1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 30/7/2010 15:48

    La mia ragazza ed io abbiamo passato il primo weekend lungo assieme a Bad Bleiberg, in un hotel benessere non Spa e una zona wellness attrezzatissima. Pur conoscendo e frequentando molto d’inverno la zona di Nassfeld Paramollo, non avevamo ancora scoperto questa zona che è a poco più di 15 minuti da Nassfeld, ed è piena di cose da fare. Il paese termale di Bad Bleiberg nasce come zona mineraria per l’estrazione del piombo e dello zinco e si trasforma circa 60 anni fa in un centro termale grazie alla scoperta di una vena d’acqua che passando tra le rocce delle miniere si arricchisce di preziose caratteristiche minerali che rendono l’acqua curativa. Col tempo le miniere si sono in parte allagate e sono state abbandonate lasciando spazio per lo sviluppo turistico e termale. La descrizione di Bad Bleiberg sarebbe incompleta se si tralasciassero le due gallerie climatiche in cui regna una temperatura costante di 8 °C e un'umidità relativa del 99 %. Questo clima e l'assoluta assenza di polveri e pollini rendono le gallerie un luogo di soggiorno ideale per chi soffre di allergie e di ogni sorta di disturbo delle vie respiratorie. Come dicevo siamo stati all’ Hotel Bleibergerhof, recentemente ristrutturato, con camere spaziose e bagni con vasca e doccia, un 4* con laghetto balneabile di proprietà, zona sauna con la sauna alle erbe aromatiche, e acqua calda termale, nelle piscine. Una delle note di rilievo di questo hotel è l’ottima cucina del ristorante, incluso nella nostra offerta c’era la cena, e il buffet della colazione che aveva perfino un angolo con i prodotti tipici carinziani, da provare assolutamente lo speck e il burro! Seconda nota unica per noi è stata la Private Spa: una sala privata per 2, tutta nostra per 2 ore corredata con idromassaggio, sauna, bagno turco, stereo, letto ad acqua una bottiglia di prosecco e frutta fresca. Una vera goduria! Se si vogliono visitare i dintorni L’Hotel Bleibergerhof si trova al centro tra 5 laghi che sono tutti a breve distanza e sono raggiungibili sia in auto che con attrezzatissime piste ciclabili, come nella migliore tradizione austriaca. Noi li abbiamo visitati in auto perché siamo un poco pigri. Il Lago di Ossiach è il più lungo della zona. E’ rinomato come sede della famosa “Estate Carinziana” un fastival di musica classica con ospiti internazionali e molto conosciuti che si tiene per tutto il mese di agosto. Sul lago si possono praticare tutti gli sport acquatici, mentre per una giornata di divertimento e avventura con tutta la famiglia bisogna assolutamente visitare il parco acquatico Erlebnisbad Ossiach. Il Lago di Faaker è il più piccolo e il più meridionale fra i laghi balneabili della zona, ed ospita al centro una deliziosa isola in cui è possibile trovare un agrumeto che contiene la più estesa collezione austriaca di agrumi, con oltre 200 tipologie diverse. A custodire il lago in alto troneggia il castello di Finkenstein. Il Lago di Wörther, situato tra Austria, Italia e Slovenia non è il lago più grande dell’Austria ma sicuramente il più amato. Adagiato tra montagne e colline, caratterizzato da un clima quasi mediterraneo, mostra due anime quasi contrapposte. Da una parte paesaggi naturali intatti, la temperatura dell’acqua che arriva a 27°, tranquillità e riposo. Dall’altra parte otto località che tra loro non possono essere più diverse - romantiche, palpitanti di vita, tradizionali o con il fascino del casinò. Su questo lago inoltre si trova il punto panoramico più bello della Carinzia la torre Pyramidenkogel alta 905 metri con 3 piattaforme che permettono di estendere lo sguardo dai Caravanchi fino agli Alti Tauri e coglie lo scintillìo del lago Wörther e della valle dei 4 laghi di Keutschach.

    Il Lago Millstätter è il posto migliore per gli amanti della natura e delle passeggiate tranquille. Infatti è situato nel cuore del Parco Nazionale delle montagne Nockberge. Le Nockberge hanno una forma del tutto particolare ed inconfondibile: dolci cime arrotondate e verdi. La loro conformazione offre la possibilità di escursioni senza fatiche e senza stress fisico Ed ultimo ma non per importanza il Lago di Weissen il più adatto a chi vuole ritrovare la natura intatta e stare lontano da ogni forma di traffico. I due terzi delle rive infatti non sono edificati, né si vedono barche a motore o traffico. In estate l’acqua del lago, limpida e turchese, raggiunge una temperatura di 24 gradi ed invita a nuotare, fare surf ed immersioni come pure ad andare in canoa.

  2. vendrax
    , 30/7/2010 15:48
    La mia ragazza ed io abbiamo passato il primo weekend lungo assieme a Bad Bleiberg, in un hotel benessere non Spa e una zona wellness attrezzatissima. Pur conoscendo e frequentando molto d’inverno la zona di Nassfeld Paramollo, non avevamo ancora scoperto questa zona che è a poco più di 15 minuti da Nassfeld, ed è piena di cose da fare.
    Il paese termale di Bad Bleiberg nasce come zona mineraria per l’estrazione del piombo e dello zinco e si trasforma circa 60 anni fa in un centro termale grazie alla scoperta di una vena d’acqua che passando tra le rocce delle miniere si arricchisce di preziose caratteristiche minerali che rendono l’acqua curativa. Col tempo le miniere si sono in parte allagate e sono state abbandonate lasciando spazio per lo sviluppo turistico e termale. La descrizione di Bad Bleiberg sarebbe incompleta se si tralasciassero le due gallerie climatiche in cui regna una temperatura costante di 8 °C e un'umidità relativa del 99 %. Questo clima e l'assoluta assenza di polveri e pollini rendono le gallerie un luogo di soggiorno ideale per chi soffre di allergie e di ogni sorta di disturbo delle vie respiratorie.
    Come dicevo siamo stati all’ Hotel Bleibergerhof, recentemente ristrutturato, con camere spaziose e bagni con vasca e doccia, un 4* con laghetto balneabile di proprietà, zona sauna con la sauna alle erbe aromatiche, e acqua calda termale, nelle piscine. Una delle note di rilievo di questo hotel è l’ottima cucina del ristorante, incluso nella nostra offerta c’era la cena, e il buffet della colazione che aveva perfino un angolo con i prodotti tipici carinziani, da provare assolutamente lo speck e il burro! Seconda nota unica per noi è stata la Private Spa: una sala privata per 2, tutta nostra per 2 ore corredata con idromassaggio, sauna, bagno turco, stereo, letto ad acqua una bottiglia di prosecco e frutta fresca. Una vera goduria!
    Se si vogliono visitare i dintorni L’Hotel Bleibergerhof si trova al centro tra 5 laghi che sono tutti a breve distanza e sono raggiungibili sia in auto che con attrezzatissime piste ciclabili, come nella migliore tradizione austriaca. Noi li abbiamo visitati in auto perché siamo un poco pigri.
    <b> </b><b>Il</b> <b>Lago di Ossiach</b> è il più lungo della zona. E’ rinomato come sede della famosa “Estate Carinziana” un fastival di musica classica con ospiti internazionali e molto conosciuti che si tiene per tutto il mese di agosto. Sul lago si possono praticare tutti gli sport acquatici, mentre per una giornata di divertimento e avventura con tutta la famiglia bisogna assolutamente visitare il parco acquatico Erlebnisbad Ossiach.
    <b>Il Lago di Faaker</b> è il più piccolo e il più meridionale fra i laghi balneabili della zona, ed ospita al centro una deliziosa isola in cui è possibile trovare un agrumeto che contiene la più estesa collezione austriaca di agrumi, con oltre 200 tipologie diverse. A custodire il lago in alto troneggia il castello di Finkenstein.
    <b> </b><b>Il Lago di Wörther</b>, situato tra Austria, Italia e Slovenia non è il lago più grande dell’Austria ma sicuramente il più amato. Adagiato tra montagne e colline, caratterizzato da un clima quasi mediterraneo, mostra due anime quasi contrapposte. Da una parte paesaggi naturali intatti, la temperatura dell’acqua che arriva a 27°, tranquillità e riposo. Dall’altra parte otto località che tra loro non possono essere più diverse - romantiche, palpitanti di vita, tradizionali o con il fascino del casinò. Su questo lago inoltre si trova il punto panoramico più bello della Carinzia la torre Pyramidenkogel alta 905 metri con 3 piattaforme che permettono di estendere lo sguardo dai Caravanchi fino agli Alti Tauri e coglie lo scintillìo del lago Wörther e della valle dei 4 laghi di Keutschach.

    <b>Il Lago Millstätter</b> è il posto migliore per gli amanti della natura e delle passeggiate tranquille. Infatti è situato nel cuore del Parco Nazionale delle montagne Nockberge. Le Nockberge hanno una forma del tutto particolare ed inconfondibile: dolci cime arrotondate e verdi. La loro conformazione offre la possibilità di escursioni senza fatiche e senza stress fisico
    Ed ultimo ma non per importanza il <b>Lago di Weissen </b>il più adatto a chi vuole ritrovare la natura intatta e stare lontano da ogni forma di traffico<b>. </b>I due terzi delle rive infatti non sono edificati, né si vedono barche a motore o traffico. In estate l’acqua del lago, limpida e turchese, raggiunge una temperatura di 24 gradi ed invita a nuotare, fare surf ed immersioni come pure ad andare in canoa.