteva non vederlo)

    Stanchi e distrutti ma soddisfatti dopo 8 giorni ritorniamo a casa… Monaco non mi ha entusiasmato molto… La romantiche strasse è qualcosa di meraviglioso. Abbiamo speso a testa circa 900 euro non facendoci mancare veramente nulla.
    Solo due note negative. In alcuni posti abbiamo avuto molta difficoltà di comprensione. Persone al Punto informazioni non sapevano neanche un po’ di inglese (il che è grave). Secondo, i tedeschi alla guida sono spericolati. Lungo la Romantiche strasse, Tir che suonavano e che sorpassavano su una strada a una corsia con doppia striscia continua.. Qualcosa di allucinante!