1. Voglio andare in barca. Chi mi aiuta?

    di , il 30/5/2001 00:00

    Ciao,

    Qualcuno può aiutarmi dandomi informzioni su qualche sito per fare una vacanza in barca quest'estate ad agosto magari in Italia o grecia?

    Ciao

  2. Giuseppe M.
    , 14/7/2001 00:00
    ringrazio chi ha potuto e voluto darmi una dritta...
    haimé, nessuno dei miei amici se l'è sentita di fare una vacanza in barca...troppo pigri!
    quindi si cambia destinazione e ad agosto approderò in un'isola greca...vorrà dire che noleggerò sul posto un canotto :))))
    ciao Giuseppe
  3. Maria novella Orsanigo
    , 8/6/2001 00:00
    Concordo perfettamente con te.
    I termini che hai usato andavano benissimo.
    Poi l'entusiasmo di far conoscere una propria idea porta alla fretta nello scrivere!
    Ti faccio tanti auguri per la tua vacanza!!
    Salutoni...Mary
    A me stanno balzando delle idee nella testolina xle vacanze.
    Ma dovro' stare attenta ai prezzi poichè i miei non mi daranno di certo molto...hanno sempre viziato le altre persone ma io e mio fratello abbiamo dovuto sempre cavarcela abbastanza da soli!!:o)
  4. Giuseppe M.
    , 8/6/2001 00:00
    certo che scrivo come una capra....è la fretta di esprimere il concetto, in alcuni casi, l'ignoranza di termini e la superbia di usarne anche se non li conosco bene, in altre...

    grazie ai consigli..sono preziosi e credo che siano cmq utili anche ad altri che stanno progettando lo stesso tipo di vacanza..

    grazie cari TPC e apc per questo spazio
    giuseppe
  5. Giuseppe M.
    , 7/6/2001 00:00
    che dire? anche su questo discorso sono pienamente d'accordo con te...
    Io con la discriminazione classista mi ci sono scontrato invece da grande, all'università...quando mi sono reso conto che chi provenendo da una famiglia di estrazione medio-alta aveva ereditato maggiori capacità comunicative e quindi maggiori possibilità di essere ascoltati da alcuni docenti..(non tutti i docenti cmq), e cmq tendevano a far circolo chiuso intorno a loro..anche se si dichiaravano apertamente democratici e non classisti...

    Non credo che il progresso tecnologico ed edconomico stia aiutando in questo senso...anzi..credo che in molti casi il divario tra ricchi e poveri sia sempre maggiore e con esso la propensione delle persone a discriminare nei propri rapporti in relazione al conto bancario delle persone con cui hanno a che fare...

    certo si tratta di cretini..ma il loro fare non è cosdì esplicito...loro si dichiarano con gli altri e se stessi anticlassismo, ma poi a tutti gli effetti lo sono..anche se - ripeto - in una forma molto soft...

    Ora..se andassimo avanti qui a discuterne faremmo un dibattito qui solo su questo..

    Per concludere: c'è chi crede che per poter essere qualcuno bisogni AVERE...e c'è chi invece sa di essere qualcosa in evoluzione e che più che i mezzi per progredire sia necessario pensare all'obiettivo, cioè all'ESSERE..
    Questa sarà pure filosofia spicciola..ma se mi devo riconoscere in un gruppo o nell'altro..spero di ritrovarmi sempre a far parte del secondo..
    Scusami per la lungaggine..
    giuseppe M.
  6. Maria novella Orsanigo
    , 7/6/2001 00:00
    Certo che ti perdono!
    Non sono una pazza isterica che si accanisce!Eh eh.
    Solo che la mia "critica benefica" è derivata essa stessa da un background familiare.
    Sono nata in una famiglia molto benestante e talvolta mi è capitato di essere lasciata in disparte,soprattutto da bambina, da altri bambini proprio per la mia condizione di privilegio se vogliamo!
    Ci ho sofferto tanto.Allora quando ho letto ho voluto far sapere cio' che pensavo.
    Che sono una persona normale.
    Senza eccessi soprattutto!
    Perchè colui che mette in mostra cio' che ha non è un ricco ma un cafone.
  7. Giuseppe M.
    , 7/6/2001 00:00
    scusa orsaniqo...ho fatto in modo che fossi frainteso.
    Io non ce l'ho con nessuno..ricchi, poveri, belli o brutti..stiamo tutti sulla stessa "barca" (tanto per restare in tema)..
    Ma sai..è anche vero che certe cose sono state a lungo una prerogativa di pochi eletti, e io provenendo dalla classe di proletari è normale (quasi, diciamo va!) che senza rendermene conto faccia degli appunti di quel tipo...forse è nel mio codice genetico (naturalmente scherzo perché condivido l'idea che il darwinismo sociale sia una gran cazzata!- passami l'espressione).
    Cmq, trovo del tutto giusta la tua osservazione...
    Ma è anche vero che molti ricchi (economicamente parlando) sono presi da cose superficiali, disinteressandosi completamente di chi magari ha anche il problema di come pagare le bollette della luce, riuschiando così quiel minimo che garantisce una dignità di persone (se un giorno me la taglieranno la luce..beh vorrà dire che illuminerò la mia casa di candele..anche se non mi ci vedo a grammofono per ascoltare un po' di musica, ;)
    insomma, potremmo discutere ore intorno alla tua osservazione, che ripetò trovo giusta...Non era mia intenzione essere discriminatorio nei confronti di nessuno...ripeto...avendo un certo background a volte me ne esco un pochino male...
    perdonato?
    un salutone
  8. Nadia Rubin
    , 6/6/2001 00:00
    Ciao, mio padre fa proprio lo skipper, cioe' porta in giro la gente in barca. Se vuoi informazioni le trovi sul sito www.venturieri.it
    E' un'associazione che ha la sede a Chioggia e organizzano sia vacanze di 15 - 20 giorni che week-end.
    Se invece vuoi il suo numero scrivimi in e-mail.
    Ciao.
  9. Maria novella Orsanigo
    , 5/6/2001 00:00
    Scusami se ti faccio questo appunto.
    Ma credo che nè io nè altri abbiano pensato che tu voglia fare le cose da "ricco" o che tu sia "ricco".
    Io credo che sia bruttissimo fare ancora questa inutile separazione polemica.Precisazioni che lasciano il tempo che trovano.
    Che c'è di male dico io anche ad essere ricchi?
    E poi oggi viviamo in un'epoca in cui poco è ancora estraneo alla gente normale!!
    Le cose belle sono per tutti, spesso sono anche le più semplici!
    Quindi vai in barca, divertiti
    e fregatene dei "ricchi".

    Saluti e senza offesa!!
  10. Giuseppe M.
    , 5/6/2001 00:00
    grazie Concetta,
    non sono un "ricco" e non amo fare cose da ricco...ma credo che le cose belle non debbano essere una prerogativa dei ricchi..non sei d'accordo?
    sto cercando di convincere qualche mio amico a seguirmi quest'estate in questav che potrebbe essere una bella occassione di relax e di scoperta di un modo particolare di "vacanzare"...
    hgrazie per i tuoi consigli..sei stata molto gentile a darmeli.
    ciao.Giuseppe
  11. Concetta Tarantelli
    , 4/6/2001 00:00
    Per esempio:
    www.tstvelavacanze.it
    che "sono amici di un mio amico", oppure puoi consultare il sito di Bolina (www.bolina.it), rivista specializzata nel settore nautico.
  12. Giuseppe M.
    , 30/5/2001 00:00
    Ciao,
    qualcuno può aiutarmi dandomi informzioni su qualche sito per fare una vacanza in barca quest'estate ad agosto magari in Italia o grecia?
    ciao