1. Marche

    di , il 17/6/2010 10:51

    La Guida per Caso delle Marche è @Arturo

  2. Turisti Per Caso.it
    , 30/7/2015 17:43
    Ciao Arturo, ti ho mandato un'e-mail all'indirizzo con cui sei iscritto al sito! Puoi dare un'occhiata? Grazie :)
  3. @Arturo
    , 20/5/2015 13:46
    Ciao ,
    non conosco bene quella zona ci passo raramente ma sono sicuro che a Torrette di Fano, diciamo a 5 km dal centro di Marotta verso nord c'è sabbia. Lo scorso anno avevano fatto delle sculture con la sabbia. A Marotta dalla foce del fiume verso sud è sassoso, verso nord (qui c'è il villaggio il girasole) c'è sabbia mista a sassolini.
  4. cate75
    , 19/5/2015 14:35
    Ciao, fine agosto inizio settembre , vorrei andare nelle marche per una settimana di mare con il mio compagno e nostra figlia di 2 anni....ci hanno parlato di un villaggio vicino a Senigallia "Marotta di Mondolfo" , vi chiedo indicazioni della spiaggia, pare sia sassosa...é adatta ad una bambina piccola ?? Grazie
  5. @Arturo
    , 16/4/2015 20:06
    http://www.iluoghidelsilenzio.it/

    Per chi decide di trascorrere qualche giorno nelle marche consiglio di visitare questo sito, come spunto per scoprire alcune località suggestive
  6. Andrea Maino
    , 11/4/2015 21:21
    Grazie Arturo per gli ottimi consigli!
    Cercherò di assaggiare il più possibile e non mancherò ad Ascoli Piceno!
  7. @Arturo
    , 11/4/2015 19:35
    Un'occasione per visitare Ascoli

    Corriere Proposte

    Fritto Misto apre le porte allo street food. È una delle novità dell'edizione 2015 della kermesse che dal 24 Aprile al 3 Maggio tornerà ad Ascoli Piceno all'insegna del claim "È tutto un friggi friggi". In un'area realizzata in collaborazione con il Consorzio di Tutela Vini Piceni, grandi Chef, con sapienti preparazioni e spettacolari cooking show, trasformeranno in raffinate creazioni culinarie il gustoso cibo di strada, che affonda le sue radici nella cucina popolare.


    Anche la patatina fritta, con le sue sfiziose varianti, farà per la prima volta il suo ingresso nella manifestazione. A questo grande classico della cucina italiana che, grazie alla collaborazione con il Consorzio Agroforestale dei Monti Sibillini, sarà preparato esclusivamente con patate dei Monti Sibillini, verrà riservata un'area dedicata all'interno del Palafritto, il ricco percorso di assaggi alla scoperta dei grandi fritti italiani e internazionali, predisposto nella speciale tensostruttura allestita in Piazza Arringo. Fra le new entry, anche il gustoso fish kebab, preparato esclusivamente con pesce italiano per la delizia di tutti i palati.

    Fra le novità, anche uno spazio riservato all’abbinamento tra frittura e vini gestito insieme al Consorzio di Tutela dei Vini Piceni e all’Istituto Marchigiano di Tutela Vini. La Dieta Mediterranea, con le sue note virtù salutistiche, sarà al centro dell'attenzione grazie allo specifico progetto promosso dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno. L'azienda Le Farine Magiche del Gruppo Lo Conte, presente con un proprio spazio dedicato alle farine, rafforzerà ulteriormente la sua collaborazione con Fritto Misto grazie ad uno stand con prodotti per celiaci.

    L'undicesima edizione della stuzzicante kermesse vedrà, inoltre, il gradito ritorno della Fritto Card, la carta servizi ufficiale di Fritto Misto, che dà diritto a tanti sconti e graditi omaggi.

    Tante saranno anche quest'anno le proposte per i visitatori che potranno scegliere fra più di 40 diverse ricette, selezionate tra le maggiori prelibatezze italiane e internazionali a base di fritto, a partire dall'immancabile Oliva all'Ascolana del Piceno Dop, regina indiscussa della manifestazione. Fritto Misto è, infatti, l'unica kermesse a far degustare esclusivamente olive a Denominazione d'Origine Protetta. A soddisfare i palati più esigenti, torneranno i Menu 10 e Lode!, le raffinate cene a tema preparate da grandi Chef che nella scorsa edizione hanno registrato il tutto esaurito. Le interessanti Lezioni di Cucina e le perfette Degustazioni in programma presso il Polo Didattico sveleranno ai visitatori come preparare e come riconoscere una perfetta frittura; i laboratori Cucina la tua Oliva sapranno coinvolgere adulti e bambini, mentre saranno riservate solo ai più grandi le imperdibili Lezioni da Bere. Ad accompagnare le specialità fritte non mancherà la selezione di vini, presso l'Enoteca delle Marche; per gli amanti del luppolo, tornerà l'esclusivo spazio firmato dal Birrificio il Mastio di Urbisaglia.

    E per chi vuole rinunciare al glutine, ma non al gusto di una fragrante frittura, torna l'area dedicata al gluten free, in collaborazione con AIC Associazione Italiana Celiachia – Regione Marche.

    Scelto per rappresentare insieme ad altri eventi le Marche ad Expo Milano 2015, Fritto Misto è organizzato anche quest'anno da Tuber Communications e dall’Agenzia Sedicieventi, con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia e del Comune di Ascoli Piceno, il supporto della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e la collaborazione di numerose associazioni di categoria del territorio. Tra i partner di Fritto Misto, anche il progetto Piceno Open, realizzato dalla Vinea di Offida e il progetto Piceno Senso Creativo, realizzato con il contributo del Gal Piceno.

    Ad Ascoli Piceno dal 24 Aprile al 3 Maggio "È tutto un friggi friggi!" Non mancate!
  8. @Arturo
    , 11/4/2015 17:07
    Ciao Andrea,

    per mangiare lasciati guidare dall’istinto, nelle Marche riesci a mangiare bene un po’ ovunque, molti ristoranti, trattorie, osterie e locande propongono paste fatte in casa. Nelle zone interne forse trovi più marchigianità nelle preparazioni. Inoltre molti ristoratori propongono materie prime locali e ci tengono molto a fartelo notare.

    In Ancona puoi provare La tavola del Carmine, bel locale con cucina a vista , carni salumi e formaggi della zona, è anche un’ azienda prettamente olivicola 26 ettari per eccellenti oli extravergine
    di oliva monovarietali, le verdure del proprio orto. Lo chef è giovane ma ci sa fare. Prima di lui c’erano due ragazze molto brave e attente mi mancano un po’ J Hanno anche sette camere
    arredate con gusto una piccola piscina.

    Ad Offagna prova l’agriturismo le Vergare. Qui all’ingresso del paese c’è la sede di un’ottima cantina che produce rosso conero Malacari

    A Varano in zona conero l’agriturismo Rosso Conero solitamente ottima cucina. Sempre a Varano trovi l’Opera Nova della Marca.

    Sempre in zona Aion - Moroder un’azienda viticola con un locale dove mangiare molto caratteristico. La cantina è visitabile. Ottimo il Rosso Conero

    Ad Urbania l’Osteria dl Cucco che si è trasferita a Casa della Tintoria, Donatella ci sa fare con
    erbe e fiori e prodotti della sua terra.

    Per il pesce a marotta la Risto Trattoria La Paglia.

    A Senigallia hai l’imbarazzo della scelta , Rimante appresso al teatro la Fenice, l’osteria del teatro, e se vuoi mangiare pesce hai l’imbarazzo della scelta e se ti vuoi svenare qui trovi anche due chef stellati Cedroni a Marzocca e Uliassi a Senigallia. Ti consiglio la trattoria Cibo e Vino locale Tripadvisor free J gestore simpatico, pesce esclusivamente fresco, qui il pane e sgombro è buonissimo e altre amenità che cambiano di giorno in giorno, locale piccolo quindi prenota.

    Ah qui sul lungomare c’è il forno del mare fanno un’ottima
    pizza al taglio.

    Per il pesce in riva al mare ti consiglio la paranza alla spiaggia Urbani a Sirolo oppure in piazza L’osteria Sara un locale storico.

    Nelle vicinanze in zona industriale c’è il Vintage, locale carino gestori simpatici trovi carne e pesce.

    Se dovessi capitare a Jesi vai alla trattoria Antonietta locale al femminile con paste fatte in casa, passatelli, tortelloni, tagliatelle deliziose.

    A Macerata La Volpe e l’Uva e e se vuoi provare un locale storico senza fronzoli con la
    proprietaria che è un vero personaggio vai alla trattoria da Ezio.

    A Filottrano il Gallo Rosso.
  9. @Arturo
    , 10/4/2015 17:21
    Ciao Ilaria,

    a volte mi capita di vedere qualche ristorante e agriturismo che fa delle preparazioni anche per celiaci ma non ricordo dove li ho visti. Se mi torna in mente ti farò sapere. Provo a chiedere in giro

    Se ti piace la spiaggia di sabbia finissima ti consiglio Senigallia, considerato che avete i bimbi di un anno, l’acqua è bassa per parecchi metri e in quel periodo a riva sarà pure calda. :) Come ho scritto nei post precedenti è una località gradevole e nel periodo estivo organizzano parecchie manifestazioni, ci sono numerosi locali dove mangiare. In questo caso se non vuoi alloggiare in città o nel lungomare ti conviene trovare una struttura nelle immediate vicinanze sulle colline. Conosco il Bel Sit appena fuori Senigallia, ha anche la piscina e ti accompagnano al mare e ti vengono a riprendere quando decidi di rientrare. Poi ci sono alcuni agriturismi che sinceramente non ho mai visto all’interno e che potrai trovare in rete . Di borghi poi nelle immediate vicinanze e a pochi chilometri ne trovi diversi.

    Come già saprai l’acqua e i colori più intensi e i panorami migliori li trovi lungo la riviera del conero. Solo che le spiagge sono più scomode anche se le principali raggiungibili con bus. In quel periodo saranno anche belle piene come del resto un po' ovunque. Qui di strutture ne conosco diverse perché abito in zona. Poi c’è Marcelli che è attaccata a numana, qui la spiaggia è comoda di sassolini e rena ma degrada quasi subito profonda,

    In queste località avresti modo di cambiare spiaggia, nelle altre zone della regione è più o meno simile.

    chiedi pure se hai qualche indecisione

    ciao :)
  10. Andrea Maino
    , 9/4/2015 16:05
    Ciao Arturo, sapresti consigliarmi un buon ristorante/agriturismo ecc.. dove provare le specialità marchigiane? che non costi uno sproposito!preferirei la carne al pesce, perchè purtroppo mio marito non lo ama molto.
    grazie mille!
  11. Ilaz
    , 9/4/2015 14:12
    Ciao Arturo,
    sono Ilaria e sono di Torino .
    Vorrei venire nelle Marche con mio marito, il mio bimbo di un anno ed un'altra coppia di amici con un bimbo coetaneo del mio. Il periodo sarebbe quello tra il 10/8 e il 26/8.
    Ci piacerebbe trovare una sistemazione non lontano da una bella zona di mare e vicino a borghi/città da visitare e di interesse storico e la soluzione agriturismo sarebbe l'ideale, anche se non so se sarà un'impresa facile, poiché la mia amica è celiaca e non so quante strutture possano essere attrezzate.
    Cosa potresti propormi?
    Ti ringrazio fin d'ora.
    Ilaria
  12. @Arturo
    , 8/4/2015 18:25
    Alessia,
    vedo che hai le idee chiare, se decidi di passare le notti in zona conero e campagna limitrofa il
    raggio di azione delle località che vuoi visitare è limitato in pochi km , raggiungi le cittadine che hai nel programma in poco tempo.

    Infatti le grotte mi sono sfuggite. Penso che le grotte di Osimo e di Camerano per quei giorni di festa
    saranno aperte. A Camerano prendono anche le prenotazioni per visite serali se però hanno gruppi, magari qualche giorno prima puoi provare a chiamare. A Camerano sono più elestici con gli orari se
    hanno gente organizzano i giri per soddisfare tutti, i gruppi sono di 10-15 persone per far si che le visite siano gradevoli. La visita dura generalmente più di un’ora. Ad Osimo di solito decide il dirigente le eventuali aperture straordinarie ma come ti dicevo prima probabilmente le troverai aperte .

    I n° li trovi nei siti ma te li riporto qui:
    Pro Loco Camerano: 071 7304018
    IAT Osimo 071 7236088
    – c’è anche il numero verde 800 228800

    Ti potrei consigliare anche le grotte di Frasassi e le zone circostanti e la Vallesina se ti piace il vino qui saresti nella Patria del Re dei Bianchi, il Verdicchio.

    Dal tuo giro toglierei Agugliano perché oltre ai pochi edifici storici inglobati dal modernariato non ha nulla. Ah beh no che dico trovi il gelato più buono della zona all’hotel belvedere proprio nella piazza. Quello merita.

    Senigallia merita senza dubbio il giro. Il bel centro storico vivo e piacevole, il lungomare e la rotonda per fare un salto negli anni '60.

    Se vai in Ancona fai un giro al Passetto, la scalinata ti conduce alla spiaggia sperando che sistemino tutto per quel periodo dopo le violente mareggiate di quest’inverno, diciamo abbastanza caratteristico.

    Il porto con i palazzi e gli edifici storici e l’arco di Traiano. Da li puoi salire verso il duomo di San Ciriaco, in quella zona c’è anche il museo archeologico nazionale e sul tetto è visibile una copia dei bronzi di Pergola. L’originale lo trovi invece a Pergola, c’è stata in passato una diatriba tra Pergola ed Ancona. Per un periodo sono stati invece nel capoluogo di regione. E’ bello fare un giro anche
    al parco del Cardeto, fino al faro.

    Un altro edificio storico è il lazzaretto o mole vanvitelliana dove di solito si tengono mostre e concerti, e soprattutto in quella zona all’entrata della galleria san martino trovi Violata detta anche donna con borsetta, una statua messa lì, di dubbio gusto che dovrebbe rappresentare le donne e le violenze subite. Penso sia tra le la statue più sbeffeggiate del globo. Se la vuoi evitare guardati le foto in rete

    Alessia per altre info ci si risente tanto c’è tempo. :)
  13. Andrea Maino
    , 8/4/2015 13:55
    Grazie Arturo, Castelluccio di Norcia lo aggiungo subito!!!
  14. alessia.martalo
    , 8/4/2015 09:02
    Ciao Arturo,

    grazie mille per le tante idee!! allora, noi arriveremmo il 30 maggio intorno alle 12, e dovremmo andare via il 2 giugno nel primo pomeriggio. Non so ancora se venire in auto (siamo a Milano) oppure in treno e noleggiare un'auto in zona. Dovrei farmi due conti...
    Pensavamo ad un programma del genere:

    giorno di arrivo (SAB. 30 maggio): grotte di Osimo e Camerano
    2° giorno (DOM. 31 maggio): mare (riviera del Conero)
    3° giorno (LUN 1 giugno): Ancona - Recanati - Loreto
    giorno di partenza (MAR 2 giugno): Offagna - Agugliano (Senigallia?)

    Sono aperte il pomeriggio le grotte di Osimo e Camerano o è meglio spostarle alla mattina di un altro giorno? In effetti si tratta di giorni di festa e temo che ci siano chiusure impreviste di musei/luoghi turistici.. Che ne pensi?
  15. @Arturo
    , 7/4/2015 23:00
    Andrea, Castelluccio di Norcia ha qualcosa di magico ed è al confine fra Marche e Umbria
  16. Andrea Maino
    , 7/4/2015 22:11
    Grazie Arturo, è che sono entusiasta e non vedo l'ora di partire!!
    Mi segno anche i luoghi consigliati da te, magari ci rimane tempo per visitarli, visto che rimaniamo in zona per 14 giorni (anche se ne approfitteremo per visitare anche l'umbria!)