1. 1: Altri TamTam

    di , il 21/4/2010 15:05

    Il Brasile è un paese incredibilmente ricco. Ricco di foreste, di acqua, di materie prime, di petrolio, di diamanti. Eppure la vita umana sembra non avere alcun valore. Se sei nato in favela lo impari presto, sulla tua pelle.

    Quando l’abbiamo trovato, il piccolo Henrique era in pericolo di vita. A un anno pesava poco più di un neonato. Era un bambino malato, malnutrito e abbandonato, ma non la smetteva di sorridere. Dopo aver accolto Henrique in Casa Novella, l’abbiamo nutrito, lavato e coccolato. Poi l’abbiamo messo a letto e gli abbiamo raccontato una favola per farlo addormentare. Ma lui ci fissava con i suoi grandi occhioni neri e continuava a sorridere. La favola era appena cominciata. I bambini delle favelas non credono alle favole solo perché nessuno gliele ha mai raccontate! Per Henrique e i bambini come lui, niente è gratis. Tanto meno sognare. Perché per sognare devi avere prima un letto, un tetto e una famiglia che vegli sul tuo sonno. Tutte cose che spesso vanno al di là della realtà.

    Casa Novella è una realtà nata nel 2001 a Belo Horizonte grazie all’impegno educativo di Rosetta Brambilla a favore dei bambini delle favelas. Rosetta accoglie negli asili Jardim Felicidade, Etelvina Caetano de Jesus, Dora Ribeiro e Gilmara Iris oltre 1.000 bambini in situazione di rischio sociale, vittime di violenza domestica (negligenza, abbandono, sfruttamento e violenza psicologica, fisica o sessuale) tramite l’affidamento per ordine della Giurisdizione per l’Infanzia e la Gioventù e del Consiglio Tutelare. L’equipe di Casa Novella si occupa inoltre dell’accompagnamento psico-sociale delle famiglie di origine, in modo da aiutarle a superare la situazione di rischio e permettere il reinserimento dei bambini. Il progetto “Accoglimento e Reinserimento Familiare del Bambino in Situazione di Rischio” ha come obiettivo la riduzione e la prevenzione del fenomeno dell’abbandono alla vita di strada, migliorando l’accesso delle famiglie ai servizi di assistenza in un’ottica di rispetto dei diritti fondamentali del bambino. Oggi accoglie dieci bambini da 0 a 6 anni.

    Col vostro aiuto gli amici di Casa Novella potranno raccontare la favola della buona notte ad altri dieci, cento, mille bambini come Henrique!

    Per sostenere Casa Novella

    Bonifico bancario intestato a: Amici della Casa di Accoglienza Novella - O.N.L.U.S. Causale: Una favola per le favelas Coord. Bancarie internazionali: Banca Popolare di Crema S.P.A. Via San Vittore al Teatro 1/3 - Milano IBAN: IT 75 U 05228 01660 000000139833 Per i bonifici dall'estero: Codice SWIFT: BPALIT22XXX Il sito ufficiale è http://www.casanovella.org.br/index.php/pt

    Per destinare il 5 per mille della dichiarazione dei redditi (IRPEF) a favore della O.N.L.U.S. Associazione Amici della Casa di Accoglienza Novella, indicate il seguente Codice Fiscale: 97406650156 Maggiori informazioni nel gruppo su Facebook

  2. Turisti Per Caso.it
    , 21/4/2010 15:05
    Il Brasile è un paese incredibilmente ricco. Ricco di foreste, di acqua, di materie prime, di petrolio, di diamanti. Eppure la vita umana sembra non avere alcun valore. Se sei nato in favela lo impari presto, sulla tua pelle.

    Quando l’abbiamo trovato, il <b>piccolo Henrique</b> era in pericolo di vita. A un anno pesava poco più di un neonato. Era un bambino malato, malnutrito e abbandonato, ma non la smetteva di sorridere. Dopo aver accolto Henrique in Casa Novella, l’abbiamo nutrito, lavato e coccolato. Poi l’abbiamo messo a letto e gli abbiamo raccontato una favola per farlo addormentare. Ma lui ci fissava con i suoi grandi occhioni neri e continuava a sorridere. La favola era appena cominciata. I bambini delle favelas non credono alle favole solo perché nessuno gliele ha mai raccontate! Per Henrique e i bambini come lui, niente è gratis. Tanto meno sognare. Perché per sognare devi avere prima un letto, un tetto e una famiglia che vegli sul tuo sonno. Tutte cose che spesso vanno al di là della realtà.

    Casa Novella è una realtà nata nel 2001 a Belo Horizonte grazie all’impegno educativo di <b>Rosetta Brambilla</b> a favore dei bambini delle favelas. Rosetta accoglie negli asili Jardim Felicidade, Etelvina Caetano de Jesus, Dora Ribeiro e Gilmara Iris oltre 1.000 bambini in situazione di rischio sociale, vittime di violenza domestica (negligenza, abbandono, sfruttamento e violenza psicologica, fisica o sessuale) tramite l’affidamento per ordine della Giurisdizione per l’Infanzia e la Gioventù e del Consiglio Tutelare. L’equipe di Casa Novella si occupa inoltre dell’accompagnamento psico-sociale delle famiglie di origine, in modo da aiutarle a superare la situazione di rischio e permettere il reinserimento dei bambini. Il progetto “Accoglimento e Reinserimento Familiare del Bambino in Situazione di Rischio” ha come obiettivo la riduzione e la prevenzione del fenomeno dell’abbandono alla vita di strada, migliorando l’accesso delle famiglie ai servizi di assistenza in un’ottica di rispetto dei diritti fondamentali del bambino. Oggi accoglie dieci bambini da 0 a 6 anni.

    Col vostro aiuto gli amici di Casa Novella potranno raccontare la favola della buona notte ad altri dieci, cento, mille bambini come Henrique!

    <h3><b>Per sostenere Casa Novella</b></h3>
    Bonifico bancario intestato a: <b>Amici della Casa di Accoglienza Novella - O.N.L.U.S.</b>
    Causale: Una favola per le favelas
    Coord. Bancarie internazionali: Banca Popolare di Crema S.P.A.
    Via San Vittore al Teatro 1/3 - Milano
    IBAN: IT 75 U 05228 01660 000000139833
    Per i bonifici dall'estero: Codice SWIFT: BPALIT22XXX
    Il sito ufficiale è <u><a href="http://www.casanovella.org.br/index.php/pt" target="_blank" rel="nofollow">http://www.casanovella.org.br/index.php/pt</a></u>

    Per <b>destinare il 5 per mille</b> della dichiarazione dei redditi (IRPEF) a favore della O.N.L.U.S. Associazione Amici della Casa di Accoglienza Novella, indicate il seguente <b>Codice Fiscale: 97406650156</b>
    Maggiori informazioni <a href="http://www.facebook.com/?sk=messages&amp;tid=1101435633825#%21/group.php?gid=52527817561" target="_blank" rel="nofollow">nel gruppo su Facebook</a>