1. 1: Weekend

    di , il 18/3/2010 09:58

    Scogliere a picco sull’Oceano, dove si stendono

    Pigri al sole i leoni marini, e spiagge

    Battute da onde, che fanno la gioia dei surfisti. Boschi di gigantesche sequoie e vallate di montagna spumeggianti di ruscelli e cascate. La California è come un enorme quadro

    Che riunisce tutti i panorami del continente nordamericano. Una terra mitica, di un mito che ha radici recenti, propagato ai quattro angoli del pianeta dalla forza di comunicazione dei media - la televisione e il cinema di Hollywood - che hanno esportato nel mondo l’American Way of Life. Con i suoi rituali quotidiani e i suoi status symbol, ma anche con le sue idiosincrasie

    E le sue contraddizioni.

    Così, senza bisogno di averla visitata, la California

    È per molti un luogo già entrato a far parte dell’immaginario. Anche se viviamo a migliaia

    Di chilometri di distanza, conosciamo le boutique di Rodeo Drive a Beverly Hills (ci faceva

    Shopping Julia Roberts in Pretty Woman), il Red Carpet della Notte degli Oscar e il groviglio

    Di strade di Los Angeles. Il Golden Gate è il ponte più famoso del mondo e le strade di San Francisco – che dai tempi del telefilm non sono poi tanto cambiate!- sono più familiari di quelle di tante città italiane.

    Proprio per “vivere come nei film”, la vacanza in California rimane una delle più desiderate. Un desiderio che quest’anno è alla portata di (quasi) tutte le tasche, grazie al cambio favorevole

    E alla crisi economica, che negli Usa ha indotto operatori turistici e catene alberghiere a ridurre le tariffe fino al 40/50%. La convenienza

    È ancora maggiore nei mesi primaverili, prima che le tariffe aeree salgano per l’alta stagione.

    La stagione è ideale anche per il clima, mite e soleggiato. La California è grande, ma facile da girare, con mezzi propri, noleggiando una macchina (o una moto, o un camper). Muovendosi

    In autonomia si possono creare itinerari

    In una o più regioni dello Stato, abbinandoli a un soggiorno nella città, come Los Angeles o San Francisco. Il viaggio può essere facilmente

    Organizzato “fai da te”, approfittando delle offerte speciali delle compagnie aeree (si trovano

    Tariffe attorno a 400/500 euro). Se non si hanno tanti giorni a disposizione, l’alternativa è acquistare un pacchetto: le proposte vanno dai tour in autobus ai soggiorni individuali con formula fly and drive. E i prezzi sono competitivi,

    Soprattutto per le tariffe aeree.

  2. Turisti Per Caso.it
    , 18/3/2010 09:58
    Scogliere a picco sull’Oceano, dove si stendono
    pigri al sole i leoni marini, e spiagge
    battute da onde, che fanno la gioia dei surfisti. Boschi di gigantesche sequoie e vallate di montagna spumeggianti di ruscelli e cascate. La California è come un enorme quadro
    che riunisce tutti i panorami del continente nordamericano. Una terra mitica, di un mito che ha radici recenti, propagato ai quattro angoli del pianeta dalla forza di comunicazione dei media - la televisione e il cinema di Hollywood - che hanno esportato nel mondo l’American Way of Life. Con i suoi rituali quotidiani e i suoi status symbol, ma anche con le sue idiosincrasie
    e le sue contraddizioni.
    Così, senza bisogno di averla visitata, la California
    è per molti un luogo già entrato a far parte dell’immaginario. Anche se viviamo a migliaia
    di chilometri di distanza, conosciamo le boutique di Rodeo Drive a Beverly Hills (ci faceva
    shopping Julia Roberts in Pretty Woman), il Red Carpet della Notte degli Oscar e il groviglio
    di strade di Los Angeles. Il Golden Gate è il ponte più famoso del mondo e le strade di San Francisco – che dai tempi del telefilm non sono poi tanto cambiate!- sono più familiari di quelle di tante città italiane.
    Proprio per “vivere come nei film”, la vacanza in California rimane una delle più desiderate. Un desiderio che quest’anno è alla portata di (quasi) tutte le tasche, grazie al cambio favorevole
    e alla crisi economica, che negli Usa ha indotto operatori turistici e catene alberghiere a ridurre le tariffe fino al 40/50%. La convenienza
    è ancora maggiore nei mesi primaverili, prima che le tariffe aeree salgano per l’alta stagione.
    La stagione è ideale anche per il clima, mite e soleggiato. La California è grande, ma facile da girare, con mezzi propri, noleggiando una macchina (o una moto, o un camper). Muovendosi
    in autonomia si possono creare itinerari
    in una o più regioni dello Stato, abbinandoli a un soggiorno nella città, come Los Angeles o San Francisco. Il viaggio può essere facilmente
    organizzato “fai da te”, approfittando delle offerte speciali delle compagnie aeree (si trovano
    tariffe attorno a 400/500 euro). Se non si hanno tanti giorni a disposizione, l’alternativa è acquistare un pacchetto: le proposte vanno dai tour in autobus ai soggiorni individuali con formula fly and drive. E i prezzi sono competitivi,
    soprattutto per le tariffe aeree.