1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 21/4/2010 17:13

    Viaggiare per essere cittadini del mondo Viaggiare per imparare Viaggiare per conoscere Viaggiare per un sogno Viaggiare per un emozione

    Il progetto LIBERAMONDO nasce dalla passione di viaggiare di due ragazzi disabili LAURA RAMPINI e FILIPPO LANDI che hanno deciso di esplorare le bellezze del mondo nonostante la loro condizione che apparentemente sembrerebbe limitare questa passione…Laura e Filippo hanno deciso di vivere come prima la loro vita…hanno semplicemente scelto di vivere consapevoli delle difficoltà e dei limiti oggettivi che potrebbero incontrare…hanno deciso di viaggiare da soli, senza nessun tipo di assistenza e di compiere viaggi itineranti per il mondo alla scoperta di posti e luoghi vivibili ed accessibili anche a disabili e farne una sorta di mappatura così da costruire itinerari da proporre a tutti coloro che vorrebbero fare la stessa cosa ma che ancora non hanno osato. Armati di videocamera e macchina fotografica Laura e Filippo faranno un reportage dettagliato del loro itinerario che sarà costruito da un tour operator marchigiano “Movimondo”.

    Laura e Filippo attraverso la loro esperienza vogliono lanciare un messaggio concreto di speranza : nulla è impossibile…la vita va vissuta ed è vivibile a 360° anche su una carrozzina…

    La disabilità è una condizione che non ci permette di fare tutto ma a volte molto di più di chi può fare tutto

  2. LIBERAMONDO
    , 21/4/2010 17:13
    Viaggiare per essere cittadini del mondo
    Viaggiare per imparare
    Viaggiare per conoscere
    Viaggiare per un sogno
    Viaggiare per un emozione

    Il progetto LIBERAMONDO nasce dalla passione di viaggiare di due ragazzi disabili LAURA RAMPINI e FILIPPO LANDI che hanno deciso di esplorare le bellezze del mondo nonostante la loro condizione che apparentemente sembrerebbe limitare questa passione…Laura e Filippo hanno deciso di vivere come prima la loro vita…hanno semplicemente scelto di vivere consapevoli delle difficoltà e dei limiti oggettivi che potrebbero incontrare…hanno deciso di viaggiare da soli, senza nessun tipo di assistenza e di compiere viaggi itineranti per il mondo alla scoperta di posti e luoghi vivibili ed accessibili anche a disabili e farne una sorta di mappatura così da costruire itinerari da proporre a tutti coloro che vorrebbero fare la stessa cosa ma che ancora non hanno osato. Armati di videocamera e macchina fotografica Laura e Filippo faranno un reportage dettagliato del loro itinerario che sarà costruito da un tour operator marchigiano “Movimondo”.

    Laura e Filippo attraverso la loro esperienza vogliono lanciare un messaggio concreto di speranza : nulla è impossibile…la vita va vissuta ed è vivibile a 360° anche su una carrozzina…

    la disabilità è una condizione che non ci permette di fare tutto ma a volte molto di più di chi può fare tutto