1. 1: Diario di Viaggio

    di , il 31/3/2010 16:04

    Ciao a tutti, vorrei dare qualche consiglio pratico per chi vuole intraprendere questo viaggio.

    In tre settimane si riescono a fare bene sia Patagonia che Terra del Fuoco, meglio spostarsi con i voli però, le distanze sono enormi. Abbiamo volato con Iberia prenotando con largo anticipo, ad un ottimo prezzo, che ci ha permesso di ammortizzare i prezzi "europei" della Patagonia. Itinerario:

    B.A. Usuhaia El Calafate El Chalten Trelew Puerto Madryn B.A.

    A Buenos Aires abbiamo dormito all'Hostal Ayres de San Telmo, nell'omonimo quartiere http://www.ayresdesantelmo.com.ar/ la doppia con bagno privato e colazione a 210 ARS. Ve lo consiglio, è pulito ed ha l'uso comune della cucina, ma di notte è un po rumoroso, per via della confusione in strada. Se avete un po di tempo usatelo per andare al museo di storia naturale di La Plata, davvero ben fatto.

    B.A. - Usuhaia volo con Aerolineas Argentina, 120 euro prenotato dall'Italia.

    Usuhaia: http://www.lacasadealba.com.ar/ consigliato, vi organizzeranno anche le escursioni, noi ci siamo trovati bene. Vi consiglio caldamente di fare l'escursione che prevede la gita in barca alla pinguinera Harberton, perchè si può scendere e vedere e camminare fra i pinguini, e vedere anche i Papua, è un'esperienza totalmente diversa dal vederli dalla barca.

    Usuhaia - El Calafate volo con LAN prenotato sul web da Usu, 90 euro, ottimo.

    El Calafate : Hostaria Sir Thomas 180 ARS no breakfast, tutto sommato una buona sistemazione. Assolutamente non perdetevi la navigazione di un giorno sul lago argentino, chi lo fa si perde forse la cosa più bella!!!

    El Chalten: La Base, posto carinissimo con bagno privato, uso cucina, breakfast, con un bel giardino, superconsigliato. http://hotels.lonelyplanet.com/Argentina/El-Chalten-Parque-Nacional-Los-Glaciares-North-r1978765/Hospedaje-La-Base-p1021622/

    El Calafate - Trelew in bus cama, 23 ore, prima classe, 300 ARS, ve lo consiglio, in quanto il trasferimento notturno è comodo e gestito bene.

    Puerto Madryn : http://www.latoscahostel.com/ uso cucina, colazione, bagno condiviso con un'altra stanza, pulito e bell'ambiente, con giardino 150 ARS

    Se potete andate a Trelew al museo paleontologico, troverete cheletri di dinosauti assolutamente ben conservati, ne vale la pena!

    Costi: Come vi sarete resi conto, la Patagonia rappresenta un' eccezione dal punto di vista economico in sudamerica, è un piccolo shock, ma ci si può arrangiare comprando qualcosa al supermercato e cucinando in albergo/ostello, molti hanno la cucina in comune, comunque considerate che una bella bistecca di manzo con patatine ed una birra da un litro la trovate ovunque con 10 euro. Altra cosa da fare è prenotare il volo con largo anticipo e sfruttare qualche offerta per rispamiare un po. Non risparmiate ( come ho visto fare) assolutamente con le escursioni!!!Fate tutto quello che riuscite a fare; l'escursioni si pagano care e non comprendono mai il pranzo, ma ci si arrangia bene con un panino e i posti sono talmente belli, talmente particolari e sconfinati che bisogna assolutamente fare tutto!!!! A B.A. si gira benissimo con la metro, è una bella città molto europea (all'apparenza), mi ha colpito. Le città in Patagonia sono assolutamente costruite a misura di turista, questo fa perdere un po la dimensione di avventura, ma in compenso sappiate che troverete qualunque cosa di cui avete bisogno, dai chiodi e picozze per scalare montagne, ai ramponi, ai cellulari alle tende, tutto! Il viaggio è assolutamente alla portata di tutti come sicurezza ed impegno, e la natura è indimenticabile.

    Suerte. Matt

  2. matteob
    , 31/3/2010 16:04
    Ciao a tutti, vorrei dare qualche consiglio pratico per chi vuole intraprendere questo viaggio.

    In tre settimane si riescono a fare bene sia Patagonia che Terra del Fuoco, meglio spostarsi con i voli però, le distanze sono enormi.
    Abbiamo volato con Iberia prenotando con largo anticipo, ad un ottimo prezzo, che ci ha permesso di ammortizzare i prezzi "europei" della Patagonia.
    Itinerario:


    B.A.
    Usuhaia
    El Calafate
    El Chalten
    Trelew
    Puerto Madryn
    B.A.

    A Buenos Aires abbiamo dormito all'Hostal Ayres de San Telmo, nell'omonimo quartiere http://www.ayresdesantelmo.com.ar/ la doppia con bagno privato e colazione a 210 ARS. Ve lo consiglio, è pulito ed ha l'uso comune della cucina, ma di notte è un po rumoroso, per via della confusione in strada. Se avete un po di tempo usatelo per andare al museo di storia naturale di La Plata, davvero ben fatto.

    B.A. - Usuhaia volo con Aerolineas Argentina, 120 euro prenotato dall'Italia.

    Usuhaia: http://www.lacasadealba.com.ar/ consigliato, vi organizzeranno anche le escursioni, noi ci siamo trovati bene. Vi consiglio caldamente di fare l'escursione che prevede la gita in barca alla pinguinera Harberton, perchè si può scendere e vedere e camminare fra i pinguini, e vedere anche i Papua, è un'esperienza totalmente diversa dal vederli dalla barca.

    Usuhaia - El Calafate volo con LAN prenotato sul web da Usu, 90 euro, ottimo.

    El Calafate : Hostaria Sir Thomas 180 ARS no breakfast, tutto sommato una buona sistemazione.
    Assolutamente non perdetevi la navigazione di un giorno sul lago argentino, chi lo fa si perde forse la cosa più bella!!!

    El Chalten: La Base, posto carinissimo con bagno privato, uso cucina, breakfast, con un bel giardino, superconsigliato.
    http://hotels.lonelyplanet.com/Argentina/El-Chalten-Parque-Nacional-Los-Glaciares-North-r1978765/Hospedaje-La-Base-p1021622/

    El Calafate - Trelew in bus cama, 23 ore, prima classe, 300 ARS, ve lo consiglio, in quanto il trasferimento notturno è comodo e gestito bene.

    Puerto Madryn : http://www.latoscahostel.com/ uso cucina, colazione, bagno condiviso con un'altra stanza, pulito e bell'ambiente, con giardino 150 ARS

    Se potete andate a Trelew al museo paleontologico, troverete cheletri di dinosauti assolutamente ben conservati, ne vale la pena!

    Costi:
    Come vi sarete resi conto, la Patagonia rappresenta un' eccezione dal punto di vista economico in sudamerica, è un piccolo shock, ma ci si può arrangiare comprando qualcosa al supermercato e cucinando in albergo/ostello, molti hanno la cucina in comune, comunque considerate che una bella bistecca di manzo con patatine ed una birra da un litro la trovate ovunque con 10 euro. Altra cosa da fare è prenotare il volo con largo anticipo e sfruttare qualche offerta per rispamiare un po. Non risparmiate ( come ho visto fare) assolutamente con le escursioni!!!Fate tutto quello che riuscite a fare; l'escursioni si pagano care e non comprendono mai il pranzo, ma ci si arrangia bene con un panino e i posti sono talmente belli, talmente particolari e sconfinati che bisogna assolutamente fare tutto!!!!
    A B.A. si gira benissimo con la metro, è una bella città molto europea (all'apparenza), mi ha colpito.
    Le città in Patagonia sono assolutamente costruite a misura di turista, questo fa perdere un po la dimensione di avventura, ma in compenso sappiate che troverete qualunque cosa di cui avete bisogno, dai chiodi e picozze per scalare montagne, ai ramponi, ai cellulari alle tende, tutto!
    Il viaggio è assolutamente alla portata di tutti come sicurezza ed impegno, e la natura è indimenticabile.

    Suerte.
    Matt