1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 26/7/2010 12:18

    Il parco naturale Weissensee è una combinazione di lago e montagna. Il maggiore centro abitato è Techendorf ed è lì che abbiano soggiornato due giorni. Siamo arrivati nel primo pomeriggio con una temperatura di 24° contro i 38° a Brescia. Una delizia. Abbiamo cercato subito in nostro albergo, l'Hotel Regitnig, un 4 stelle carino, pulito e accogliente con campo da tennis, centro Wellness, noleggio di citybike o mountainbike.

    Sì, perchè la maggiore attività è la bicicletta, per pianura fiancheggiando il lago (più di 10 km) con tratti anche in pineta oppure in sentieri di montagna (si può prendere la seggiovia, caricarvi anche le mountainbike e una volta in cima ridiscendere attraverso percorsi studiati apposta).

    L'albergo non è propriamente sulla spiaggia come avevo inteso ma basta attraversare la strada e ci si trova subito sul lago. Come quasi tutti gli alloggi della zona offre ai propri ospiti una spiaggia composta da un grande prato con ombrelloni, lettini per prendere il sole, un pontile dal quale ci si può tuffare. Dovreste vedere l'acqua: sul fondo del lago ci sono moltissime sorgive e pertanto l'acqua è sempre pulita, balneabile e dicono potabile (comunque non ci siamo arrischiati), fondale di sabbia e si può toccare il fondo. Vi assicuro che l'acqua era trasparente. Si vedevano persino i pesci e ce ne erano di varie specie.

    Ecco perchè si pratica la pesca in molti punti. Vicino all'albergo c'è il ponte che collega le due sponde e sull'altra abbiamo trovato l'Ufficio del Turismo dove abbiamo ritirato parecchio materiale in italiano su manifestazioni, cartine, percorsi, attività.

    Devo dire che forse ho esagerato nello scegliere l'albergo (77,00€ a persona con colazione, buffet torte per merenda e cena) ingolosita forse per il centro Welness e campo da tennis perchè con tutte le attività che si possono fare fuori, bastava una semplice Pension-Gasthaus magari proprio sulla riva, e ce ne sono!!!! (Haus Carinthia, Haus Seerose)

    Vi assicuro che c'è nè per tutti i gusti anche per chi come noi fanno sempre una vita sedentaria : gommone canadese, gita in battello, bici sul lungolago con sosta in localini in legno dove servono buonissime birre o in montainbike per sentieri di montagna, seggiovia con percorsi semplici o più complessi, rafting, gite a cavallo anche per principianti, canoa, pedalò, barchetta a remi presa in affitto (in questo caso portate con voi un tozzo di pane per sfamare le decine di papere che stanno nell'acqua e fatevi una foto ricordo!!) ........ E tanto altro. Per coloro che si volessero fermare di più e fare varie esperienze, conviene fare la CARD perchè ogni attività costa meno con la

    tessera. Per il pranzo, non essendo compreso all'Hotel, ci siamo arrangiati ma comunque la colazione non era abbondante. Era di più, superlativa!!!

    Anche gli affettati erano ottimi. Così a pranzo è bastato un hot dog o un toast (di proporzione enorme) o patate fritte lungo la strada. Per un pasto i prezzi sono buoni, tranne l'acqua. Infatti abbiamo ordinato spesso birra e devo dire ottima. A cena mi sono gustata proprio i loro piatti e devo dire che nonostante fossero molto curati anche la semplice cucina italiana la preferisco. Hanno l'abitudine di coprire il sapore base con spezie, salse, aglio (quanto!!!!).

    Una sera abbiamo ascoltato un concerto di musica classica (non ho resistito fino alla fine ma comunque è stato piacevole) nella chiesa evangelista. Qui le chiese sono diverse dalle nostre sia fuori che dentro e val la pena di visitarle. Sempre e ovunque solo in lingua tedesca ma ci siamo sentiti comunque a nostro agio perchè tutti non appena capivano che eravamo italiani si davano da fare per farsi capire arrabattandosi con il poco italiano che

    Sapevano o i messi peggio in spagnolo.

    Prima di chiudere vi do un consiglio. Cliccate sulla pagina web http://sommer.weissensee.com/ in italiano, e troverete tutte le informazioni e alloggi prima di partire.

    Per ultimo: non fate il pieno di benzina o gasolio prima di partire. Sapeste quanto risparmiereste a farla in Austria!!!!

  2. cicieti
    , 26/7/2010 12:18
    Il parco naturale Weissensee è una combinazione di lago e montagna. Il maggiore centro abitato è Techendorf ed è lì che abbiano soggiornato due giorni. Siamo arrivati nel primo pomeriggio con una temperatura di 24° contro i 38° a Brescia. Una delizia. Abbiamo cercato subito in nostro albergo, l'Hotel Regitnig, un 4 stelle carino, pulito e accogliente con campo da tennis, centro Wellness, noleggio di citybike o mountainbike.
    Sì, perchè la maggiore attività è la bicicletta, per pianura fiancheggiando il lago (più di 10 km) con tratti anche in pineta oppure in sentieri di montagna (si può prendere la seggiovia, caricarvi anche le mountainbike e una volta in cima ridiscendere attraverso percorsi studiati apposta).
    L'albergo non è propriamente sulla spiaggia come avevo inteso ma basta attraversare la strada e ci si trova subito sul lago. Come quasi tutti gli alloggi della zona offre ai propri ospiti una spiaggia composta da un grande prato con ombrelloni, lettini per prendere il sole, un pontile dal quale ci si può tuffare. Dovreste vedere l'acqua: sul fondo del lago ci sono moltissime sorgive e pertanto l'acqua è sempre pulita, balneabile e dicono potabile (comunque non ci siamo arrischiati), fondale di sabbia e si può toccare il fondo. Vi assicuro che l'acqua era trasparente. Si vedevano persino i pesci e ce ne erano di varie specie.
    Ecco perchè si pratica la pesca in molti punti. Vicino all'albergo c'è il ponte che collega le due sponde e sull'altra abbiamo trovato l'Ufficio del Turismo dove abbiamo ritirato parecchio materiale in italiano su manifestazioni, cartine, percorsi, attività.
    Devo dire che forse ho esagerato nello scegliere l'albergo (77,00€ a persona con colazione, buffet torte per merenda e cena) ingolosita forse per il centro Welness e campo da tennis perchè con tutte le attività che si possono fare fuori, bastava una semplice Pension-Gasthaus magari proprio sulla riva, e ce ne sono!!!! (Haus Carinthia, Haus Seerose)
    Vi assicuro che c'è nè per tutti i gusti anche per chi come noi fanno sempre una vita sedentaria : gommone canadese, gita in battello, bici sul lungolago con sosta in localini in legno dove servono buonissime birre o in montainbike per sentieri di montagna, seggiovia con percorsi semplici o più complessi, rafting, gite a cavallo anche per principianti, canoa, pedalò, barchetta a remi presa in affitto (in questo caso portate con voi un tozzo di pane per sfamare le decine di papere che stanno nell'acqua e fatevi una foto ricordo!!) ........ E tanto altro. Per coloro che si volessero fermare di più e fare varie esperienze, conviene fare la CARD perchè ogni attività costa meno con la
    tessera. Per il pranzo, non essendo compreso all'Hotel, ci siamo arrangiati ma comunque la colazione non era abbondante. Era di più, superlativa!!!
    Anche gli affettati erano ottimi. Così a pranzo è bastato un hot dog o un toast (di proporzione enorme) o patate fritte lungo la strada. Per un pasto i prezzi sono buoni, tranne l'acqua. Infatti abbiamo ordinato spesso birra e devo dire ottima. A cena mi sono gustata proprio i loro piatti e devo dire che nonostante fossero molto curati anche la semplice cucina italiana la preferisco. Hanno l'abitudine di coprire il sapore base con spezie, salse, aglio (quanto!!!!).
    Una sera abbiamo ascoltato un concerto di musica classica (non ho resistito fino alla fine ma comunque è stato piacevole) nella chiesa evangelista. Qui le chiese sono diverse dalle nostre sia fuori che dentro e val la pena di visitarle. Sempre e ovunque solo in lingua tedesca ma ci siamo sentiti comunque a nostro agio perchè tutti non appena capivano che eravamo italiani si davano da fare per farsi capire arrabattandosi con il poco italiano che
    sapevano o i messi peggio in spagnolo.
    Prima di chiudere vi do un consiglio. Cliccate sulla pagina web http://sommer.weissensee.com/ in italiano, e troverete tutte le informazioni e alloggi prima di partire.
    Per ultimo: non fate il pieno di benzina o gasolio prima di partire. Sapeste quanto risparmiereste a farla in Austria!!!!