1. 1: Publiredazionale

    di , il 15/4/2010 16:15

    Esempio di tolleranza e modernità, connubio di pace e stabilità economica, il Regno Hashemita, sotto l’impulso del re Adbullah II e della Regina Rania, si è ritagliato un posto di primo piano non solo nell’ambito dei Paesi del Medio Oriente ma anche del mondo intero.

    La famiglia Reale incarna perfettamente il nuovo volto di questo Paese che riesce a fondere mirabilmente l’aspirazione al rinnovamento con il rispetto delle tradizioni più antiche.

    Proiettata verso il futuro, infatti, la Giordania non dimentica le sue origini e il suo passato, fiera del suo ricchissimo patrimonio culturale. Culla dell’umanità, abitata fin dai tempi più antichi, la Giordania offre un viaggio alla scoperta delle radici della storia in cui si fondono mirabilmente cultura e natura, con testimonianze archeologiche straordinarie incastonate in uno scenario naturale solenne e rarefatto, componendo un caleidoscopio di suggestioni indimenticabili.

    E se alcuni luoghi magici come l’antica città nabatea di Petra e i siti biblici sembrano sospesi nel tempo e impermeabili al suo scorrere, la Valle del giordano appare fertile e dal paesaggio sempre mutevole, mentre i remoti canyon del deserto, immenso nella sua sconfinata fissità offrono ai visitatori la possibilità di esplorare gli splendidi castelli o ammirare i panorami del Wadi Rum. Le acque cristalline del golfo di Aqaba offrono invece l’occasione per rilassarsi ed esplorare la barriera corallina mentre nella capitale Amman, dove pulsa la vita economica e finanziaria del Paese, si respira un’atmosfera di modernità e apertura forse inaspettata e per questo ancor più apprezzabile.

  2. FilippoC
    , 15/4/2010 16:15
    Esempio di tolleranza e modernità, connubio di pace e stabilità economica, il Regno Hashemita, sotto l’impulso del re Adbullah II e della Regina Rania, si è ritagliato un posto di primo piano
    non solo nell’ambito dei Paesi del Medio Oriente ma anche del mondo intero.

    La famiglia Reale incarna perfettamente il nuovo volto di questo Paese che riesce a fondere mirabilmente l’aspirazione al rinnovamento con il rispetto delle tradizioni più antiche.

    Proiettata verso il futuro, infatti, la Giordania non dimentica le sue origini e il suo passato, fiera del suo ricchissimo patrimonio culturale. Culla dell’umanità, abitata fin dai tempi più antichi, la Giordania offre un viaggio alla scoperta delle radici della storia in cui si fondono mirabilmente cultura e natura, con testimonianze archeologiche straordinarie incastonate in uno scenario naturale solenne e rarefatto, componendo un caleidoscopio di suggestioni indimenticabili.

    E se alcuni luoghi magici come l’antica città nabatea di Petra e i siti biblici sembrano sospesi
    nel tempo e impermeabili al suo scorrere, la Valle del giordano appare fertile e dal paesaggio sempre mutevole, mentre i remoti canyon del deserto, immenso nella sua sconfinata fissità offrono ai visitatori la possibilità di esplorare gli splendidi castelli o ammirare i panorami del Wadi Rum. Le acque cristalline del golfo di Aqaba offrono invece l’occasione per rilassarsi ed esplorare la barriera corallina mentre nella capitale Amman, dove pulsa la vita economica e finanziaria del Paese, si respira un’atmosfera di modernità e apertura forse inaspettata e per questo ancor più apprezzabile.