1. T'amo, pio bove

    di , il 29/7/2002 00:00

    Proviamo ad escogitare, ciascuno per conto suo, un piccolo pensiero d'amore per la Natura, madre e matrigna del genere umano.

  2. Turista Anonimo
    , 14/8/2002 00:00
    io sono la natura o meglio lei è mia madre, l'ho capito non fermando mai gli occhi, dal più vasto orizzonte alla fessura della corteccia, girando, guardando, scrutando ali, foglie,pelle rumori, odori.
    Lei è anche mia matrigna, l'ho capito quando continuando a guardare per aria sono diventato campione regionale di "pesta la merda".
  3. Monica Verde
    , 9/8/2002 00:00
    Non riesco mai ad esprimermi al meglio. Spero di farcela: starei ore a guardarmi intorno, quando sto in montagna, quando sto al mare, o quando sto su un prato, o sotto un cielo azzurro o pieno di nuvole, o notturno e meravigliosamente stellato. Adoro il sole, l'acqua, la pioggia, la brezza leggera, e adoro chi ha rispetto per il genere umano, per la vita, per i "cuccioli" umani o animali che siano. E adoro le persone che hanno gli occhi "buoni", e le persone che si amano, e ascolto con piacere ed attenzione le persone che parlano e raccontano le loro storie.
  4. Turista Anonimo
    , 5/8/2002 00:00
    Bella prova, Miriam, mi sei piaciuta. E per quel che riguarda i neonati hai proprio ragione tu!
  5. Miriam De bortoli
    , 2/8/2002 00:00
    Io mi inchino in silenzio davanti alle mie montagne in questo periodo verdissime, in attesa che diventino marroni, rosse e gialle con i colori dell'autunno... Mi inchino davanti ai fiori che crescono spontanei ogni anno senza che nessuno li pianti e ne aspiro il profumo. Mi emoziono sempre quando scendo sott'acqua e vedo un nuovo mondo a colori: i coralli meravigliosi, quel lasciare un mondo pieno di rumori e trovare il silenzio pieno di suoni e vita, con i pesci colorati che popolano il mare, quelli enormi e quelli minuscoli e non salirei più... Mi inchino davanti alla mia gatta con il suo pelo lucido, il nasino perfetto e nero, le zampine morbide e guardandola negli occhi verde smeraldo mi sembra di leggere tanto amore incondizionato e un pizzico di ironia e libertà. Ma prima di tutto mi inchino davanti a tutti i neonati, perchè credo che un bambino appena nato sia la prova della maestosa grandiosità della natura stessa. Miriam
  6. Turista Anonimo
    , 30/7/2002 00:00
    Davanti alla bellezza della natura non è facile parlare, il silenzio e l'ammirazione valgono più di qualsiasi parola.
    Urliamo invece a chi la maltratta, e maltrattando la natura maltratta anche noi
  7. Turista Anonimo
    , 30/7/2002 00:00
    Il profumo del mare in tempesta...mi sembra immenso, il profumo della primavera...magico.
  8. Markus Vaja
    , 30/7/2002 00:00
    x Meg
    complimenti a tuo marito ... bravo, anche se ha ragione Fabio, cioè .. non è veramente facile fermare qualcuno mentre butta via la "sua" immondizia. Infatti spesso si cade ancora nella parte del torto riprendendo il soggetto. Cmq va fatto perchè se si osserva attentamente la semplicità e nello stesso tempo la complessità della nostra natura, si scopre che in fin dei conti non siamo niente ... nei confronti di mamma natura. Come dice Lore: il profumo, le farfalle ecc., si potrebbe stare quì ore a fare esempi e proprio per questo dobbiamo apprezzare ma soprattutto difendere.
    La natura incontaminata in fin dei conti è il lusso + grande che abbiamo e a costo zero.
  9. Turista Anonimo
    , 30/7/2002 00:00
    Per la Natura:

    Grazie per il profumo dei gelsomini,
    per le farfalle che vivono un giorno solo,
    per il rumore ritmico del mare, per le zanzare e gli elefanti,
    per tutte quelle cose strambe, uniche e meravigliose che ci ricordano ogni momento la magica fragilità della nostra esistenza.
  10. Fabio Lessi
    , 29/7/2002 00:00
    Fermare la gente che lascia immondizia nn è semplice io ho paura di dover litigare, un vero peccato però, la costa della mia città è deturpata dai rifiuti lasciati dai basgnanti domenicali, per nn parlare delle cicche.Purtroppo i vigili hanno altre priorità, certo nei luoghi turistici questo tipo di rispetto ambientale è generalmente più presente (altri tipi meno però) e i vigili piuù attenti, ciò perchè influenza la gradevolezza e quindi il valore turistico del posto, casa mia però ha solo turisti domenicali che vogliono solo stare al mare senza pensieri e vigili in altre faccende affacciendati :(
  11. Arianna Alessi
    , 29/7/2002 00:00
    ah, a questo proposito:
    " mi illumino d'immenso
    ed è subito sera "
    (mezza ispirata tutta copiata"
  12. Arianna Alessi
    , 29/7/2002 00:00

    io comicio da mè e finisco
    con mia figlia!
    conto sull'educazione delle
    prossime generazioni
  13. Turista Anonimo
    , 29/7/2002 00:00
    Caro Markus, se tu vedessi cosa fa mio marito quando incontra qualcuno che getta qualcosa per terra o dai finestrini delle auto...: lo insegue, lo guarda talmente male che quello è costretto a fermarsi, a prendere il tutto e a scappar via!...finchè non trova quello che lo gonfia!
  14. Turista Anonimo
    , 29/7/2002 00:00
    da brava svizzera non faccio mai una cosa del genere, ma a differenza degli svizzeri tedeschi non vado a fare la morale: semplicemente raccolgo e butto nel cestino. se non ci sono cestini prendo la pattumiera con me e al primo cestino....
    e non è uno scherzo per farmi lodar. è un invito a fare altrettanto.
  15. Markus Vaja
    , 29/7/2002 00:00
    Piccola provocazione!
    Chi mi "conosce", sa che sono un naturalista sfegatato e in tutti i messaggi leggo grande rispetto e amore x la natura. Simili risposte si sentono dappertutto e dovunque, ma cmq si vedono continuamente bottiglie, lattine, cicche per il mondo e sempre si vedono persone che continuano a buttare immondizie dove pare. E voi ... fermate queste persone, o almeno gli fermate, o fate finta di niente?
  16. Turista Anonimo
    , 29/7/2002 00:00
    Che bei pensieri che leggo...ci penserò...avrei tante cose da dire, ma devo dire la più bella, quella che sento nel cuore...