1. altitudine e nausea

    di , il 6/6/2010 23:01

    Ciao a tutti, ho organizzato un viaggio di 20 giorni ad agosto in Cile, Bolivia e Perù. Viaggeremo quasi sempre a 4000-5000 mt. Sono preoccupata per i disturbi dovuti all'altitudine. Qualcuno può darmi consigli per scongiurare i vari malesseri? Grazie. Bruna

  2. davovad
    , 11/6/2010 00:21
    I disturbi sono soggettivi, nel senso che - a parte gli effetti generici tipo tachicardia, mal di testa, spossatezza - c'è chi ne soffre fino al punto di dovre scendere di quota, e chi invece non ne risente affatto.
    Realmente non esistono rimedi, a parte le piante locali (vedi coca) o le pastiglie come le "soroche pills". Bisogna comunque aspettare qualche giorno per abituarsi, prima di dar per scontato che uno non sopporta l'altitudine.
    Mia cognata boliviana mi ha detto che a suo nipote che vive in Francia gli hanno fatto un trattamiento a base di ferro per due mesi prima di viaggiare a La Paz e gli è andata di lusso.
    Non sono medico, però mi sembra che il ferro aiuta a ossigenare il sangue e, nell'aria rarefatta dell'altipiano, male non fa.
  3. Brughis
    , 6/6/2010 23:01
    Ciao a tutti, ho organizzato un viaggio di 20 giorni ad agosto in Cile, Bolivia e Perù. Viaggeremo quasi sempre a 4000-5000 mt. Sono preoccupata per i disturbi dovuti all'altitudine. Qualcuno può darmi consigli per scongiurare i vari malesseri? Grazie. Bruna