1. voyage privè

    di , il 29/6/2010 12:48

    Ciao a tutti! sono nuova del forum ma credo che qui si possano trovare tante risposte, e vi espongo la mia perplessità:

    Esiste questo sito (http://www.voyage-prive.it/login) al quale si accede per invito, è una sorta di outlet dei viaggi con prezzi veramente vantaggiosi.

    Voi ne sapete nulla? è sicuro? in internet ci sono pareri discordanti in particolare per il fatto che pagando al momento della prenotazione in caso di recesso si perde tutto!

    Grazie x l'eventuale aiuto!

    Ciaooooo

  2. cinzia61
    , 8/4/2016 11:24
    e' brutto dirlo ( e, chiaramente, non voglio polemizzare nè giudicare), ma NESSUNO ti regala niente.

    Quindi

    1) diffidare sempre di sconti troppo esagerati.

    2) controllare sempre vari siti.

    3) denunciare, segnalare, fateli neri!

    Buon viaggio a tutti.
  3. c_rorro
    , 6/4/2016 16:27
    Ho viaggiato con loro part.19 marzo - 1 settimana Crioula resort - capo verde e ho pagato 400€ lo stesso pacchetto alle stesse condizioni di altri viaggiatori che avevano prenotato con tour operator diversi.Non te lo consiglio.. inoltre la struttura (data per 4 stelle S e si vantano di proporre strutture prestigiose) è un tre stelle scarso, triste ..
  4. c_rorro
    , 6/4/2016 16:26
    Ho viaggiato con loro part. 9 marzo x capo verde e ho pagato 400€ lo stesso pacchetto alle stesse condizioni di altri viaggiatori che avevano prenotato con tour operator diversi.Non te lo consiglio.. inoltre la struttura (data per 4 stelle S e si vantano di proporre strutture prestigiose) è un tre stelle scarso, triste ..
  5. Giuseppe Fornaro
    , 4/3/2014 15:40
    ....il discorso è semplice ! condividere l'esperienza su internet non serve a niente , se non ad aiutare la scelta degli altri . Per avviare un indagine /controllo bisogna sporgere regolare denuncia .....ed in questo l'italiano è un pò pigro. Semplice no ?
  6. Giuseppe Fornaro
    , 4/3/2014 15:39
    .....il discorso è semplice ! condividere l'esperienza su internet non serve a niente , se non ad aiutare la scelta degli altri . Per avviare un indagine /controllo bisogna sporgere regolare denuncia .....ed in questo l'italiano è un pò pigro. Semplice no ?
  7. davovad
    , 29/10/2013 17:38
    Morale della favola? Viaggiate in maniera autónoma senza agenzie, nessuna agenzia
  8. Climaterio
    , 28/10/2013 12:19
    EVITARE VOYAGE PRIVÉ A MENO DI NON ESSERE MASOCHISTI
    Ci siamo avvalsi ad agosto 2013 di Voyage Privé -pagando, come stabilito, in anticipo- per una
    vacanza a Mykonos di 4 notti. L'hotel -prescelto sul sito di Voyage Privé-
    "Pietra & Mare" appartiene alla catena Small Luxury Hotel. La
    nostra è una famiglia composta da 4 persone: il sottoscritto, mia moglie e 2 due
    figlie grandi ed abbiamo prenotato due Superior Suite Sea View per 4 notti.
    Al nostro arrivo l'hotel era incredibilmente e totalmente all'oscuro della prenotazione. Abbiamo invano tentato di metterci in contatto con Voyage Privé scoprendo che non esiste una
    linea telefonica utile a raggiungere il tour operator per simili emergenze!
    (Vedi Nota). Dopo mezza giornata persa dietro snervanti trattative con l'hotel siamo stati
    "riprotetti" per le prime due notti in una specie di condominio
    con al piano terra una cucina, al primo piano una minuscola stanza da letto e
    un soppalco con un altro letto: questa sistemazione –quando al ritorno abbiamo
    finalmente potuto contattare Voyage Privé- avrebbe "sostituito"
    egregiamente -secondo loro- le due "superiori suite sea view" che
    avevamo prenotato e soprattutto già interamente pagato. Tale
    "condominio" non aveva all’interno nemmeno un servizio di
    colazione, invece servita ad alcune centinaia di metri presso una trattoria
    convenzionata. Di "sea view" nemmeno a parlarne. Dopo ben due giorni
    -sottraendo un'altra mezza giornata alla nostra vacanza- abbiamo rifatto i
    bagagli e ci hanno finalmente accolto all'hotel dove avevamo prenotato.
    All'arrivo in Italia abbiamo chiesto un rimborso a Voyage Privé che ci é stato rifiutato con
    motivazioni risibili.
    Si suggerisce, naturalmente, di evitare con cura questo tour operator per le seguenti evidenti
    ragioni.
    Non si ha un vero interlocutore con cui parlare e ci si trova di fronte -in caso di problemi
    e/o emergenze- ad un inaccettabile "scaricabarile". Infatti,
    Voyage Privé ha dato la colpa all'hotel che -a suo dire- ha avuto un
    problema informatico che non ha registrato la nostra prenotazione. Ma noi avevamo
    pagato direttamente Voyage Privé che per l’effetto è l’unico ed esclusivo responsabile
    delle nostre vacanze.
    Voyage Privé trattiene una cospicua percentuale sulle somme versate dai viaggiatori. Ne
    consegue che il servizio dell'Hotel -come nel nostro caso- é meno attento nei
    confronti dei clienti veicolati da VP … al punto che arrivano a “scordarsi”, a
    voler pensar bene, e/o a “cancellare” a voler pensar male, le prenotazioni.
    Con Voyage Privé si rischia -come é avvenuto nel nostro caso- di prenotare un hotel di cui
    si sono viste le foto, si sono apprezzati gli arredi, le vedute del mare e dei
    monti ma .... di finire poi in un altro e diverso albergo di livello sommamente
    inferiore. Insomma, con Voyage Privé può capitare il contrario della nota
    pubblicità: si pagano due suite vista mare e ci si ritrova in un condominio con
    camere a castello, vista cortile e colazione a distanza. Tutto questo senza
    alcuna forma di rimborso.
    In conclusione, si suggerisce al limite, nel caso in cui si trovi interessante qualche proposta di
    Voyage Privé, di chiamare l'albergo e di prenotare direttamente sulla base
    delle tariffe che si leggono su Voyage Privé. L'hotel sarà ben lieto di non
    dover "lasciare" una percentuale ad un semplice assemblatore di
    fotografie (visto che non si é rivelato un interlocutore reale) quale é,
    appunto, Voyage Privé. E’ quindi una falsa rappresentazione quella che vorrebbe
    far intendere che attraverso Voyage Privé si possa avere una garanzia concreta
    di un interlocutore con sede in Italia che possa assistere il cliente nei
    confronti dell'hotel. É più conveniente prenotare direttamente l’hotel il quale
    sa bene che -in caso di sue inefficienze- potrà essere dettagliatamente
    criticato su siti come TripAdvisor, mentre se ci si rivolge a Voyage Privé ci
    si auto-impone inutilmente un filtro che sarà poi utilizzato come un muro di
    gomma in caso di questioni controverse.
    Naturalmente quanto qui descritto é ampiamente documentato e prego i membri della grande comunità
    di viaggiatori di non esitare a chiedermi dettagli sulla vicenda (farossetti@gmail.com).
    NOTA. In realtà
    dall'Italia (ma noi eravamo in Grecia) ci sarebbe un numero di telefono
    (895.895.8985 (0,12€/chiamata+0,96€/min da rete fissa, da mobile costo max
    1,81€/min, IVA incl. Non accessibile da clienti TRE) ) ma é di quelli a
    pagamento che più stai a telefono più regali denaro a chi ti tiene in linea con
    musichette varie e non risponde a tutte le ore e tutti i giorni: anche questo
    dettaglio è ben eloquente.
  9. 19Simone80
    , 12/7/2013 16:23
    Leggendo le vostre esperienze, mi chiedo come sia possibile che il sito sia ancora aperto e soprattutto che Guardia di Finanza & Co. non vadano a fargli una bella visitina!

    CONSIGLIO A TUTTI DI SEGNALARE TUTTO AD ALTROCONSUMO E LE ALTRE SOCIETA' DI ASSOCIAZIONI PER I CONSUMATORI!!!
  10. Cianfaldo
    , 12/7/2013 14:11
    Esperienza pessima!

    Prenotata villa con piscina a fine maggio (per Agosto) sono stato chimato a metà luglio per indisponibilità della stessa (il fornitore avrà affittato la villa per un periodo di tempo + lungo a qualcun altro).

    Vprive mi ha proposto una soluzione alternativa assolutamente non equivalente pertanto ho richiesto il rimborso della quota pagata.

    Detto questo vacanza rovinata, pessimo servizio e un consiglio....leggete con attenzione le CONDIZIONI di VENDITA sul sito!!!
  11. missmarple
    , 8/9/2011 08:19
    Voyage Privè Tour della Turchia + Turchia mare Se siete iscritti a Voyage Privè (“viaggi di lusso”, recita lo slogan) e trovate un'offerta “Tour della Turchia + Turchia mare” non accettatela!!! Rischiereste solo di rovinarvi le vacanze!
    Ora vi racconto il viaggio di lusso che Voyage Privè ha riservato a me, mio marito ed a un paio di amici (oltre ad altre 50 persone circa che hanno viaggiato con noi). Lascio a voi ogni considerazione.

    Innanzitutto il programma: 1 settimana di tour per la Turchia (Istanbul, Ankara, Cappadocia, Konya e Pamukkale) ed una settimana di mare a Bodrum, in hotel di categoria 4 stelle. Trattamento: il vitto e le escursioni ad Istanbul erano escluse dal budget mentre per il resto del soggiorno il vitto era compreso, a Bodrum, invece, trattamento all inclusive. I nomi degli hotel erano indicati oppure potevano essere similari a quelli indicati, tranne quello di Bodrum del quale non si faceva alcun cenno.
    Voyage Privè si affida ad un'agenzia turca che si chiama INTRA (mi raccomando se voleste andare in Turchia diffidate di quest'agenzia), della quale dubito seriamente che abbia verificato la serietà e l'affidabilità e ora vi illustro il perchè.
    Durante il tragitto dall'aeroporto ad Istanbul ci è stato chiesto di pagare immediatamente 50€ a testa per coprire le spese dei musei che avremmo visitato durante il viaggio (di questo eravamo al corrente poichè già indicato nel pacchetto al momento della prenotazione), le escursioni ad Istanbul, invece erano facoltative (lo sapevamo, ma il prezzo non era indicato nel voucher) costavano l'una 55€ a testa (le escursioni erano due, una per giornata).

    Premesso che l'hotel di Istanbul non era propriamente in centro (probabilmente per scoraggiarci a voler intraprendere una visita individuale e spillarci ulteriori 110€ a testa), abbiamo partecipato solo ad una escursione ed in questa occasione abbiamo scoperto che le bevande del pranzo erano escluse!!! e così sarebbe stato per il resto del viaggio.
    Voi pensate che il cambio lira turca/euro sia vantaggioso, peccato che in tutte le strutture in cui ci siamo fermati a mangiare (ristoranti infimi di quart'ordine, scelti scrupolosamente da INTRA) i prezzi delle bevande fossero espressi in euro e più cari che in Italia (per farvi un esempio: mezzo litro di acqua 2€).

    Lasciata Istanbul abbiamo intrapreso il viaggio per Ankara, durante il tragitto ha iniziato a piovere e all'uscita di una galleria, il pullman ha iniziato a scivolare e sbandare verso il guardrail che separa la strada da un dirupo, io ero seduta al lato esterno ed ho avuto l'opportunità di vedere tutta scena...(il pensiero subito è volato a casa, ai nostri familiari). Per nostra fortuna l'autista ha avuto la prontezza di riflessi e l'esperienza per riprendere il controllo (2 VOLTE).
    La guida ha deciso di fare una sosta inaspettata, per farci riprende dallo shock, in questa occasione abbiamo verificato che gli pneumatici posteriori erano in pessime condizioni: lisci era dire poco! Per non parlare delle condizioni interne del pullman: sporco e con l'aria condizionata quasi inesistente “Viaggi di lusso”....

    Ripresi dallo spavento la guida ha contattato l'agenzia INTRA per informarla dell'accaduto e richiedere la sostituzione delle gomme, cosa che è avvenuta la sera stessa. É necessario rischiare la vita per avere dei pullman in condizioni accettabili???

    “Voyage Privè, Viaggi di lusso” “Il nostro segreto è avere I migliori buyer in ogni paese. Giorno dopo giorno lavorano per trovare e negoziare le offerte migliori, con tariffe esclusive e il miglior rapporto qualità/prezzo”, recita lo slogan, e ancora “Le valutazioni (degli hotel) riportate nella descrizione sono frutto della nostra conoscenza delle strutture e dei giudizi dei nostri clienti”, ebbene, tutte le strutture (fatta eccezione per quella di Istanbul e per quella di Bodrum, della quale parlerò ampiamente più avanti) erano classificate 4 stelle (almeno sui depliant) ma di fatto erano squallide, poco confortevoli e in alcuni casi sporche.

    “Viaggi di lusso”...

    Durante il tour siamo stati trattati come polli da spennare: visita alla fabbrica di tappeti, visita alla gioielleria locale, casualmente in tutti gli autogrill e nelle aree di sosta c'erano bancarelle cariche di cianfrusaglie per turisti; il vitto, sempre in strutture da turismo di massa: di scarsa qualità. “Viaggi di lusso”...
    La settimana di tour si è conclusa con la visita a Pamukkale e nel pomeriggio spostamento con un altro pullman verso Bodrum (5 ore di viaggio). Il pullman che doveva venire a prenderci ha bucato una gomma durante il tragitto, ma una volta verificata la condizione degli pneumatici abbiamo capito perchè: consunti, lisci e bucati tanto da vedersi la tela sottostante, il pullman ha fatto il viaggio ai 60 km/h, per nostra fortuna.

    Ma veniamo al soggiorno mare a Bodrum, premesso che l'hotel di Bodrum non era segnalato nel pacchetto di viaggio, ho mandato circa 5/6 messaggi a Voyage Privè per avere informazioni sull'hotel ma non mi hanno MAI risposto, così come altri sfortunati compagni di viaggio.
    Solo dopo due giorni dall'inizio del viaggio la nostra guida è riuscita a comunicarci il nome della struttura, l'hotel era il BITEZ GARDEN LIFE HOTEL & SUITES (tenete bene a mente questo nome se volete evitare delle fregature), vista la condizione degli hotel durante il tour alcuni di noi hanno verificato via internet lo stato dell'alloggio: su alcuni siti web veniva valutato un 3 stelle, su altri un 3 superior e in un paio di casi un 4 stelle, abbiamo chiesto spiegazioni alla guida la quale ci ha confermato essere un 4 stelle. Alcuni hanno mandato una richiesta di conferma a Voyage Privè “Viaggi di lusso”... ma nessuna risposta.
    Innanzitutto non eravamo a Bodrum ma a Bitez una frazione sul lungomare a 20 minuti da Bodrum.

    Dopo il periglioso tragitto da Pamukkale a Bodrum, siamo finalmente arrivati in hotel alle 20.45 di sera, dove ci è stato consigliato di affrettarci a cenare perchè la cucina avrebbe chiuso alle 21.00 (sic!),“Viaggi di lusso”....
    Dopodichè siamo andati alla reception per il check in e, verificando le condizioni del locale ristorante (sul quale tornerò ampiamente dopo) abbiamo chiesto la classificazione dell'hotel (non indicata né all'ingresso, ne sui biglietti da visita ne tanto meno sulle brochure), l'impiegata ha glissato facendo finta di non capire, ma nei suoi occhi si leggeva il terrore, dicendo di aspettare il suo superiore, ma in bella mostra abbiamo trovato e fotografato l'attestato del Ministero del Turismo turco che classificava l'hotel un 3 stelle. Il vicedirettore ha cercato di giustificarsi dicendo che l'hotel presto sarebbe diventato un 4 stelle...“Viaggi di lusso”...

    Seduta stante abbiamo mandato una mail a Voyage Privè “Viaggi di lusso”... per avere informazioni, nessuna risposta anche a questa mail. Così siamo saliti in camera per fare una doccia ristoratrice, l'acqua era fredda perchè l'acqua calda viene chiusa alle 21.30 “Viaggi di lusso”...

    Il giorno successivo, vista l'irreperibilità di Voyage Privè, abbiamo telefonato a INTRA per avere spiegazioni e richiedere il trasferimento in una sistemazione adeguata: indisponenti, maleducati, arroganti. Così abbiamo contattato il consolato italiano che si è dimostrato disponibile e pronto a venire in nostro soccorso, infatti nel pomeriggio il vice console onorario di Smirne ha cercato di mediare la situazione con l'impiegata della INTRA e il direttore dell'hotel.
    Per quanto riguarda la categoria dell'hotel, da alcuni documenti (di dubbia provenienza) sprovvisti di firma ufficiale e qualche mail, risulta che l'hotel ha avanzato richiesta per l'upgrade a 4 stelle, ma l'approvazione si saprà a settembre (infatti il documento ufficiale indica ancora le 3 stelle).
    Il trasferimento in una struttura 4 stelle REALI ci è stata negata, cosi come la possibilità di un rimpatrio anticipato, invece, ci è stata offerta la possibilità di spostamento in una struttura similare (quindi un altro falso 4 stelle, l'hotel Rosso Verde, leggete le recensioni sul web), presso la quale erano disponibili solo 8 camere (per 50 persone inviperite).
    In alternativa, ci è stata offerta un'escursione all'isola di Kos che solo una minima parte di noi ha accettato, accompagnata da un documento che svincolava Voyage Privè da qualunque responsabilità dovuta al soggiorno non appropriato...
    Ma veniamo alla descrizione dell'hotel e giudicate voi se questo posto può essere valutato un 4 stelle.
    1. il locale ristorante. Una mensa self service di infimo livello: bicchieri di plastica (se l'acqua decantava 10 minuti nel bicchiere prendeva gusto di plastica) piatti sbeccati, tovagliette sporche e unte che vengono a mala pena scrollate per togliere le briciole e capovolte per l'avventore successivo. Il dispenser dell'acqua, ricaricato con acqua del rubinetto, cibi e bevande di dubbia qualità, ripetitivi e anonimi, spesso le portate che non venivano consumate erano riproposte il giorno successivo, sotto forma di insalata. Tazze e piatti sporchi, gatti che saltano sulle sedie e sui tavoli a loro volta unti e sporchi. “Viaggi di lusso”...;
    2. il ristorante “à la carte”. Non è per niente “à la carte” ma a menù fisso, con le stesse portate proposte alla mensa, fatta eccezione per un paio di bastoncini surgelati ed un sedicente branzino alla griglia;
    3. le piscine. Presso la piscina centrale, circondata dagli alloggi, vige musica tecno a tutto volume dalle 11 del mattino sino alla sera alle 18. Le griglie di scolo dell'acqua sono incrostate di muffa nera, oltre al fatto che il bordo non è mai stato pulito e il personale dell'hotel ci cammina sopra con le scarpe;
    4. le camere. Piccole tanto da non sapere dove mettere il bagaglio, alcune ristrutturate di recente, altre presentano porte o tende ammuffite e formiche, l'uso della cassaforte è a pagamento, gli asciugamani consunti, lisi e bucati e la carta igienica non può essere gettata nel wc ma in un apposito cestino.
    5. Il personale. Solo il vicedirettore, cordiale e gentile, parla inglese, la comunicazione con la clientela, principalmente italiana, russa e polacca, è ridotta ai minimi termini.
    6. la spiaggia. L'hotel non dispone di una spiaggia privata, si accede a quella pubblica oltrepassando un'area sterrata, usata come area di abbandono di rifiuti verdi e spazzatura. La sabbia, se così si può chiamare della terra compatta e nera, è sporca e piena di mozziconi di sigarette.
    7. Il mare. Il golfo di Bitez è chiuso. L'acqua, piena di immondizia, è pressochè immobile ed in essa confluiscono gli scarichi degli hotel e delle abitazioni.

    Infine per concludere la valutazione dell'ottima assistenza fornita da INTRA: l'aereo di ritorno era stato fissato per le 8.00, fino alle 21.00 della sera prima non avevamo notizie dall'agenzia sull'orario di partenza dall'hotel, fino a quando non è arrivato un fax che riportava l'aeroporto di atterraggio sbagliato...”Viaggi di lusso”...
  12. castros
    , 15/1/2011 16:47
    DIFFIDARE!

    Il sito è accattivante e il sistema di "invito privato" è ben congegnato, fa abbassare il livelli di controllo, almeno a me.
    Io ho preso un pacchetto per la Lapponia che vantava uno sconto del 31% e sono stato fregato; il viaggio in totale è costato (2 persone) circa 2900 euro, ma quando mi hanno comunicato il nome del tour operator ho verificato sul sito di quest'ultimo che il medesimo pacchetto, per i medesimi giorni, costava circa 2600 euro.
    I biglietti sono arrivati 2 giorni prima della partenza, e questo induce una certa ansia avendo pagato in anticipo; il call center (a pagamento, 1 euro/minuto!) è irraggiungibile; sono rimasto alla cornetta 3 minuti ascoltando un loro messaggio di attesa e infine ho rinunciato. Così mi hanno fregato altri 3 euro.
    Dopo il viaggio ho scritto per avere spiegazioni circa il fantomatico sconto ma ovviamente nessuna risposta.
    Ho poi verificato altre loro offerte (alcune esibiscono sconto del 70%!) e posso assicurare che con una rapida ricerca nel web si riesce comunque a spuntare un prezzo ancora un po' minore.
    Insomma, il mio consiglio è: statene alla larga.
  13. sissy05
    , 29/6/2010 12:48
    ciao a tutti! sono nuova del forum ma credo che qui si possano trovare tante risposte, e vi espongo la mia perplessità:
    esiste questo sito (<a href="http://www.voyage-prive.it/login" target="_blank" rel="nofollow">http://www.voyage-prive.it/login</a>) al quale si accede per invito, è una sorta di outlet dei viaggi con prezzi veramente vantaggiosi.
    voi ne sapete nulla? è sicuro? in internet ci sono pareri discordanti in particolare per il fatto che pagando al momento della prenotazione in caso di recesso si perde tutto!
    grazie x l'eventuale aiuto!

    ciaooooo