1. Londra

    di , il 23/3/2010 10:04

    Ciao a tutti! mi chiamo Cristina e do a tutti il benvenuti su questo forum.

    Londra in questi ultimi tempi è diventata una meta molto popolare; tantissimi sono in procinto di visitarla e molti se ne vanno con una gran voglia di tornare consapevoli di avere ancora un mare di cose da scoprire. Ed è vero! Londra è una città che cambia e si evolve continuamente, ci sono sempre delle novità, un sacco di eventi e anche chi è interessato al suo lato culturale e storico può essere appagato ... e non solo dai suoi simboli più noti. Io la frequento da molti anni, da prima che diventasse così ''ospitale'' e ancora non oso dire di conoscerla bene, ma nel mio piccolo mi metto a disposizione per chiunque abbia dei dubbi o domande da fare sperando di poter essere utile. Vi aspetto! ;)

  2. londra4ever
    , 27/6/2018 08:52
    ale1971

    Alessandra mi sa che non ti posso aiutare più di tanto per la musica con minori; non credo che potrai
    portarli in un locale come The Dublin Castle o il Sebright arms ma magari è possibile per i concerti; dai un'occhiata a questa pagina, ci sono gli eventi a cui si partecipa con età minima 14 anni, anche se la maggior parte sono pubblici e magari non proprio quello che intendevi.

    Puoi sempre optare per il teatro e portarli a vedere un musical.
    Se pensi sia un'idea vai all'acquisto direttamente dal sito dello spettacolo preferito, altrimenti prova al
    momento andando di persona (è l'unico modo) al TKTS Booth a Leicester Square. Questa è la biglietteria ufficiale della Theatreland e ha in offerta gli invenduti e quelli 'rimborsati'
    dell'ultimo minuto.
    Dovrai accontentarti di quello che capita ma ci possono essere prezzi scontati fino al 50% .


    Per quel che riguarda la oyster dovrete averne una a testa e passarla sui dispositivi gialli solo in salita
    sui bus, mentre nelle metro dovrete passarla all'ingresso e anche all'uscita, è importante. Normalmente tutte le stazioni metro sono munite di tornelli che non si attivano se non con il passaggio della
    oyster, quindi non ti puoi dimenticare di passarla; ma recentemente, nelle nuove stazioni e in quelle rinnovate, questo dispositivo di blocco non c'è più, ma voi non dovrete dimenticare di passare la
    carta prima di uscire, altrimenti vi verrà conteggiata la tariffa più costosa .





    ale1971 e ginnygy

    :nworthy:
    Felice di essere stata utile nell'ipotizzare; se vorrete raccontarmi le vostre impressioni reali
    al ritorno ne saremo lieti, io sicuramente ma anche chi ci legge :approved:

    Buona Londra :felix:
    Cristina
  3. ale1971
    , 26/6/2018 15:54
    ops, un'altra cosa, mi consigli qualche locale dove fanno musica dal vivo dove possiamo accedere anche con un quindicenne?
  4. ale1971
    , 26/6/2018 15:52
    grazie mille davvero.ho guardato i pub e ristoranti che mi hai consigliato, li cercherò sicuramente, i pub in particolare... amiamo la birra.
    per la oyster card ho fatto acquisto on line, dovrebbero arrivare a domicilio ai primi di luglio. ho pensato sia più comodo avere la oyster piuttosto che usare tutte le volte la contact less.
    tra l'altro mi chiedevo... la card va passata sugli apposti scanner ogni volta che sali su di un mezzo, ma anche quando scendi???
  5. ginnygy
    , 26/6/2018 15:01
    Mamma mia Cristina...come ringraziarti?non ho parole!sei stata generosissima e te ne sono infinitamente grata!credo che non mancherò per nulla al mondo una visita all'Abney Park sembra così affascinante!e poi faccio incetta di tutti i consigli dispensati nei vari post...sei un angelo.ancora grazie ;-))
  6. londra4ever
    , 25/6/2018 21:30
    ale1971


    A Londra ci sono limitazioni per i minori se si va nei locali, ma i pub che hanno anche il ristorante hanno aree dove possono entrare tranquillamente se accompagnati; così vale nei ristoranti.

    Se vuoi un consiglio da me per dove mangiare avrai sempre i Pub in cima alla lista, a meno che non vogliate assaggiare qualche prelibatezza di altre etnie. Qualche nome l'ho fatto proprio nel post di Ginnygy, i primi due sono in centro
    Aggiungo ancora qualcosa a beneficio di entrambe: in Whitehall ci sono un paio di posti che mi sono piaciuti particolarmente Il Red Lion che è un vero, tipico (anche nel cibo) vecchio pub, dove se
    si sente suonare una campanella significa che i parlamentari presenti devono rientrare in sessione; e il Clarencecon al piano di sopra un vero bel ristorante.
    Se andiamo sull'esotico -ma non troppo- c'è un ristorante che è un palcoscenico sul Tower Bridge. E' un mio vecchio amore di cui sento nostalgia ogni tanto, perciò lo nomino: Dim.T
    Pensando ai ragazzi mi viene in mente il ristorante dibForest Gamp proprio a Piccadilly, oppure Maxwell's Bar & Grill.
    Se vi piace assaggiare le specialità locali andate da MotherMash; The Potato Projectper
    uno spuntino e … perbacco ce ne sarebbero a migliaia.
    Fatevi ispirare anche dal vostro istinto e magari fatemi sapere cosa avete scovato

    Ho inserito i link nei nomi, quello del sito dei trasporti lo trovi cliccando su ''usa il sito ufficiale ''.
    Spero di averti dato spunti, ti lascio all'organizzazione; se hai ancora qualche dubbio sarò qui
    Ciao
    Cristina
  7. ale1971
    , 25/6/2018 16:56
    grazie mille, sie stata chiarissima. se volessi acquistarla da casa qual è il sito?approfitto ancora della tua gentilezza e conoscenza: cosa consigli per cenare? Pub ? Ci sono limiti di età per accedervi? l'anno scorso siamo stati in America (Route 66) e non sempre i miei figli potevano entrare nei locali, soprattutto dopo le 20. Hanno 18 e 15 anni. Anche a Londra ci sono limitazioni?
  8. londra4ever
    , 25/6/2018 16:06
    ale1971

    Ciao Alessandra, c'è stato un piccolo misunderstanding a proposito della contactless. Il mio scopo, non raggiunto evidentemente (e chiedo scusa), era far capire che se si ha già una contactless che
    corrisponde a questi circuiti internazionali
    si può usare quella in-vece della Oyster.

    Il grande computer dei trasporti ha attivo un meccanismo per cui chiunque usi una contactless sui mezzi urbani ha automaticamente diritto alle stesse tariffe della Oyster, almeno per quanto riguarda
    il pay as you go, ovvero il meccanismo che ti permette di usufruire di una cifra massima giornaliera, indipendentemente dai viaggi che fai. La cifra cambia a seconda delle zone che visiti, ma si può dire
    che il best di Londra si può trovare nelle zone 1\2 che sono le centrali. Io vi raccomando sempre che se vi serve sconfinare (andare a Kew, per esempio) si può scendere alla stazione più vicina al
    confine della zona2 e comoda ad un bus per prendere questo mezzo.
    Solo così il cap rimane invariato alla tariffa delle zone centrali, 6,80£ al dì.
    Quindi se ogni membro della tua famiglia ha una contactless valida può fare a meno della Oyster.
    Se invece ti serve una o più dovrai comprarla, io ti consiglio a Londra. Alloggiando a Belgrave Rd sei vicina sia a Victoria sia a Pimlico. La Oyster la puoi prendere e caricare allo stesso tempo. E'
    come una semplice ricaricabile; puoi usare dei contanti oppure una carta di credito per inserire i soldi necessari. Se intendi renderla ti sarà reso l'avanzo più circa 3£ della spesa dell'acquisto con
    riaccredito alla carta se avrai usato quella, con resa del contante se avrai usato quello.
    Tutte queste operazioni si svolgono alle macchinette, non ci sono più biglietterie e gli umani che prima vi lavoravano, ora sono nelle vicinanze dei meccanismi per spiegarne il funzionamento.
    Forse se raggiungi Victoria station puoi trovarne ancora una di queste 'storiche' biglietterie umane.



    Mi chiedi se puoi comprarla on line. E' possibile comprare la versione Visitor della Oyster e caricarla già da casa, ma questa la compri proprio e costa 5 sterline per l'attivazione, e non saranno rifondibili. Credo però che le visitors abbiano un look più dinamico, una grafica studiata che cambia, carina da tenere anche come ricordo; ricorda anche che potrai riutilizzarla, anche a distanza di anni, basta che lasci qualche penny inserito.
    L'handicap di questa versione, perchè un handicap esiste, ed è che si usa solo in versione pay as you go, ovvero: se in un prossimo viaggio decidi che il soggiorno sarà di 6 o più giorni, non potrai
    'caricarci' l'abbonamento, di nessun tipo (solo il settimanale ti farebbe risparmiare dalle 5 alle13 sterline). In pratica la Visitor si usa solo con il cap giornaliero, sempre.
    Se vuoi acquistarla calcola sempre il tempo che serve per le poste al recapito e usa il sito ufficiale
    In ultimo ti informo che se hai minori con te hai diritto, per loro, a delle tariffe agevolate che non potrai avere con una contactless, ma solo se compri la Oyster con un Young Visitor discount che dovrà essere dichiarato prima dell'acquisto.


    Spero di essere stata chiare; dovete scusarmi ma l'argomento trasporti è molto complicato e pieno di

    terminologie difficili da tradurre senza fare delle appendici chilometriche.


    Se hai dubbi non esitare
    Ciao
    Cristina
  9. londra4ever
    , 25/6/2018 15:05
    Ciao Ginnygy


    Si, la soluzione per i trasporti che più ti calza è quella; ricordati che 6,80 è il cap giornaliero per
    le zone 1\2; se dovessi allontanarti e sconfinare in altre zone, prendi il bus così non aumenta.
    Se ti scarichi la Ap Citymapper per Londra e attivi il localizzatore puoi sempre sapere dove sei e quali bus ci sono nei dintorni.
    Ti dico questo per riallacciarmi alle tue tre seconde domande. Ora … io non so cosa ti piaccia
    esattamente ma sono in vena e ti darò un po' di opzioni.
    Per restare nella Londra posh e un po bucolica (cornice ideale per un Afternoon Tea):
    Arriva ad Hammersmith con la metro. Senza uscire dall'edificio della stazione sali su, nella stazione dei bus, e aspetta il 419 in direzione Richmond (dalle indicazioni che mi dà la mappa di rotta dovresti
    cercare la stop L).
    https://tfl.gov.uk/bus/route/419/?direction=inbound
    Ogni bus che si rispetti ha un sistema di segnalazioni acustico che segnala la stop successiva; la vostra fermata sarà Barnes Bridge, zona3, ma se vorrete fare due passi su questo grazioso lungo fiume potrete scendere due fermate prima, alla fermata di Nassau Rd.
    A piedi passate il cavalcavia e proseguite lungofiume fino a una rotonda dove, guardando
    alla vostra sinistra, troverete il posto per cui vi ho mandato qui: la sala da Te Orange Pekoe
    http://www.orangepekoeteas.com/
    E' un posto relativamente giovane ma che ha un Afternoon Tea molto curato anche nel tipo di Te, quindi hai possibilità di assaggiare qualcosa di particolare, il nome stesso del locale la dice lunga.
    Seconda opzione è a Kew, zona3. L'ultima fermata della District, in zona 2, è Turnham
    Green. Scendete qui e raggiungete la Chiswick High St, alla fermata RR che sarà dall'altro lato della strada. Dovrete aspettare il 391 Che avrà scritto davanti: Towards Richmond.
    https://tfl.gov.uk/bus/route/391/?Input=391+towards+Richmond&direction=inbound
    Scendete a Kew Garden Rd. Tornate un poco indietro e girate a destra. Troverete The Original Maids of Honour, che è una storica sala da tè e pasticceria.
    https://theoriginalmaidsofhonour.co.uk/
    Credo porti la data del 1868, ed è intitolato alle 'damigelle d'onore' dei tempi della corte di Enrico VIII; aveva inventato lui stesso questo nome, ispirato dalle damigelle di corte (compresa Anna Bolena) mentre mangiavano delle torte da piatti d'argento. Le ricette erano custodite gelosamente a Richmond Palace, che sorgeva non troppo lontano da qui.
    Una storia intrigante per un posto intrigante e, se volete tornare subito indietro, la fermata del bus è proprio di fronte.
    Se vuoi inoltrarti un poco in una Londra meno turistica, non per vedere granché, se non appunto curiosare dove i turisti non arrivano, prendi la Overground e scendi a Stoke Newton che è ancora zona2.
    Appena fuori dalla stazione vai a sinistra fino a che non vedrai, sull'altro lato della strada, l'ingresso di un cimitero. Quello è Abney Park, uno dei magnifici 7; quei grandi cimiteri monumentali costruiti, per volere e necessità, dalla Regina Victoria. Questo era il cimitero dedicato più a quelli che si potrebbero definire eretici, anticonformisti o dissenzienti di Londra.
    Il parco è curato (anche se a prima vista non può sembrare) come se fosse un bosco, un
    po selvaggio, se hai visto il video di Back to Black della Winehouse ne hai già avuto un assaggio.
    Ti consiglio un piccolo tour come percorso alternativo; se entri e prendi il sentiero a sinistra farai un breve percorso verso l'uscita sulla Stoke Newington Church St. che è meravigliosa e porta molti segni della vecchia Londra. Vai verso destra; la prima cosa che salta all'occhio sono i ghost signs che si intravedono sui muri delle case, alcuni hanno oltre 140 anni e sono ancora visibili; se preferisci qualcosa di più moderno c'è un Bansky che rappresenta la famiglia reale al balcone, ancora visibile in una facciata laterale del palazzo prima del ristorante Nandos. Altra cosa interessante sono i negozi, ancora slegati dai franchising, e poi la chiesa e il parco, il Clissold Park che troverai alla fine di questa via.
    Torna indietro e prendi, a destra, la Stoke Newington High St. Questa via è più movimentata e, visto che ti ho mandato fin qui, ti consiglio di cercare una chicca per il pranzo o la cena; un Fish&Chips molto rinomato in loco, ma non solo! ci si viene apposta per mangiare da Sutton and Sons.
    E' ancora sconosciuto alle masse turistiche ma non ai locali; bisogna andarci al più presto, prima che diventi troppo famoso e quindi ordinario, credo che abbiano già aperto un paio di succursali.
    Se invece vuoi un Hamburger vai da Stokey Bears e assaggia il Grizzly Bear con la marmellata di pancetta, insieme ad una delle birre della microbirreria di East Dulwick; spero che l'abbiano ancora!
    Se segui la strada principale ti ritroverai alla stazione di Dalston Junction (la prima che incontri sarà Dalston Kinsland, ma non va bene) che ti porterà a Shoreditch. Ecco questo quartiere è praticamente a ridosso della stazione di Liverpool Street e 8 anni fa era in pieno rifacimento: Lo chiamano il nuovo West End, la parte moderna di Londra, molto diversa dalle file di bianchi colonnati, questa è la patria dei mattoni londinesi e dell'epoca georgiana e della street art. Il punto focale è Brick Lane, e tutte le sue stradine e, se ti piacciono i mercati, visita l'Old Spitalfield Market, al coperto e aperto ogni giorno con un tema diverso.
    Poco distante c'è un altro mercato, molto particolare, solo di fiori. Si svolge solo la domenica mattina, ma in questo giorno anche i suoi negozi ateliers sono aperti con merci varie e rendono questa strada
    molto particolare (cara eh!). Ricordati! Solo la domenica mattina e la strada è Columbia Rd.

    Pub!
    Qui bisognerebbe aprire un libro, ce ne sono a centinaia e tutti hanno il loro perchè.
    Vuoi pranzare in un antico angolo solo British? Vai nella City e cerca la Simpsons Tavern. Solo a pranzo, molti clerk men, con tanto di cappelliera che sovrasta le panche (per le bombette, ti ricordi? Ma oggi non le usano più), molta brace, almeno … quando sono andata io c'era molto fumo.
    Vuoi la storia più conosciuta di Londra? Ye Olde Cheshire Cheese, 145 Fleet St, London EC4A 2BU. Non ha il suo sito web, ma è sempre strapieno e se vuoi consumarci un pasto ti consiglio di prenotare; per quanto sia stra-conosciuto è davvero un gioiellino.
    Vuoi l'eleganza di una principessa? Vai al Princess Louise, ma stai al piano terra, dove c'è il bancone del bar in mogano con i separé di cristallo e vetri.
    Vuoi una via nuova? per te almeno.
    Sicuramente non ti sarai mai addentrata oltre la Torre, ma se hai voglia di scoprire il suo lungo fiume addentrati verso Wapping, famigerato luogo d'esecuzione di pirati e manigoldi lasciati a morire
    appesi alle forche in attesa delle maree; su questa via infinita incontrerai un tris di pub che ti segnalo:
    Il Capitan Kidd, che prende il nome da uno dei più famosi saccheggiatori della storia; ha delle ottime birre (adoro le Samuel Smith) e una bella terrazza con vista sul fiume.
    Prospect Of Whitbycon la sua storia da vecchio marinaio e un'ottima cucina (anche la vista sempre sul fiume)
    Un po' più lontano, con parecchie 'deviazioni' sul Thames Path, c'è The Grape che è lì da più di 500 anni. Buona cucina e una particolare vista sul fiume, su un'opera del 2013 di Gormley: uno dei suoi corpi umani, che si trova a blandire le maree.


    Ok sono esausta :-O
    spero di averti regalato almeno una bella scoperta per questa tua Londra
    A presto
    Cristina
  10. ale1971
    , 25/6/2018 13:06
    Ciao Cristina,ho letto i consigli che hai dato a Sassetta per i mezzi di trasporto.
    Avrei dei consigli pratici da chiederti: io arriverò in auto e alloggiando in belgrave road ho già prenotato il Pimlico garage lì vicino.
    La Oyster Card dove posso acquistarla? Inoltre, non ho capito bene, se la acquisto con una carta contact less non devo pagare le 5 £ ? e come si carica la Oyster?
    è possibile acquistarla online dall'Italia così da averla subito a disposizione?
    grazie in anticipo
    Alessandra
  11. ginnygy
    , 24/6/2018 14:22
    Cristina scusami se approfitto della tua disponibilità ma vorrei chiederti se puoi consigliarmi quartieri dove ,a tuo avviso, si possa respirare la vera Londra, magari fuori dalle rotte turistiche. ed inoltre se puoi suggerirmi un pub e una sala da te a tuo avviso imperdibili. Grazie
  12. ginnygy
    , 24/6/2018 13:40
    Gentilissima Cristina ,
    ti ringrazio di cuore per le info dettagliate lette nel post di risposte a Sassetta.
    credo che opterò per la soluzione tessera elettronica(5£) Oyster Card - Pay as you go- Daily Anytime, per 4 giorni credo sia la soluzione migliore(6,8£ al giorno per tube, bus, tram).
    grazie e saluti cari
  13. londra4ever
    , 17/6/2018 16:36
    ladymuffinCiao.
    Beata te, settember in london!
    Purtroppo non conosco gli hotel che hai segnalato, ma solo la zona e su quella ti dò mille garanzie
    https://unafinestrasulondra.blogspot.com/2012/03/paddington.html

    E' decisamente una delle mie preferite dove alloggiare, se in centro, e lì il mio hotel preferito è sempre stato il Caring.
  14. londra4ever
    , 17/6/2018 16:28
    ginnygy
    Ciao Ginny
    se stai a Londra meno di 5 gg l'abbonamento non è più conveniente. Ho scritto parecchio in merito nel post di risposta a Sassetta79
    Intanto leggiti questo, magari trovi spunti per domande o chiarimenti.
    Ho trovato tutti questi messaggi proprio stamani e non riesco, oggi, a rispondere a nessun altro, con più dettagli.
    Faccio al più presto entro la settimana.
    Giuro ;)
    Cristina
  15. londra4ever
    , 17/6/2018 16:13
    Sassetta79


    Buongiorno a te, spero di poterti essere d'aiuto l'argomento mezzi e tariffe è abbastanza
    arzigogolato.
    Se i tuoi giorni comprendono anche dei viaggi il 6° giorno è decisamente più conveniente optare per
    l'abbonamento settimanale.
    Lo puoi fare inserendolo nella Oyster, e questo implica il costo in più della carta che è di 5£
    La Oyster la puoi acquistare in ogni stazione, anche a Heathrow e anche a Gatwick; si
    compra e poi si carica con l'abbonamento.
    Il prezzo di un settimanale, zona1/2, è di 34,10£. Ognuno di voi adulti dovrà avere una Oyster e un abbonamento; il bambino viaggia gratuitamente sui mezzi pubblici.
    Una volta effettuato l'ultimo viaggio potete restituire la carta (o tenerla per eventuali
    altri viaggi, o per amici che hanno intenzione di venire a Londra)
    Nel renderla vi saranno restituite circa 3£.
    Oppure, per evitare la spesa della Oyster, se arrivi direttamente dall'aeroporto in una stazione grande
    come può essere Victoria, Liverpool, Stratford, puoi fare l'abbonamento cartaceo.
    Per averlo devi per forza andare in una biglietteria dove vendono i biglietti del treno, chiedi la Travelcard seven day; dovrai avere con te una foto formato tessera, per entrambi; può essere anche una fotocopia di quella dei documenti, ma deve essere chiara e riconoscibile. Con la foto vi daranno un tesserino che attesta la proprietà della Travelcard e la Travelcard
    stessa
    Con questa versione della Travel potrai usufruire del 2X1.
    https://unafinestrasulondra.blogspot.com/2014/12/il-2x1-sulle-attrazioni-di-londra.html
    Con entrambe le soluzioni potrai viaggiare entro le zone1\2 (sono le zone dove c'è praticamente tutto
    ciò che è più noto a Londra) su tutti i mezzi pubblici a tutte le ore.
    Fai bene attenzione alle date da inserire, parti subito dal giorno che arrivi.
    Se volessi sconfinare, per esempio in zona3 per andare a Kew Garden, puoi usare, nell'ultimo pezzo, il bus e non ti costerà nulla di più di quello che hai già speso.
    Se arrivi a Victoria direttamente dall'aeroporto potresti non aver bisogno di fare viaggi per quel
    giorno, avendo molto da poter vedere a portata di piedi; magari solo lo spostamento stazione – hotel. Questo vale anche per l'ultimo giorno, sopratutto se parti presto e potresti non avere necessità di
    prendere mezzi.
    In quel modo i giorni in cui viaggiare sui mezzi si ridurrebbero a 5 se non 4. In quel caso l'abbonamento
    settimanale non è più conveniente, è meglio avere la Oyster con del credito inserito al momento dell'acquisto.
    Se vuoi fare due conti sappi che il costo giornaliero per i mezzi a Londra è di 6,80£ per le 2 zone
    centrali; con questa cifra puoi fare tutti i viaggi che vuoi.
    La Oyster ti permette di avere un prezzo ridotto del 50% sulle tariffe standard, se farai solo un
    viaggio o due pagherai per la cifra dei due viaggi (un viaggio standard in metro costa 4,90£, con la Oyster -zone1\2- solo 2,40£) dopo di che scatta la tariffa 'abbonamento' e puoi fare il numero di
    viaggi che ti servono senza andare oltre le 6,80.
    Chiaramente se usi i bus puoi stare più facilmente sotto la cifra massima giornaliera (si chiama Cap); il
    biglietto del bus costa 1,50£ in ogni zona di Londra; tieni conto che però i viaggi prenderanno più tempo, sopratutto in centro.
    Confronta il prezzo dell'abbonamento settimanale -34,10£- con il Cap giornaliero -6,80£- per i giorni in
    cui sai di viaggiare, considera che nell'ordine dei due viaggi in metro o più con i bus, stai sotto il Cap e vedi la cifra che ti conviene.
    Devi sapere un'altra cosa: se optate per la Oyster pay as you go, ovvero quella con il Cap giornaliero,
    potete evitarvi la spesa iniziale della Oyster se avete delle carte contactless.
    Queste compiono lo stesso servizio delle Oyster, mantenendo lo stesso sconto e gli stessi privilegi.
    Dovete solo controllare che la vostra contactless usi questi circuiti
    https://tfl.gov.uk/fares-and-payments/contactless/what-are-contactless-payment-cards#outside
    Questo link ti porta a poter esplorare il sito ufficiale dei trasporti di Londra.
    Non dico altro, preferisco che elabori ed eventualmente tu mi faccia le domande che ti sorgono sui punti non chiari.
    (eventualmente mandami un messaggio privato per chiamarmi)



    Per quel che riguarda andare agli Studios da quel che ho capito, leggendo varie esperienze, la via
    migliore, che consente di restare il tempo desiderato e senza spendere una fortuna, è quella di prendere il treno da Euston Station.
    Ci dovrebbero essere più partenze all'ora (nelle ore diurne e feriali) per Watford. Alcune sono di 20
    minuti circa, altre tratte sono più lunghe. Fatti un'idea dal sito della National Rail
    Digita London Euston [EUS] e Watford Junction [WFJ] con le tue date ed orari
    http://www.nationalrail.co.uk/
    Se avete la Oyster, con abbonamento o P.A.Y.G. Usate quella senza fare i biglietti e dovreste pagare 11,00£ in totale (5,50£ a viaggio), ma è lo stesso prezzo del biglietto del treno A\R
    Se avete la Travelcard cartacea presentatela al momento di fare i biglietti, vi dovrebbe garantire
    uno sconto in più.
    L'importante è viaggiare in orari off peak ovvero nei giorni festivi (sabato incluso) oppure, nei feriali
    dopo le 9,30 del mattino fino alle 16 e poi dopo le 19. Diversamente i prezzi aumentano sostanzialmente.
    Una volta fuori dalla stazione troverete il pullman - navetta (riconoscibilissimo) che vi porterà
    agli Studios con, mi sembra di ricordare, circa 2,50£ a testa. La navetta parte ogni 20 minuti, e il viaggio circa 15. Il consiglio di tutti è partire con un largo anticipo in modo da essere in tempo per
    l'orario scritto sul biglietto d'ingresso e controllate bene prima (dal sito) le tratte e i tempi dei treni da Euston,in modo da prendere quello che impiega meno.



    Mi spiace non poter essere intervenuta prima.
    Spero che tu sia riuscita ad avere i chiarimenti che ti servivano
    Buona Londra



    Cristina
  16. londra4ever
    , 17/6/2018 16:11
    SONO DI NUOVO QUI A CHIEDERE SCUSA PER QUELLA CHE SEMBRA UNA MIA LATITANZAMA NON MI ARRIVANO GLI AVVISI CHE CI SONO MESSAGGI DAL FORUM.
    CONFESSO CHE NON CONTROLLO PERSONALMENTE MOLTO SPESSO E COSI' ARRIVO TARDI.
    SPERO CHE AleLaRicci SI POSSA COMUNQUE GODERE LONDRA, SONO SICURA CHE AVRA' TROVATO TUTTO MOLTO PIU' FACILMENTE DI QUEL CHE PENSAVA.


    SE VEDETE CHE NON RISPONDO NEL GIRO DI POCHI GIORNI MANDATEMI A CHIAMARE CON UN MESSAGGIO PRIVATO :D
    CIAO A TUTTI