1. Mare d'Abruzzo

    di , il 10/7/2010 13:53

    Pur avendo il mare a 40 km da casa(sono di Faenza ,provincia di Ravenna) quest'anno (giugno 2010),per ragioni puramente economiche ,abbiamo deciso di andare al mare in Abruzzo , piu' precisamente in campeggio a Lido Riccio, a 6 km da Ortona.

    Devo dire che sia il campeggio che lo stabilimento balneare (entrambi chiamati Lido Riccio) ci hanno piacevolmente impressionato per la pulizia ad ogni ora del giorno.

    I bungalow erano molto accoglienti e la spiaggia ben tenuta e con il personale sempre pronto per ogni evenienza (è presente anche un defibrillatore).la costa ,bandiera blu,è a misura di bimbo con l'acqua che fino agli scogli non supera il ginocchio,un acqua peralto pulita e ricca di vita.

    Di contro c'è il fatto che oltre al camping e gli stabilimenti balneari non vi è nulla e per qualsiasi cosa occorre andare in auto ad Ortona.

    Anche il pur piacevole panorama è menomato dalla presenza della ferrovia e della strada statale che bisogna quotidianamente oltrepassare.

    La sera si dormiva al fresco nonostante la calura pomeridiana ,grazie alle correnti che provengono dalla Maiella, e occorreva munirsi di trapuntino.

    La sera si poteva cenare senza bisogno di prendere l'auto in quanto vi sono vari ristorantini di buona qualità nei dintorni, e la cucina abruzzese sia di carne che di pesce è veramente gustosa.

    La particolarità bdella zona che più mi ha impressionato è che in 40 minuti di auto dalla spiaggia ti ritrovi a 2000 metri sulla vetta della Maielletta,con relativo "paesaggio alpino" e le sciovie ferme per l'estate.

    In conclusione una vacanza nata con lo scopo del poca spesa tanta resa si è rivelata una piacevole e rilassante sorpresa, e finchè i bimbi saranno piccoli penso che tornerò in Abruzzo per trascorrere le ferie estive.

  2. cicomauro
    , 10/7/2010 13:53
    Pur avendo il mare a 40 km da casa(sono di Faenza ,provincia di Ravenna) quest'anno (giugno 2010),per ragioni puramente economiche ,abbiamo deciso di andare al mare in Abruzzo , piu' precisamente in campeggio a Lido Riccio, a 6 km da Ortona.
    Devo dire che sia il campeggio che lo stabilimento balneare (entrambi chiamati Lido Riccio) ci hanno piacevolmente impressionato per la pulizia ad ogni ora del giorno.
    I bungalow erano molto accoglienti e la spiaggia ben tenuta e con il personale sempre pronto per ogni evenienza (è presente anche un defibrillatore).la costa ,bandiera blu,è a misura di bimbo con l'acqua che fino agli scogli non supera il ginocchio,un acqua peralto pulita e ricca di vita.
    Di contro c'è il fatto che oltre al camping e gli stabilimenti balneari non vi è nulla e per qualsiasi cosa occorre andare in auto ad Ortona.
    Anche il pur piacevole panorama è menomato dalla presenza della ferrovia e della strada statale che bisogna quotidianamente oltrepassare.
    La sera si dormiva al fresco nonostante la calura pomeridiana ,grazie alle correnti che provengono dalla Maiella, e occorreva munirsi di trapuntino.
    La sera si poteva cenare senza bisogno di prendere l'auto in quanto vi sono vari ristorantini di buona qualità nei dintorni, e la cucina abruzzese sia di carne che di pesce è veramente gustosa.
    La particolarità bdella zona che più mi ha impressionato è che in 40 minuti di auto dalla spiaggia ti ritrovi a 2000 metri sulla vetta della Maielletta,con relativo "paesaggio alpino" e le sciovie ferme per l'estate.
    In conclusione una vacanza nata con lo scopo del poca spesa tanta resa si è rivelata una piacevole e rilassante sorpresa, e finchè i bimbi saranno piccoli penso che tornerò in Abruzzo per trascorrere le ferie estive.