1. 1: Weekend

    di , il 18/3/2010 09:58

    Per molti turisti in arrivo dall’Europa, il gate d’ingresso

    In California è Los Angeles, metropoli “informe” che si estende per oltre 1200 chilometri quadrati fra il Pacifico e l’interno desertico.

    Una “non città” fatta da un groviglio infinito di strade

    E autostrade, che collegano distretti contigui ma

    Distinti, che vivono di vita propria all’interno della

    Municipalità o ai suoi margini. I più famosi sono

    Hollywood, con gli studios cinematografici (aperti

    Al pubblico per visite guidate e veri show itineranti:

    Agli Universal Studios l’ultima novità è quello

    Dedicato ai Simpson. Www.SimpsonsRide.com) e

    Beverly Hills, dove vivono, fanno shopping e folleggiano i divi del cinema. Ad alta densità di vip è anche l’esclusivo quartiere di Malibù, con le sue belle

    Ville a palafitta sul mare. E proprio in questo tratto

    Di costa si concentrano le spiagge del Golden State,

    Frequentate da surfisti e palestrati ambosessi.

    Le piste ciclabili e pedonali sul lungomare di Venice

    Beach sono il regno dei pattinatori a rotelle, delle

    Aspiranti starlet (anche loro spesso con i pattini ai

    Piedi) e di chiunque voglia mettersi in mostra al sole

    Della California; il centro urbano, con villette basse

    E le case di legno sui canali, ha conservato un tono

    Piacevolmente bohemien.

    Ma la località balneare più piacevole della zona è

    Santa Monica: sulla spiaggia di Baywatch le giornate

    Passano lievi passeggiando nell’isola pedonale

    Affollata di artisti di strada, cinema, bar e caffè e sul

    Caratteristico molo, con le sue giostre vecchio stile

    E i ristoranti di pesce. Oltre al sole e alle star, l’altra

    Grande attrazione della zona di Los Angeles sono

    I parchi di divertimenti, Disneyland in testa (www.

    Disneyland.com).

  2. Turisti Per Caso.it
    , 18/3/2010 09:58
    Per molti turisti in arrivo dall’Europa, il gate d’ingresso
    in California è <b>Los Angeles</b>, metropoli “informe” che si estende per oltre 1200 chilometri quadrati fra il Pacifico e l’interno desertico.
    Una “non città” fatta da un groviglio infinito di strade
    e autostrade, che collegano distretti contigui ma
    distinti, che vivono di vita propria all’interno della
    municipalità o ai suoi margini. I più famosi sono
    Hollywood, con gli studios cinematografici (aperti
    al pubblico per visite guidate e veri show itineranti:
    agli Universal Studios l’ultima novità è quello
    dedicato ai Simpson. Www.SimpsonsRide.com) e
    <b>Beverly Hills</b>, dove vivono, fanno shopping e folleggiano i divi del cinema. Ad alta densità di vip è anche l’esclusivo quartiere di Malibù, con le sue belle
    ville a palafitta sul mare. E proprio in questo tratto
    di costa si concentrano le spiagge del Golden State,
    frequentate da surfisti e palestrati ambosessi.
    Le piste ciclabili e pedonali sul lungomare di Venice
    Beach sono il regno dei pattinatori a rotelle, delle
    aspiranti starlet (anche loro spesso con i pattini ai
    piedi) e di chiunque voglia mettersi in mostra al sole
    della California; il centro urbano, con villette basse
    e le case di legno sui canali, ha conservato un tono
    piacevolmente bohemien.
    Ma la località balneare più piacevole della zona è
    <b>Santa Monica</b>: sulla spiaggia di Baywatch le giornate
    passano lievi passeggiando nell’isola pedonale
    affollata di artisti di strada, cinema, bar e caffè e sul
    caratteristico molo, con le sue giostre vecchio stile
    e i ristoranti di pesce. Oltre al sole e alle star, l’altra
    grande attrazione della zona di Los Angeles sono
    i parchi di divertimenti, Disneyland in testa (www.
    disneyland.com).