1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 19/8/2010 15:35

    Dieci giorni prima di partire, io e la mia ragazza, guardiamo il costo dei voli e scegliamo il volo + economico: Milano-Jakarta con Emirates 830€ a testa, in agosto perfetto.

    Ma cosa c'è da vedere in Indonesia? Compriamo la guida (edizione 2007) e stiliamo l'itinerario.

    Dato il tempo a disposizione per il nostro viaggio (circa 20gg) acquistiamo su internet un volo Jakarta-Yogyakarta su internet con AIRASIA (ottima compagnia) 80€ a testa.

    Poi si parte.

    Arrivati a Jakarta devi fare il visto; costa 25 dollari a testa e permette di rimanere nel paese massimo un mese. Per noi perfetto, altrimenti devi rivolgerti all'ambasciata prima di partire.

    Arriviamo di notte, finiamo le pratiche del visto verso l'1 di notte e alle 6 del mattino abbiamo la coincidenza per Yogya (imbarco alle 5) quindi non vale la pena prendere un hotel. Il nostro arrivo col volo Emirates è nell'aeroporto principale mentre il volo nazionale con Airasia è in un altro terminal molto vicino. CONSIGLIO: prendere un BLU BIRD TAXI per andare all'altro terminal costo max 40.000RP (cioè circa 4€). Se vi affidate ai falchi che vi attendono fuori dall'aeroporto vi fregano. Ah all'aeroporto vi conviene cambiare qualche soldo.

    Arrivo a Yogya. PRIMA TAPPA. Troviamo che c'è più gente di quanta ce ne aspettiamo e dobbiamo girare un pò prima di trovare l'hotel, ma alla fine lo troviamo. Siamo in centro una traversa di MALIOBORO (consigliamo questa zona). Cosa vediamo: -Borobodur (bellissimo tempio dedicato a buddha, il più celebre dell’Indonesia) Per andare prendiamo il taxi con 2 ragazzi genovesi che diventeranno i nostri amici di viaggio, 25€ in 4. -Prambanan (vicino a Yogya si può andare con il pullman locale preso in Malioboro street, chiedete ai locali saranno contenti di darvi informazioni) -Kraton (sulla giuda consigliatissimo, personalmente niente di chè...ma mentre ci siete...) -Palazzo sull'acqua (a poca distanza a piedi dal Kraton)

    SECONDA TAPPA, Solo (ci andiamo in taxi, 200.000Rp circa 20€) meta poco turistica...per noi perfetta. Nel frattempo abbiamo comprato una scheda indonesiana e abbiamo prenotato l'hotel al telefono consultando la giuda su cui i prezzi sembrano però scritti a caso. Nostra scelta ISTANA GRIYA (camera con aria condizionata e acqua calda 150.000Rp quindi circa 15€). Preparatevi il bagno non ha lo sciacquone. Ci fermiamo 2 notti: -un giorno dedicato alla città con visita al mercato degli uccelli...canarini, iguane, pipistrelli, pappagalli.. molto caratteristico e visita al Puri Mangkunegaran (niente di che). -uno alla gita (organizzata dal nostro hotel) a Candi Sukuh e Candi Ceto (ne vale la pena, si passa in una bellissima zona fra risaie e piantagioni di tè, verde spettacolare, per arrivare in alto alla montagna avvolta da una mistica nebbiolina su cui troverete questi templi con un panorama da togliere il fiato).

    Nel frattempo andiamo all'agenzia Miki tour segnalata sulla guida per comprare l'escursione per il monte Bromo e Kawa Ijen (da fare!) che ci lascierà a Ketapang situata sul margine orientale di Java da cui prenderemo il traghetto per Bali. Costo escursione 60€ a testa. Il giro consiste in: -partenza da Solo verso (molto verso) le 10.30 e viaggio che si conclude la sera nei pressi del Bromo. Viaggio di 10 ore su pulmino indonesiano.(…immaginate la stanchezza..) HOTEL SION (compreso nel pacchetto) nà schifezza se potete sceglierne un altro tipo caffè lava meglio, altrimenti stendete sul letto il vostro sacco a pelo. - il mattino seguente verso le 4 partenza in jeep con 3 maglioni addosso alla volta di PENANJAKAN da cui si può ammirare uno spettacolo mozzafiato aspettando l’alba. Troverete molta gente, per il monte dovrete spostarvi sulla destra..molti all’inizio guardano nella direzione sbagliata! Sembra un indicazione così ma vedrete che lo troverete! Poi sempre con la jeep ti portano "giù" per salire sul vulcano. Lì puoi scegliere se prendere il cavallo o fare una camminata. Consigliamo cavallo all'andata per risparmiarsi la fatica della salita e ritorno a piedi. Si sale proprio sul vulcano in cima da dove puoi vedere il fumo all'interno del cratere (wow). Ritorno in hotel per la scarsa colazione e poi dritti al KAWA IJEN dove arriverete alla sera (altro bel viaggetto di 10 ore, in cui però si vedono bellissimi paesaggi) in hotel stavolta ok! - Altra levataccia cioè sempre verso le 4 del mattino partenza per scalata verso il vulcano Kawa Ijen. Vi aspetta una camminata provante di circa 1 ora e mezzo. MA NE VALE ASSOLUTAMENTELA PENA! Si arriva in cima a questo vulcano al cui interno c'è un lago celeste. Qui potrete scendere nel cratere (scarpa da tennis), nel tragitto incontrerete i portatori di zolfo con carichi di 100kg sulle spalle. Provate a toccare l’acqua..e’ bollente!!!

    Finita l’escursione ci si reca a Ketapang per prendere il traghetto per Bali(costo circa 7 euro). Dopo un’ora di traversata si giunge a Gillmanuk e da qui con il pullman ci si reca a Denpasar; viaggio interminabile a causa della scomodità del pullman locale privo di aria condizionata e in condizioni disumane. Arrivati a Denpasar prendiamo un taxi per Ubud (costo 13 euro circa).Dopo circa 30 minuti arriviamo e ci troviamo in un’altra realtà..boutique,ristoranti bellissimi,tutto pulito…mooolto differente da Java…diciamo che all’inizio eravamo un po’ delusi perche ci aspettavamo un’ambientazione più selvaggia!!! Ci sistemiamo all’hotel Nirvana..STUPENDO!!!Lo consiglio vivamente!!!! Lo trovate sulla guida. Costo circa 35€ a notte. La sera stessa prenotiamo un taxi per scorrazzare per l’isola per il giorno successivo(circa 20 euro).

    Appena svegli il taxi ci passa a prendere in hotel e inizia l’escursione: Goa Gajah(molto suggestiva), Yeh Pulu( niente di che),Gunung Kawi e Yeh Pulu(molto belli). Una volta tornati in città ci rechiamo alla Monkey Forest dove verrete in contatto con centinaia di scimmie abituate al contatto con l’uomo..quindi buon divertimento. Alla sera Ubud offre la possibilità di scegliere fra vari ristoranti..quindi non vi do’ alcun consiglio perché sicuramente troverete quello che fa al caso vostro.

    Con due giorni di anticipo prenotiamo , sempre con i nostri amici genovesi, il viaggio per la nostra prossima tappa: GILI MENO . Gili Meno fa parte di complesso di 3 isole stupende di Lombok, veri microscopici paradisi terrestri. Per arrivarci ci sono due modi: - traghetto lento diretto a gili meno (9 ore circa) costo 16€ a testa - traghetto veloce per Gili Trawangan (1ora e mezzo) costo 30€ a testa. Da Gili Trawangan si prende poi un'altra barchetta per Gili Meno. Optiamo per il traghetto veloce.

    A BALI il giorno successivo insieme ai nostri compagni di viaggio sempre con il taxi noleggiato, partiamo per visitare Pura Kehen e Pura Besakih(il tempio piu’ importante di Bali).Tutti e due molto belli e particolari..soprattutto il Besakih nel quale potrete assistere a qualche cerimonia. Nella guida è definito trappola per turisti ma non è niente di vero!

    GIORNO SEGUENTE GILI MENO. Alle 7 del mattino passa il pullman che ci porta al traghetto e qui, tramite il traghetto veloce (esperienza divertente visto che eravamo in fondo al traghetto e ci siamo lavati) si arriva a Trawangan verso le 10.30. Da qui potrete aspettare fino alle 16 la barca locale che vi porta a Meno (2 € a testa) o affittare un charter che vi porti a Gili Meno costo 25 € per max 5 persone, datevi da fare a trovare qualcuno con cui smezzare il costo della corsa! Preparatevi a spiagge bianche, pesci coloratissimi, bagni con tartarughe( affittate maschere e pinne), relax assoluto..solo alcuni resort sulla spiaggia (noi abbiamo optato per il Royal Reef ..40 euro a notte molto bello) Se volete prenotare ecco il numero di telefono 08564617433 se chiamate dall’Italia occorre apporre il prefisso indonesiano. Per circa una settimana ce la siamo spassata sulla spiaggia e facendo snorkeling..vedrete che barriera corallina!!!!!! E soprattutto potrete fare il bagno con le tartarughe.

    Dopo il relax partiamo alla volta di LOMBOK da Gili con traghetto per Bangsal (ore 8am costo 1€ a testa, durata viaggio mezz’ora). Abbiamo prenotato un albergo a SENGGIGI che sconsigliamo vivamente e da cui siamo scappati a gambe levate trovato sulla guida (sonya homestay, fidatevi è qualcosa di improponibile). Ci siamo trasferiti al Sontosa resort un hotel mega, prenotato il giorno stesso su internet con una mega offertona di 35€ a notte. Abbiamo voluto viziarci!

    Avevamo a disposizione solo 2 notti per poi ripartire con il volo comprato in Indonesia in un’agenzia di viaggi a Solo per rientrare a Jakarta (Mataram-Jakarta 60€ a testa).

    Se avete a disposizione più di 2 notti consigliamo di andare a Kuta di Lomnok anziché a Senggigi. Molto meglio per vedere belle spiagge e bel mare.

    Da fare a Lombok l’escursione alle cascate, sia trovano a nord dell’isola e più precisamente vicino a Bayan. Sono due spettacolari cascate immerse nella natura e su una di queste si può anche fare il bagno! Acqua gelida, andate in infradito.

    Ultima notte a Jakarta, giorno seguente dedicato alla visita della città per poi ripartire alla sera alla volta di Milano. Jakarta è una città che tutti consigliano di saltare ma se avete occasione un salto rapido rapido io lo farei; potete vedere una città ricca di contraddizioni da gente che dorme sul marciapiede davanti a un edificio bombardato durante la seconda guerra mondiale nella zona di Kota, ai mega grattacieli e ai centri commerciali lussuosissimi come il Plaza Indonesia che si trovano sempre in centro. Concludendo, possiamo dire che consigliamo vivamente l’Indonesia, in quanto e’ un paese che offre mare, templi, verdi vallate,vulcani..un po’ di tutto….in più ha dei costi inferiori rispetto alle altre mete turistiche!!! Quindi buon viaggio!!!

  2. figia
    , 19/8/2010 15:35
    Dieci giorni prima di partire, io e la mia ragazza, guardiamo il costo dei voli e scegliamo il volo + economico:
    Milano-Jakarta con Emirates 830€ a testa, in agosto perfetto.

    Ma cosa c'è da vedere in Indonesia?
    Compriamo la guida (edizione 2007) e stiliamo l'itinerario.

    Dato il tempo a disposizione per il nostro viaggio (circa 20gg) acquistiamo su internet un volo Jakarta-Yogyakarta su internet con AIRASIA (ottima compagnia) 80€ a testa.

    Poi si parte.

    Arrivati a Jakarta devi fare il visto; costa 25 dollari a testa e permette di rimanere nel paese massimo un mese. Per noi perfetto, altrimenti devi rivolgerti all'ambasciata prima di partire.

    Arriviamo di notte, finiamo le pratiche del visto verso l'1 di notte e alle 6 del mattino abbiamo la coincidenza per Yogya (imbarco alle 5) quindi non vale la pena prendere un hotel.
    Il nostro arrivo col volo Emirates è nell'aeroporto principale mentre il volo nazionale con Airasia è in un altro terminal molto vicino.
    CONSIGLIO: prendere un BLU BIRD TAXI per andare all'altro terminal costo max 40.000RP (cioè circa 4€). Se vi affidate ai falchi che vi attendono fuori dall'aeroporto vi fregano.
    Ah all'aeroporto vi conviene cambiare qualche soldo.

    Arrivo a Yogya. PRIMA TAPPA.
    Troviamo che c'è più gente di quanta ce ne aspettiamo e dobbiamo girare un pò prima di trovare l'hotel, ma alla fine lo troviamo.
    Siamo in centro una traversa di MALIOBORO (consigliamo questa zona).
    Cosa vediamo:
    -Borobodur (bellissimo tempio dedicato a buddha, il più celebre dell’Indonesia) Per andare prendiamo il taxi con 2 ragazzi genovesi che diventeranno i nostri amici di viaggio, 25€ in 4.
    -Prambanan (vicino a Yogya si può andare con il pullman locale preso in Malioboro street, chiedete ai locali saranno contenti di darvi informazioni)
    -Kraton (sulla giuda consigliatissimo, personalmente niente di chè...ma mentre ci siete...)
    -Palazzo sull'acqua (a poca distanza a piedi dal Kraton)

    SECONDA TAPPA, Solo (ci andiamo in taxi, 200.000Rp circa 20€)
    meta poco turistica...per noi perfetta.
    Nel frattempo abbiamo comprato una scheda indonesiana e abbiamo prenotato l'hotel al telefono consultando la giuda su cui i prezzi sembrano però scritti a caso. Nostra scelta ISTANA GRIYA (camera con aria condizionata e acqua calda 150.000Rp quindi circa 15€). Preparatevi il bagno non ha lo sciacquone.
    Ci fermiamo 2 notti:
    -un giorno dedicato alla città con visita al mercato degli uccelli...canarini, iguane, pipistrelli, pappagalli.. molto caratteristico e visita al Puri Mangkunegaran (niente di che).
    -uno alla gita (organizzata dal nostro hotel) a Candi Sukuh e Candi Ceto (ne vale la pena, si passa in una bellissima zona fra risaie e piantagioni di tè, verde spettacolare, per arrivare in alto alla montagna avvolta da una mistica nebbiolina su cui troverete questi templi con un panorama da togliere il fiato).

    Nel frattempo andiamo all'agenzia Miki tour segnalata sulla guida per comprare l'escursione per il monte Bromo e Kawa Ijen (da fare!) che ci lascierà a Ketapang situata sul margine orientale di Java da cui prenderemo il traghetto per Bali. Costo escursione 60€ a testa.
    Il giro consiste in:
    -partenza da Solo verso (molto verso) le 10.30 e viaggio che si conclude la sera nei pressi del Bromo. Viaggio di 10 ore su pulmino indonesiano.(…immaginate la stanchezza..)
    HOTEL SION (compreso nel pacchetto) nà schifezza se potete sceglierne un altro tipo caffè lava meglio, altrimenti stendete sul letto il vostro sacco a pelo.
    - il mattino seguente verso le 4 partenza in jeep con 3 maglioni addosso alla volta di PENANJAKAN da cui si può ammirare uno spettacolo mozzafiato aspettando l’alba. Troverete molta gente, per il monte dovrete spostarvi sulla destra..molti all’inizio guardano nella direzione sbagliata! Sembra un indicazione così ma vedrete che lo troverete!
    Poi sempre con la jeep ti portano "giù" per salire sul vulcano. Lì puoi scegliere se prendere il cavallo o fare una camminata. Consigliamo cavallo all'andata per risparmiarsi la fatica della salita e ritorno a piedi.
    Si sale proprio sul vulcano in cima da dove puoi vedere il fumo all'interno del cratere (wow).
    Ritorno in hotel per la scarsa colazione e poi dritti al KAWA IJEN dove arriverete alla sera (altro bel viaggetto di 10 ore, in cui però si vedono bellissimi paesaggi) in hotel stavolta ok!
    - Altra levataccia cioè sempre verso le 4 del mattino partenza per scalata verso il vulcano Kawa Ijen. Vi aspetta una camminata provante di circa 1 ora e mezzo. MA NE VALE ASSOLUTAMENTELA PENA!
    Si arriva in cima a questo vulcano al cui interno c'è un lago celeste.
    Qui potrete scendere nel cratere (scarpa da tennis), nel tragitto incontrerete i portatori di zolfo con carichi di 100kg sulle spalle. Provate a toccare l’acqua..e’ bollente!!!

    Finita l’escursione ci si reca a Ketapang per prendere il traghetto per Bali(costo circa 7 euro).
    Dopo un’ora di traversata si giunge a Gillmanuk e da qui con il pullman ci si reca a Denpasar; viaggio interminabile a causa della scomodità del pullman locale privo di aria condizionata e in condizioni disumane.
    Arrivati a Denpasar prendiamo un taxi per Ubud (costo 13 euro circa).Dopo circa 30 minuti arriviamo e ci troviamo in un’altra realtà..boutique,ristoranti bellissimi,tutto pulito…mooolto differente da Java…diciamo che all’inizio eravamo un po’ delusi perche ci aspettavamo un’ambientazione più selvaggia!!!
    Ci sistemiamo all’hotel Nirvana..STUPENDO!!!Lo consiglio vivamente!!!! Lo trovate sulla guida. Costo circa 35€ a notte.
    La sera stessa prenotiamo un taxi per scorrazzare per l’isola per il giorno successivo(circa 20 euro).

    Appena svegli il taxi ci passa a prendere in hotel e inizia l’escursione: Goa Gajah(molto suggestiva), Yeh Pulu( niente di che),Gunung Kawi e Yeh Pulu(molto belli).
    Una volta tornati in città ci rechiamo alla Monkey Forest dove verrete in contatto con centinaia di scimmie abituate al contatto con l’uomo..quindi buon divertimento.
    Alla sera Ubud offre la possibilità di scegliere fra vari ristoranti..quindi non vi do’ alcun consiglio perché sicuramente troverete quello che fa al caso vostro.

    Con due giorni di anticipo prenotiamo , sempre con i nostri amici genovesi, il viaggio per la nostra prossima tappa: GILI MENO .
    Gili Meno fa parte di complesso di 3 isole stupende di Lombok, veri microscopici paradisi terrestri. Per arrivarci ci sono due modi:
    - traghetto lento diretto a gili meno (9 ore circa) costo 16€ a testa
    - traghetto veloce per Gili Trawangan (1ora e mezzo) costo 30€ a testa. Da Gili Trawangan si prende poi un'altra barchetta per Gili Meno.
    Optiamo per il traghetto veloce.

    A BALI il giorno successivo insieme ai nostri compagni di viaggio sempre con il taxi noleggiato, partiamo per visitare Pura Kehen e Pura Besakih(il tempio piu’ importante di Bali).Tutti e due molto belli e particolari..soprattutto il Besakih nel quale potrete assistere a qualche cerimonia. Nella guida è definito trappola per turisti ma non è niente di vero!

    GIORNO SEGUENTE GILI MENO. Alle 7 del mattino passa il pullman che ci porta al traghetto e qui, tramite il traghetto veloce (esperienza divertente visto che eravamo in fondo al traghetto e ci siamo lavati) si arriva a Trawangan verso le 10.30.
    Da qui potrete aspettare fino alle 16 la barca locale che vi porta a Meno (2 € a testa) o affittare un charter che vi porti a Gili Meno costo 25 € per max 5 persone, datevi da fare a trovare qualcuno con cui smezzare il costo della corsa!
    Preparatevi a spiagge bianche, pesci coloratissimi, bagni con tartarughe( affittate maschere e pinne), relax assoluto..solo alcuni resort sulla spiaggia (noi abbiamo optato per il Royal Reef ..40 euro a notte molto bello) Se volete prenotare ecco il numero di telefono 08564617433 se chiamate dall’Italia occorre apporre il prefisso indonesiano.
    Per circa una settimana ce la siamo spassata sulla spiaggia e facendo snorkeling..vedrete che barriera corallina!!!!!!
    E soprattutto potrete fare il bagno con le tartarughe.

    Dopo il relax partiamo alla volta di LOMBOK da Gili con traghetto per Bangsal (ore 8am costo 1€ a testa, durata viaggio mezz’ora).
    Abbiamo prenotato un albergo a SENGGIGI che sconsigliamo vivamente e da cui siamo scappati a gambe levate trovato sulla guida (sonya homestay, fidatevi è qualcosa di improponibile). Ci siamo trasferiti al Sontosa resort un hotel mega, prenotato il giorno stesso su internet con una mega offertona di 35€ a notte. Abbiamo voluto viziarci!

    Avevamo a disposizione solo 2 notti per poi ripartire con il volo comprato in Indonesia in un’agenzia di viaggi a Solo per rientrare a Jakarta (Mataram-Jakarta 60€ a testa).

    Se avete a disposizione più di 2 notti consigliamo di andare a Kuta di Lomnok anziché a Senggigi. Molto meglio per vedere belle spiagge e bel mare.

    Da fare a Lombok l’escursione alle cascate, sia trovano a nord dell’isola e più precisamente vicino a Bayan. Sono due spettacolari cascate immerse nella natura e su una di queste si può anche fare il bagno! Acqua gelida, andate in infradito.

    Ultima notte a Jakarta, giorno seguente dedicato alla visita della città per poi ripartire alla sera alla volta di Milano.
    Jakarta è una città che tutti consigliano di saltare ma se avete occasione un salto rapido rapido io lo farei; potete vedere una città ricca di contraddizioni da gente che dorme sul marciapiede davanti a un edificio bombardato durante la seconda guerra mondiale nella zona di Kota, ai mega grattacieli e ai centri commerciali lussuosissimi come il Plaza Indonesia che si trovano sempre in centro.
    Concludendo, possiamo dire che consigliamo vivamente l’Indonesia, in quanto e’ un paese che offre mare, templi, verdi vallate,vulcani..un po’ di tutto….in più ha dei costi inferiori rispetto alle altre mete turistiche!!!
    Quindi buon viaggio!!!