1. Pacchetti turistici - felici &truffati ?

    di , il 13/8/2002 00:00

    Girando curiosa tra varie agenzie di viaggio mi sono resa conto di una "strana" realtà: il prezzo dei pacchetti esposti sui depliant non è mai reale. Supplementi e balzelli di ogni genere di norma ne aumentano il prezzo dichiarato di almeno un terzo.

    Capisco benissimo che le agenzie lavorino per guadagnare, ma stampare un prezzo e poi di fatto imporne un altro per me è qualcosa di veramente vicino alla truffa. Voi che ne pensate?

    P.s. Mi comincia a risorgere prepotente la voglia di ripescare la tenda da campeggio e partire alla ventura ...

  2. liciajacek
    , 30/8/2002 00:00
    Proseguo..
    Ho posto il problema perchè anceh recentemente in un viaggio tutti ci siamo lamentati, poi alla fin fine, il tutto è finito in una bolla di sapone. E gli unici ( forse anche mal visti) che abbiamo proceduto alla domanda di rimborso siamo stati noi.

    Bisogna comniare a pensare che questo è un diritto.
    Non mi sono mai lamentato di una stanza di locali in capo al mondo, ma per chi dall'Italia si spaccia come professionista....beh prende gli oneri e gli onori del mercato..
    In questo bisogna imparare dali americani che, della tutola dei consumatori hanno fatto una vera e propria lobbi
  3. liciajacek
    , 30/8/2002 00:00
    Io se ho preso una vacanza organizzata o albergo ( caso rarrissimo):
    - telefono se posso o faccio presente ( possibilemnte per iscritto ) subito i problemi rilevati e chiedo la risoluzione
    - quando torno a casa chiedo il rimborso ( ci sono i siti per la difesa del consumatore utilissimi)
    - mi premuro di scrivere a tutti i siti attinenti i viaggi denunciando la cosa.

    Se in aereo:
    - chiedo il rispetto di tutte le norme attinenti l'overbooking etccc...
    - in alcuni casi quando rientro invio il fax chiedend un rimborso.
    Se possibile è meglio farlo già li'-
    Ho visto che solo se si chiede e ci si arrabbia si ottiene qualcosa.
    Mi hanno perso le valigie e ho perso due giorni su una vacanza di 15 e siamo riusiti ad ottenere per le prime spese 150.000 lire.
    Se promettono qualcosa ho imparato a mie spese che bisogna farselo mettere per iscritto.
    Anche in Italia e soprattutto nei c.d. paesi occidentali.
  4. Turista Anonimo
    , 29/8/2002 00:00
    L'ho già scritto su un altro forum ma quest'anno a Parigi mi hanno dato una mezza "sola" per quanto riguarda l'albergo...una stanza piccolissima in mansarda (costo ufficiale 180 euro al giorno, ma noi ne abbiamo pagati 80) servizio di pulizia quasi discutibile e totale mancanza di gentilezza da parte dei receptionist dell'albergo (avevamo rifiutato di farci "spennare" 14 euro a testa per la colazione in hotel!!)e loro hanno mostrato tutto il dissenso possibile!
    Si possono fare i nomi???
    Beh, li faccio comunque per evitare ad altri le stesse cose.. vi sconsiglio vivamente la catena Best Western...(esperienza simile alla mia l'hanno avuta anche i miei genitori)!!
  5. Licia 1
    , 27/8/2002 00:00
    Tutte le cose che dite sono vere.
    Io però vorrei "lanciare un sasso in piccionaia".
    Quando tornate cosa fate, oltre giustamente a lamentarvi, possibilmente sui siti per evitare che qualcuno ci ricaschi?

    Io credo che sarebbe corretto almeno provare a chiedere il rimborso per la vacanza non goduta.La legge lo permette.
    Vedo invece spesso che gli italini, a differenza di altri popoli, si lamentano, brontolano, telefonano, poi ( tranne in casi davvero gravissimi) lasciano cadere la cosa.

    Credo che se si cominciassero a chiedere più rimborsi, a far rispettare di più il prgramma, a far scrivere le cose chieste , alla fin fine o le agenzie o meglio i tour operator "furbetti" chiuderebbero, oppure si metterebbero in riga.

    Licia
  6. Matteo Azzani
    , 25/8/2002 00:00
    Consiglio a tutti coloro che vanno in agenzia solo per comprare i biglietti aerei di...NON FARE NEANCHE QUELLO!!!! e di scegliere le tariffe e acquistare direttamente i biglietti presso le compagnie, senza spese supplementari!
    In America, dove internet è diffusissimo, le agenzie di viaggi stanno fallendo una dietro l'altra, e spero che anche in Italia presto la gente smetta di affidarsi a questo inutile mezzo.
    Ciao
  7. Turista Anonimo
    , 21/8/2002 00:00
    unici pacchetti turistici comprati da me: 4 giorni a lisbona volo+albergo da agenzia del mio paese (ormai mi conoscono e mi fido) risultato ottimo, fly& drive in spagna stessa agenzia stesso risultato, ma dopo per gli alberghi mi sono arrangiata su internet.
  8. Turista Anonimo
    , 20/8/2002 00:00
    Diffidate, diffidate....
    Le agenzie turistiche o di viaggio qual si voglia chiamarle non son altro dei negozi come il fruttivendolo o la parrucchiera che a fine giornata devono avere un profitto, ed il rpfitto con chi lo fanno????
    Se il fruttivendolo ti vende una mela mezza marcia te ne accorgi subito e non lo paghi, ma se l'agenzia ti ha venduto un tour mezzo marcio, te ne accorgi solo nel momento in cui ti ci trovi dentro, l'hai già pagato in anticipo e non avrai nessun rimborso .....
    DIFFIDATE! DIFFIDATE!
  9. Turista Anonimo
    , 19/8/2002 00:00
    ... pur con tutti i dubbi del caso io a settembre un pacchetto (con prezzi da last-minute eh!) lo provo: e poi vi racconto com'è andata.
  10. Miriam De bortoli
    , 19/8/2002 00:00
    Sarà stata solo fortuna???Fino ad ora ho sempre trovato quello che mi aspettavo, qualche volta di più!!! A Playa del Carmen anzichè alloggiare in una stanza d'albergo (sempre molto bella!), abbiamo alloggiato in una suite grandissima, con due terrazze, un soggiorno enorme, l'anticamera, due bagni ecc.. Aveva quasi paura che mi chiedessero la differenza. Invece tutto a posto. Sinceramente non era neccessario tutto quello spazio perchè non sono una persona che ricerca il lusso, anzi, ma dato che è capitato, ce lo siamo goduto. Io comunque mi documento sempre al massimo e decido sempre io dove andare e quando decido e prenoto, lo faccio all'agenzia solita dove ormai la mia amica mi conosce bene. Speriamo continui cosi' Miriam
  11. Turista Anonimo
    , 18/8/2002 00:00
    Hai voglia!!!
    Caspita, sai quante volte i miei amici (io viaggio poco) hanno beccato un pacco (anche dalle mie parti Andrea) bestiale? Vale proprio la pena fare come Eloisa, prenotare solo il volo e poi ti arrangi, ma portati dietro sempre una tenda, non si sà mai.
    Un bacio
    Meg
  12. Turista Anonimo
    , 15/8/2002 00:00
    Io qualche volta ho prenotato anche l'albergo attraverso l'agenzia e non ho avuto problemi (l'hotel-a Lisbona- era meglio di come si vedeva nel depliant!!)...forse sono stata fortunata ..ma in ogni caso preferisco organizzarmi da sola!
  13. Turista Anonimo
    , 14/8/2002 00:00
    mah.. non so. io prenoto sempre solo l'aereo e poi se c'è da prenotare faccio da me.
    ma devo dire che molta gente che conosco ha preso spesso dei pacchetti, anche last minute, e si son quasi sempre trovati bene.
    forse son fortunati.
  14. Lella A
    , 14/8/2002 00:00
    e che dire poi di quello che ti promettono e non mantengono??...del tipo piscina e ti ritrovi una pozza per bambini, aria condizionata ed è già tanto se ti danno il ventilatore...meglio da soli così se qualcosa non va ti puoi arrabbiare solo con te stesso!!
  15. Turista Anonimo
    , 13/8/2002 00:00
    e fai bene, io dalle agenzie voglio solo che mi prenotino l'aereo e già con questo qualcuna ne combinano, del resto lo chiamano pacchetto mica per niente...pacco (dalle mie parti) =sola (dalle tue parti)
  16. lorecoll
    , 13/8/2002 00:00
    Girando curiosa tra varie agenzie di viaggio mi sono resa conto di una "strana" realtà: il prezzo dei pacchetti esposti sui depliant non è mai reale. Supplementi e balzelli di ogni genere di norma ne aumentano il prezzo dichiarato di almeno un terzo.
    Capisco benissimo che le agenzie lavorino per guadagnare, ma stampare un prezzo e poi di fatto imporne un altro per me è qualcosa di veramente vicino alla truffa. Voi che ne pensate?
    p.s. Mi comincia a risorgere prepotente la voglia di ripescare la tenda da campeggio e partire alla ventura ...