1. Diario di Viaggio Brasile: In Brasile all'avventura

    di , il 16/9/2010 15:34

    Fortaleza - Jericoacoara - Barreirinhas (lencois maranhenses) - Sao Luis- Fortaleza

  2. chiara_basla
    , 31/3/2011 18:35
    Ciao Elena, ho appena letto il tuo racconto sulla visita nel Maranhao.
    E' possibile passarmi il nominativo della persona a cui ti sei appoggiata a Jeri per l'organizzazione di questo Tour? Io, mio marito e mio figlio saremo a Jeri in agosto e vorremmo visitare il Maranhao.
    Grazie anticipatamente!
    Chiara
  3. Matteo969
    , 27/9/2010 15:15
    Cara Elena,
    visto quello che hai scritto, non devo essere stato chiaro. Me ne scuso.
    1) Sappiamo benissimo che il turismo fai da te presenta pregi e difetti. Eravamo dunque pronti ad eventuali difficoltà.
    2)Parli di disavventura in termini gravi. In realtà abbiamo solo incontrato una persona poco professionale,molto maleducata e arrogante. Può capitare ovunque e con qualsiasi tipo di organizzazione.
    3) Volevamo arrivare a Barreirinhas in giornata e non in 2 o 3 giorni. Le rispettive esigenze erano dunque diverse.
    4) Chi viaggia in business non ha come primo obiettivo il risparmio. In ogni caso, per 7 notti, i trasferimenti, le escursioni, etc, etc, avete speso - se ho capito bene - 800 euro a coppia. Noi tra le 4 notti a Jeri (180) e le 3 a Barreirinhas (165) + i trasferimenti vari (270) + le escursioni (100) ne abbiamo spesi 715. Dove avreste risparmiato rispetto a noi? Quale sarebbe l'errore grossolano di cui parli?
    5) Che le agenzie siano care, o freghino, come dici tu, non è solo un presupposto: è una verità.
    6) Dagli italiani all'estero non ci vado per principio.
    7) Le persone puoi definirle affidabili solo quando hai a che fare con loro, non prima. E' così in Italia e in ogni altra parte del mondo.
    8)Scrivi più semplice. Ci guadagni in chiarezza.
    Buona giornata.
    Matteo
  4. elenik
    , 23/9/2010 12:24
    Ho letto di questa disavventura brasiliana riguardante lo spostamento nel Maranhao da Jericoacoara. Non per essere presuntuosa e voler criticare le decisioni altrui ma mi viene spontaneo di pensare che certe volte (come é successo anche a me) si cade in errori grossolani, cioé partendo dal presupposto che le agenzie ti fregano,viaggiare con il sistema fai da te é molto piú economico, mettere in dubbio i consigli di chi ha esperienza del luogo, perché certe cose possono apparire irreali, ma irreali per noi abituati ad un certo ritmo di vita.
    Il viaggiare fai da te se fatto nella giusta maniera é sicuramente un modo di viaggiare piú economico e libero, ma non per questo pensare che tutto il mondo sia paese, voglio dire che le differenze etniche e culturali tra i diversi continenti sono abissali, quindi prima di partire per l'ignoto forse é meglio cercare una strada giusta per non incappare in disavventure ed organizzarsi un viaggio in modo da evitare che poi alla fine si riveli costoso, avendo visitatato la minima parte dei luoghi e magari anche la rabbia che rovina le vacanze, cose invece che sarebbero state possibile evitare prendendo informazioni da persone esperte ed affidabili.
    A luglio anche noi abbiamo fatto lo stesso tragitto, peró eravamo giá stati informati che l'organizzazione turistica da quelle parti é ancora precaria, quindi abbiamo pensato di affidarci ad una persona che ci era stata indicata da amici e trovata anche su due recensioni, persona come esperta che vive a Jericoacoara con la famiglia ed organizza tour per i Lençois sullo stile fai da te, soltanto indicandoti le persone adatte, affidabili ed al momento disponibili e le varie possibilitá di spostarsi senza spendere cifre esorbitanti, facendoti un programma degli spostamenti giornalieri adeguati ai giorni a disposizione, certo che queste cose lui le fa soltanto per i suoi clienti essendo proprietario di una pousada a Jericoacoara tra il resto molto bella, pulita,organizatissima e non cara per la sua struttura..
    In pratica noi avevamo soltanto tre giorni a disposizione da Jericoacoara per arrivare a Sao Luis, lui ci ha organizzato tutto il tragitto da Fortaleza, con mezzi pubblici e mezzi privati (soltanto quelli necessari). A Fortaleza ci aveva fatto trovare i biglietti dell'autobus per Jericoacoara in aeroporto, vista la possibilitá di non trovare posto sull'autobus.
    Quindi: il mezzo collettivo lungo le spiagge da Jeri a Parnaiba, dove al porto abbiamo trovato altre due coppie che facevano il nostro stesso percorso, la barca da Parnaiba per Tutoia sul delta del rio Parnaiba (scenari indimenticabili con avvistamenti di una moltitudine di animali compresi coccodrilli) il trasferimento con fuoristrada privato da Tutoia a Caburé, la barca veloce da Caburé a Barreirinhas compresa l'escursione sul rio Preguica al faro di Mandacarú ed una sosta in una spiaggia sul fiume, l'escursione con un toyota dentro il parco alle lagune principali, il trasferimento con microbus da Barreirinhas a Sao Luis. Dividendo le spese con le altre due coppie, il viaggio ci é costato circa 800 euro in due 400 a persona comprese 7 notti pernottando in pousade molto belle come il Peixe d'ouro a Jericoacoara e la Porta das amazonia a Sao Luis e le altre pousade pulite e dignitose con proprietari molto simpatici e disponibili, tutto questo grazie a Giovanni e Meri di Jericoacoara
    (entrambi italiani)
    Certamente queste sono opinioni personali peró sicuramente con una realtá dimostrabile anche per la mia esperienza, ripeto che per le strade delle fregature volendo a tutti costi fare di testa mia ci sono passata anch'io.
    Cordiali saluti a tutti gli amici ed allo staff di TURISTI PER CASO.
    Elena
  5. Matteo969
    , 16/9/2010 15:34
    Fortaleza - Jericoacoara - Barreirinhas (lencois maranhenses) - Sao Luis- Fortaleza