1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 1/6/2010 14:23

    Viaggio in Uzbekistan, Asia centrale, lungo la cosiddetta Via della Seta, verso le terre dell'ex Lago d'Aral. Alla scoperta dei campi di cotone, lungo la strada da Xiva al "cimitero delle barche" dove imbarcazioni abbandonate restano, da anni, adagiate nel deserto di sabbia dove, un tempo, c'erano le acque del lago. Testimonianza di uno dei peggiori disastri ambientali per mano dell'uomo.

  2. Monica Genovese
    , 1/6/2010 14:23
    Viaggio in Uzbekistan, Asia centrale, lungo la cosiddetta Via della Seta, verso le terre dell'ex Lago d'Aral. Alla scoperta dei campi di cotone, lungo la strada da Xiva al "cimitero delle barche" dove imbarcazioni abbandonate restano, da anni, adagiate nel deserto di sabbia dove, un tempo, c'erano le acque del lago. Testimonianza di uno dei peggiori disastri ambientali per mano dell'uomo.