1. 1: Weekend

    di , il 16/6/2010 12:00

    LEGGERE

    Treno di notte per Lisbona di Pascal Mercier (434 pp, € 9.40, Mondadori, 2006)

    Se state partendo per il Portogallo, vi consiglieranno tutti Tabucchi. Noi puntiamo su qualcosa di meno noto: la storia di un medico svizzero sulle tracce di un misterioso scrittore lusitano dei tempi di Salazar.

    ASCOLTARE

    Faluas do Tejo dei Madredeus (EMI, 2005)

    Un album interamente dedicato a Lisbona dalla band più celebre del Portogallo. Cosa aggiungere che non sia superfluo? Forse che si tratta di un grande disco, come sempre a cavallo tra fado, folk e blues.

    VEDERE

    Lisbon Story di Wim Wenders (1995)

    Ovvero: come impazzire per questa città al punto di temere di rovinarla anche solo con lo sguardo. La regia è del maestro Wenders, le musiche dei Madredeus. Il risultato, ovviamente, è stratosferico.

    NAVIGARE

    http://ilcielosopralisbona.blogspot.com/

    Aneddoti e considerazioni di un italiano in Portogallo. Come promette il sottotitolo, un blog che parla di cachupa, poliziotti, voyeur, muri imbrattati, ex ristoratrici, ambasciate, cieli piovosi, passeggiate sul molo… e molto ancora.

  2. Turisti Per Caso.it
    , 16/6/2010 12:00
    <h3>LEGGERE</h3>
    <b>Treno di notte per Lisbona </b>di Pascal Mercier
    (434 pp, € 9.40, Mondadori, 2006)

    Se state partendo per il Portogallo, vi consiglieranno tutti Tabucchi. Noi puntiamo su qualcosa di meno noto: la storia di un medico svizzero sulle tracce di un misterioso scrittore lusitano dei tempi di Salazar.

    <h3>ASCOLTARE</h3>
    <b>Faluas do Tejo</b> dei <b>Madredeus </b>(EMI, 2005)

    Un album interamente dedicato a Lisbona dalla band più celebre del Portogallo. Cosa aggiungere che non sia superfluo? Forse che si tratta di un grande disco, come sempre a cavallo tra fado, folk e blues.

    <h3>VEDERE</h3>
    <b>Lisbon Story</b> di Wim Wenders (1995)

    Ovvero: come impazzire per questa città al punto di temere di rovinarla anche solo con lo sguardo. La regia è del maestro Wenders, le musiche dei Madredeus. Il risultato, ovviamente, è stratosferico.

    <h3>NAVIGARE</h3>
    <a href="http://ilcielosopralisbona.blogspot.com/" target="_blank" rel="nofollow">http://ilcielosopralisbona.blogspot.com/</a>

    Aneddoti e considerazioni di un italiano in Portogallo. Come promette il sottotitolo, un blog che parla di cachupa, poliziotti, voyeur, muri imbrattati, ex ristoratrici, ambasciate, cieli piovosi, passeggiate sul molo… e molto ancora.