1. Vandom resort, che incubo!!

    di , il 20/8/2006 15:49

    Sono appena rientrato dalla vacanza a Marsa Alam, ero al Vandom resort e mi sono trovato veramente malissimo. Eravamo tutti italiani tranne una famiglia d inglesi, per 15 giorni il buffet era limitato a sempre le stesse portate: pasta, riso, verdure, pollo, manzo, patate al forno e pesce del nilo, tutti i giorni cucinate nello stesso modo, senza variazioni; avevo la formula all-inclusiv, ma le patatine fritte e la pizza margherita costavano 2 e 3 euro. Lo spuntino del pomeriggio era basato sulla pasta rimasta dal pranzo, una volta c'erano spaghetti con wunsters... La lavastoviglie era a cielo aperto, una secie d vasca in cui venivano pucciati i piatti come biscotti nel tè e poi asciugato con lo stesso strofinaccio suppongo ormai da giorni (forse non sapevano dell'invenzione del detersivo...). I divani del bar, dove tutti siedono o magari si coricano ( come i bambini), venivano puliti con le scope che utilizzavano per spazzare i pavimenti. Le piscine avevano l'acqua tobida, un pomeri

  2. andrew19881123
    , 20/8/2006 15:49
    Sono appena rientrato dalla vacanza a Marsa Alam, ero al Vandom resort e mi sono trovato veramente malissimo. Eravamo tutti italiani tranne una famiglia d inglesi, per 15 giorni il buffet era limitato a sempre le stesse portate: pasta, riso, verdure, pollo, manzo, patate al forno e pesce del nilo, tutti i giorni cucinate nello stesso modo, senza variazioni; avevo la formula all-inclusiv, ma le patatine fritte e la pizza margherita costavano 2 e 3 euro. Lo spuntino del pomeriggio era basato sulla pasta rimasta dal pranzo, una volta c'erano spaghetti con wunsters... La lavastoviglie era a cielo aperto, una secie d vasca in cui venivano pucciati i piatti come biscotti nel tè e poi asciugato con lo stesso strofinaccio suppongo ormai da giorni (forse non sapevano dell'invenzione del detersivo...). I divani del bar, dove tutti siedono o magari si coricano ( come i bambini), venivano puliti con le scope che utilizzavano per spazzare i pavimenti. Le piscine avevano l'acqua tobida, un pomeri