1. 1: Weekend

    di , il 2/7/2010 11:02

    LEGGERE

    Senza pudore di Helen Walsh (240 pp, € 13.8, Einaudi, 2005)

    La figlia diciannovenne di un professore e una prostituta adolescente fanno sesso orale su una lapide. Fin dall’incipit, il romanzo d’esordio della scrittrice più amata dai tabloid inglesi ci promette un viaggio in una Liverpool ben diversa da quella delle guide turistiche.

    ASCOLTARE

    Flight dei Flight (disco autoprodotto, 2008)

    Per favore, basta con i Beatles: la città ha anche cose nuove da offrire. I Flight per esempio, un bel gruppo indie che per l’album omonimo ha scelto di affidarsi alla distribuzione in rete tramite iTunes.

    VEDERE:

    Across the Universe di Julie Taymor (2007)

    Come non detto: quando si parla di Liverpool, ai Beatles proprio non si può sfuggire. E allora ai cinefili consigliamo questo musical che parte dalle musiche dei Fab Four e, stravolgendole, ci costruisce sopra una storia d’amore. Occhio alle ospitate, prima fra tutte quella di Bono Vox.

    NAVIGARE:

    http://www.vanilladays.com/ Pete Carr è un giovane fotografo, gallese di nascita, ma Liverpoolbased da una vita. Il suo blog è il modo migliore per farsi un’idea delle meraviglie della città prima della partenza. Ma anche per farsi venire una crisi di nostalgia una volta ritornati a casa.

  2. Turisti Per Caso.it
    , 2/7/2010 11:02
    <h3>LEGGERE </h3>
    <b>Senza pudore </b>di Helen Walsh
    (240 pp, € 13.8, Einaudi, 2005)

    La figlia diciannovenne di un professore e una prostituta adolescente fanno sesso orale su una lapide. Fin dall’incipit, il romanzo d’esordio della scrittrice più amata dai tabloid inglesi ci promette un viaggio in una Liverpool ben diversa da quella delle guide turistiche.

    <h3>ASCOLTARE</h3>
    <b>Flight </b>dei Flight (disco autoprodotto, 2008)

    Per favore, basta con i Beatles: la città ha anche cose nuove da offrire. I Flight per esempio, un bel gruppo indie che per l’album omonimo ha scelto di affidarsi alla distribuzione in rete tramite iTunes.

    <h3>VEDERE:</h3>
    <b>Across the Universe</b> di Julie Taymor (2007)

    Come non detto: quando si parla di Liverpool, ai Beatles proprio non si può sfuggire. E allora ai cinefili consigliamo questo musical che parte dalle musiche dei Fab Four e, stravolgendole, ci costruisce sopra una storia d’amore. Occhio alle ospitate, prima fra tutte quella di Bono Vox.

    <h3>NAVIGARE: </h3>
    <a href="http://www.vanilladays.com/" target="_blank" rel="nofollow">http://www.vanilladays.com/</a>
    <b>Pete Carr</b> è un giovane fotografo, gallese di nascita, ma Liverpoolbased da una vita. Il suo blog è il modo migliore per farsi un’idea delle meraviglie della città prima della partenza. Ma anche per farsi venire una crisi di nostalgia una volta ritornati a casa.