1. Ma l'amore è veramente cieco?

    di , il 30/5/2001 00:00

    La condizione d'innamorato, è una condizione veramente illogica? Veramente tutto viene travisato pro-partner senza pensare con lucidità? E se una persona sapesse che le cose stanno diversamente, ma ciò non ostante si comporta nel modo che riterrebbe sbagliato se fatto da un’altra persona? Allora amore vuol dire egoismo?

  2. Giorgio Rossi 1
    , 8/6/2001 00:00
    Io non sò se è solo una mia senzazione ma mi ritrovo a pensare e fare cose che non avrei mai fatto, neanche se obbligato sotto tortura. Per questo mi chiedo se non ci sia una sorta demenza scaturita dalla voglia di fare qualcosa per rimanere con questa persona. Perchè non riesco a essere obiettivo?
  3. Marco Berti
    , 8/6/2001 00:00
    Amore è uno stupendo momento che ti incasina la vita. Cieco o non cieco se è vero amore è una serie di bellissimi e indimenticabili momenti. Da non dimenticare e ricordare in positivo anche quando ci si lascia.
    Marco
  4. Paolo Cucchi
    , 6/6/2001 00:00
    Giorgio che domanda l'amore è cieco solo se sei tu a stabilirlo. L'incontro fra due persone è sempre unincontro fra estranei la fatica è aver fiducia in ciò che può darti quell'incontro.
  5. Giorgio Rossi 1
    , 30/5/2001 00:00
    La condizione d'innamorato, è una condizione veramente illogica? Veramente tutto viene travisato pro-partner senza pensare con lucidità? E se una persona sapesse che le cose stanno diversamente, ma ciò non ostante si comporta nel modo che riterrebbe sbagliato se fatto da un’altra persona? Allora amore vuol dire egoismo?