1. Cinque Terre

    di , il 1/6/2010 17:22

    In questo topic si parla di viaggi alle Cinque Terre

    ------------------------------------------------------------------

    Consiglio, ove possibile, di recarsi alle Cinque Terre e paesi limitrofi in treno. Se foste costretti ad andare in auto, cercate una struttura ricettiva che vi consenta di lasciarla parcheggiata per tutta la durata del vostro soggiorno. I posti auto sono limitatissimi!

    Per calcolare il vostro itinerario in treno: www.ferroviedellostato.it (Levanto può essere una stazione d’arrivo più pratica perchè vi fermano tutti gli IC, Monterosso dista solo 4 minuti in treno e gli altri paesi sono tutti a 4 o 5 minuti tra di loro). Attenzione: la durata del biglietto una volta obliterato non è più di 6 ore, ma di 75 minuti! Per calcolare il vostro itinerario in auto: www.viamichelin.it.

    Dopo un lungo inverno di pioggia e frane, i sentieri sono finalmente riaparti, fatta esclusione della tratta fronte mare Manarola-Corniglia, che non riaprirà per questa stagione. I due paesi sono comunque collegati dal sentiero che passa da Volastra e che è gratuito.

    La Cinque Terre Card, che si può acquistare nei Centri di Accoglienza dell’Ente Parco, le Stazioni FS di La Spezia, Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza, Monterosso al Mare e Levanto, non è necessaria per i minori di 4 anni ed i disabili riconosciuti dallo Stato. Consente: - l’accesso ai percorsi pedonali e alle aree attrezzate del Parco; - l’utilizzo del trasporto sostenibile nel Parco; - l’accesso ai centri di osservazione naturalistica e ai vari “musei del territorio”; - l’ingresso con tariffa ridotta ai Musei civici della Spezia; - l’utilizzo degli ascensori in Manarola, Riomaggiore e Vernazza per persone con ridotta capacità motoria. La carta è personale, non cedibile, né rimborsabile.

    Le tipologie di “5 Terre Card” sono le seguenti:

    Carta week end €. 12,00 Prefestivo €. 6,00 Festivo €. 7,00 Feriale €. 5,00 2 gg feriale €. 9,00 Ragazzi under 18 €. 3,50 Anziani over 70 €. 3,50 Residenti provincia della Spezia €. 3,50 Scolaresca sino a 30 (+3 € a studente oltre i primi 30) €. 90,00 Gruppi fino a 25 ( + 4 € a persona oltre i primi 25 fino a ulteriori 9) €. 120,00 Carta Famiglia valida per due adulti e due figli fino al 18° anno d’età non compiuti €. 15,00

    La “5 terre Card Adulti” (week end, prefestivo, festivo, feriale e 2 giorni feriale) si applica alle persone di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 70 anni non compiuti.

    La “5 terre Card Ragazzi under 18/Anziani over 70/ Residenti nella provincia della Spezia” si applica: ai ragazzi di età compresa tra i 4 anni compiuti e i 18 anni non compiuti; alle persone di età superiore ai 70 anni compiuti; ai residenti nella provincia della Spezia.

    Buona passeggiata!

  2. verdeazzurra
    , 13/7/2010 11:27
    ciao Atena,

    grazie mille per le dritte, spero di riuscire a fare il mio "primo assaggio" di Cinque Terre molto presto, sperando poi di avere il giusto tempo da dedicare a questi luoghi.
    A presto,

    Verdeazzurra
  3. Atena
    , 12/7/2010 13:22
    Concordo! Grazie Chiara
  4. chiara7171
    , 11/7/2010 10:23
    Ciao sono di Genova e in effetti non posso fare a meno che essere daccordo con quanti sostengano che sia un piccolo paradiso ,buon lavoro e grazie per la disponibilità
  5. Atena
    , 10/7/2010 17:26
    Ciao Verdeazzurra,
    Con una sola giornata è un po' dura, ma potresti sempre arrivare in auto/intercity a Levanto e da lì prendere il battello delle 10:00 che arriva fino a Portovenere costeggiando i cinque paesini. Visitare Portovenere vale veramente la pena e per farlo calcolerei un tre ore circa. Al ritorno, potresti fermarti a Riomaggiore e fare la Via dell'Amore fino a Manarola (35/40'), per poi riprendere il battello per Vernazza e poi magari ancora l'ultimo per Monterosso. Il biglietto è giornaliero, con ritorno alle 18:50 su Levanto. Se lo perdi, puoi sempre prendere il treno per essere a Levanto in circa quattro minuti. Resterebbe esclusa Corniglia, che non ha attracco per il battello...
    Spero di essere stata d'aiuto.
    Ciao
  6. verdeazzurra
    , 7/7/2010 16:27
    ciao Atena,

    da tanti anni mi riprometto di visitare le cinque terre, di cui ho letto e sentito cose meravigliose.
    Purtroppo non so quando avrò 3-4 giorni da dedicare interamente a questi luoghi, quindi volevo chiederti se secondo te, partendo molto presto la mattina, è possibile fare una gita in giornata da Milano. Ne vale la pena o bisogna fare per forza almeno un pernottamento?
    Se è fattibile, cosa consigli di visitare come "primo assaggio"?

    Grazie mille!

    Verdeazzurra
  7. Atena
    , 27/6/2010 16:44
    Ciao,
    Ti consiglio almeno tre giorni. Potresti acquistare la Cinque Terre Card (8.50€), che include sia il treno che l'accesso ai sentieri del parco per il primo giorno, prevedere i sentieri gratuiti che portano ai vari santuari per il secondo e magari una gita in battello (25€) a Porto Venere e Golfo dei Poeti per l'ultimo giorno. Oppure, se non vi va di camminare, potete anche visitare i paesini spostandovi in treno... in tal caso, la Card non è necessaria. Il biglietto semplice costa 1.70€ ed una volta obliterato vale 6 ore.
    Il cane può accedere solo alla spiaggia di Guvano, tra Corniglia e Vernazza e alle spiagge tra Levanto e Bonassola, ma non alle altre. Nessun problema invece sui sentieri e sul battello. In treno deve avere anche lui il suo biglietto (!), che costa praticamente quanto i nostri... 1.40€. Molti hotel/B & B accettano animali; controlla sui loro siti.
    Ti consiglio di prenotare l'alloggio non appena hai le date! Da queste parti è praticamente già tutto completo causa stranieri che prenotano con mesi d'anticipo...
    Se hai domande, sono a tua disposizione.
    Ciao
  8. AlessandraQ
    , 27/6/2010 13:10
    Ciao!
    Mi chiamo Alessandra e ti scrivo da Udine.
    Quest'estate vorrei passare qualche giornata alle Cinque Terre ma vorrei sapere se, avendo un cane di piccola-media taglia che eventualmente ci seguirebbe, ci sono problemi negli spostamenti, nell'uso dei mezzi pubblici, delle spiagge e negli alloggi (qualsiasi tipo, non abbiamo grosse pretese).
    Inoltre, hai qualche consiglio particolare per la visita del parco?
    Ho sempre sentito molto parlare della zona ma non ho mai approfondito su cosa visitare e cosa c'è nella zona...
    Grazie mille per il tuo aiuto!

    Alessandra e Lula
  9. Atena
    , 18/6/2010 15:07
    Ciao e grazie del messaggio!
    Mi fa piacere che ti siano piaciute!!!
  10. julia'80
    , 16/6/2010 11:35
    Ciao Atena,
    sono Julia, la gpc del Sudafrica. Oltre a darti il benvenuto tra le guide per caso volevo dire anch'io che le 5 terre sono davvero un luogo splendido, le ho visitate da poco, e ne sono rimasta ammaliata. Ottimi anche i servizi forniti dal parco.
    Ciao
    Julia
  11. Atena
    , 7/6/2010 18:54
    Ciao,
    Sono nata e cresciuta alle Cinque Terre e, dopo un'assenza di quasi quindici anni (passati tra Pargi e Valencia), sono di ritorno in quest'area privilegiata.
    Durante tutti questi anni all'estero i miei amici "foresti" mi hanno fanno notare la bellezza ed unicità di questa parte di Liguria che per me era "normale"... Sarò lieta di aiutarvi a conoscere questi paesini arroccati tra mare e montagna.
    A presto!
  12. Turisti Per Caso.it
    , 1/6/2010 17:22
    La Guida delle Cinque Terre è Atena