1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 23/8/2010 17:22

    Settembre 2005

    Tour Cairo (4 gg) + crociera (3gg) + estensione Sharm el Sheikh Tour operator "I viaggi del Turchese" Assistenza ottima in tutti i punti di trasferimento (aeroporti, imbarco motonave e battelli) sempre con 2 persone presenti. Unica guida (Egiziano parlante Italiano) per tutto il tour (Cairo piu' nave) brava e simpatica. Peccato le escursioni sempre care dove il rapporto qualita'/prezzo non e' valido. Grande pecca de "I viaggi del Turchese" le compagnie aeree utilizzate: piccole compagnie private Egiziane con pochi aeromobili e vecchi (Air Menphis 2 soli aerei del 1989 e 1981, Amc con 5 aerei di cui un B737 del 1976!!). Inoltre Air Menphis risulta inserita nella black list in Belgio!! Gli operativi aerei hanno orari infami (alla partenza del viaggio il volo e' partito alle 23:45 ed in pratica hanno e' stato contato un quarto d' ora come un giorno intero!!!). In piu' sono praticamente sempre soggetti a cambiamenti. L' assicurazione con tutte le eccezioni accluse in pratica serve a ben poco. Questo vale anche per l' assicurazione integrativa facoltativa. E' anche vero che come tour operator e' tra i piu' economici. Quindi perlomeno rispetta la regola meno costo meno qualita'. Sistemazioni

    Hotel Hilton Pyramids - Cairo

    Hotel 5*. Ottima struttura degna del nome Hilton. Camera spaziosa con 2 letti alla francese (1,5 piazze). Tvc, frigobar e cassetta di sicurezza in camera. Ottimo il cibo e la varieta'. Servizio veramente buono. Materiali di qualita' (marmo, granito e legni). Peccato per le finiture. Motonave Nile Crown I Nave 5 * Grandi le camere. Discreta qualita'. Tvc e frigobar. Ottima la pulizia (le camere venivano rifatte anche 3 volte al giorno!!) Discreto il cibo. Servizio bar non soddisfacente (meglio dimenticare caffe' e cocktails). Hotel Holiday Inn Resort - Shark Bay Sharm el Sheikh Hotel 5*. Grande villaggio turistico di buona qualita'. Le camere sono spaziose con letti alla francese. Tvc, frigobar e cassetta di sicurezza in camera. Buono il cibo ma scarsa la varieta'. 4 piscine veramente belle e grandi. Health club da lasciar perdere. Animazione sufficiente.

    Il mare di fronte all' hotel e' bello. La barriera corallina arriva fino a riva. Se da una parte questo e' un problema per chi non sa nuotare (non si puo' fare il bagno perche' l' acqua e' alta 30-40 cm) dall'altra e' bello vedere pesci di tutti i colori e forme che ti passano tra i piedi. Per fare il bagno bisogna percorrere un pontile che parte dalla spiaggia e arriva giusto oltre la barriera corallina. Da qui ci si tuffa in un' acqua blu profonda circa 7 metri. Poi si puo' fare tranquillamente snorkeling. Escursioni Lo spettacolo suoni e luci di sera alle piramidi e' carino pero' colpisce poco perche' si e' molto lontani dalle piramidi e dalla sfinge.

    Il Cairo di notte fatta con i t.o. E' ben poco: resti sul pulman 2 ore e scendi solo una volta per bere karkade o te… A Sharm vecchia in pratica ci sono solo negozi per turisti. Non e' la Naama bay moderna pero' del paese vecchio c'e' ben poco… Luxor merita una visita fuori dai percorsi turistici. E' una bella citta' e si puo' vedere la vita dei locali senza il caos incredibile del Cairo. Ci si puo' trovare fianco a fianco con egiziani che giocano a domino, che bevono caffe' o te o che fumano il narghile. Il parco marino di Ras Mohammed a Sharm merita una visita soprattutto per chi e' appassionato di immersioni o snorkeling. C'e' pero' una marea di gente e se si sbaglia orario si rischiano pinnate in faccia. L' ideale e' andare con uno del posto e farsi portare nelle spiaggie meno affollate o in orari non utilizzati dai vari t.o. che scaricano pulman carichi di gente. Varie Purtroppo in Egitto c'e' sporco da tutte le parti. Non solo nei bazar o mercatini vari ma anche in aeroporto, lungo le strade e intorno ai monumenti. E' un peccato vedere le piramidi circondate di bottigliette di plastica, lattine e carte varie. In piu' e' ancora piu' triste notare che agli Egiziani interessa di piu' chiederti 1 Euro o venderti cartoline o collanine che mantenere pulito un patrimonio unico al mondo…Anche lo stato ovvio dovrebbe fare la propria parte ma probabilmente finche' i turisti vengono e pagano… In Egitto c'e' inoltre questa brutta abitudine della mancia che a contrario del resto del mondo non e' facoltativa ma obbligatoria e richiesta anche in modi non proprio simpatici. Addirittura i t.o. Organizzano una raccolta di soldi (di solito 25 Euro a testa) per la mancia ad inizio viaggio!! Altra cosa che puo' dar fastidio e' l' insistenza con cui cercano di venderti merce: ti strattonano, ti parlano in quattro, cercano in tutti i modi di portarti nel negozio.

  2. Tiziano
    , 23/8/2010 17:22
    <h3><strong><i>Settembre 2005</i></strong></h3>

    <b><i> Tour Cairo (4 gg) + crociera (3gg) + estensione Sharm el Sheikh</i></b>
    <b><i>Tour operator "I viaggi del Turchese"</i></b>
    Assistenza ottima in tutti i punti di trasferimento (aeroporti, imbarco motonave e battelli) sempre con 2 persone presenti.
    Unica guida (Egiziano parlante Italiano) per tutto il tour (Cairo piu' nave) brava e simpatica. Peccato le escursioni sempre care dove il rapporto qualita'/prezzo non e' valido.
    Grande pecca de "I viaggi del Turchese" le compagnie aeree utilizzate: piccole compagnie private Egiziane con pochi aeromobili e vecchi (Air Menphis 2 soli aerei del 1989 e 1981, Amc con 5 aerei di cui un B737 del 1976!!). Inoltre Air Menphis risulta inserita nella black list in Belgio!! Gli operativi aerei hanno orari infami (alla partenza del viaggio il volo e' partito alle 23:45 ed in pratica hanno e' stato contato un quarto d' ora come un giorno intero!!!). In piu' sono praticamente sempre soggetti a cambiamenti.
    L' assicurazione con tutte le eccezioni accluse in pratica serve a ben poco. Questo vale anche per l' assicurazione integrativa facoltativa.
    E' anche vero che come tour operator e' tra i piu' economici.
    Quindi perlomeno rispetta la regola meno costo meno qualita'.


    <b><i>Sistemazioni</i></b>
    <b><i> </i></b>

    <h3><i> Hotel Hilton Pyramids - Cairo</i></h3>

    Hotel 5*.
    Ottima struttura degna del nome Hilton. Camera spaziosa con 2 letti alla francese (1,5 piazze). Tvc, frigobar e cassetta di sicurezza in camera. Ottimo il cibo e la varieta'. Servizio veramente buono. Materiali di qualita' (marmo, granito e legni). Peccato per le finiture.

    <b><i> </i></b>
    <b><i> Motonave Nile Crown I</i></b>

    Nave 5 *
    Grandi le camere. Discreta qualita'. Tvc e frigobar.
    Ottima la pulizia (le camere venivano rifatte anche 3 volte al giorno!!) Discreto il cibo. Servizio bar non soddisfacente (meglio dimenticare caffe' e cocktails).


    <b><i> </i></b><b><i>Hotel Holiday Inn Resort - Shark Bay Sharm el Sheikh</i></b>
    <b><i> </i></b>
    Hotel 5*.
    Grande villaggio turistico di buona qualita'. Le camere sono spaziose con letti alla francese. Tvc, frigobar e cassetta di sicurezza in camera. Buono il cibo ma scarsa la varieta'.
    4 piscine veramente belle e grandi. Health club da lasciar perdere.
    Animazione sufficiente.

    Il mare di fronte all' hotel e' bello. La barriera corallina arriva fino a riva. Se da una parte questo e' un problema per chi non sa nuotare (non si puo' fare il bagno perche' l' acqua e' alta 30-40 cm) dall'altra e' bello vedere pesci di tutti i colori e forme che ti passano tra i piedi. Per fare il bagno bisogna percorrere un pontile che parte dalla spiaggia e arriva giusto oltre la barriera corallina. Da qui ci si tuffa in un' acqua blu profonda circa 7 metri. Poi si puo' fare tranquillamente snorkeling.


    <b><i>Escursioni </i></b>

    Lo spettacolo suoni e luci di sera alle piramidi e' carino pero' colpisce poco perche' si e' molto lontani dalle piramidi e dalla sfinge.


    Il Cairo di notte fatta con i t.o. E' ben poco: resti sul pulman 2 ore e scendi solo una volta per bere karkade o te…

    A Sharm vecchia in pratica ci sono solo negozi per turisti. Non e' la Naama bay moderna pero' del paese vecchio c'e' ben poco…

    Luxor merita una visita fuori dai percorsi turistici. E' una bella citta' e si puo' vedere la vita dei locali senza il caos incredibile del Cairo. Ci si puo' trovare fianco a fianco con egiziani che giocano a domino, che bevono caffe' o te o che fumano il narghile.

    Il parco marino di Ras Mohammed a Sharm merita una visita soprattutto per chi e' appassionato di immersioni o snorkeling. C'e' pero' una marea di gente e se si sbaglia orario si rischiano pinnate in faccia. L' ideale e' andare con uno del posto e farsi portare nelle spiaggie meno affollate o in orari non utilizzati dai vari t.o. che scaricano pulman carichi di gente.

    <b><i> Varie</i></b>

    Purtroppo in Egitto c'e' sporco da tutte le parti.
    Non solo nei bazar o mercatini vari ma anche in aeroporto, lungo le strade e intorno ai monumenti. E' un peccato vedere le piramidi circondate di bottigliette di plastica, lattine e carte varie. In piu' e' ancora piu' triste notare che agli Egiziani interessa di piu' chiederti 1 Euro o venderti cartoline o collanine che mantenere pulito un patrimonio unico al mondo…Anche lo stato ovvio dovrebbe fare la propria parte ma probabilmente finche' i turisti vengono e pagano…
    In Egitto c'e' inoltre questa brutta abitudine della mancia che a contrario del resto del mondo non e' facoltativa ma obbligatoria e richiesta anche in modi non proprio simpatici. Addirittura i t.o. Organizzano una raccolta di soldi (di solito 25 Euro a testa) per la mancia ad inizio viaggio!!
    Altra cosa che puo' dar fastidio e' l' insistenza con cui cercano di venderti merce: ti strattonano, ti parlano in quattro, cercano in tutti i modi di portarti nel negozio.