1. Diario di Viaggio Gran Bretagna: Londra

    di , il 13/2/2001 00:00

    Forse quello che segue è la cronaca di un qualcosa che non è ripetibile perchè certe sensazioni sono strettamente personali e magari il modo di sentire un viaggio cambia da persona a persona.

    Londra colpisce non per bellezza della sua architettura (Roma, Venezia, Firenze, Vienna e tante altre sono sicuramente più belle), ma per i colori che essa offre.

    Tutto il mondo ha lasciato un presidio a Londra: inglesi, italiani, tedeschi, belgi, spagnoli, pakistani, indiani, africani, caraibici risiedono in tutta la città, che assume, di conseguenza, un calore unico che ...

  2. Daniele Spina
    , 13/2/2001 00:00
    Forse quello che segue è la cronaca di un qualcosa che non è ripetibile perchè certe sensazioni sono strettamente personali e magari il modo di sentire un viaggio cambia da persona a persona.
    Londra colpisce non per bellezza della sua architettura (Roma, Venezia, Firenze, Vienna e tante altre sono sicuramente più belle), ma per i colori che essa offre.
    Tutto il mondo ha lasciato un presidio a Londra: inglesi, italiani, tedeschi, belgi, spagnoli, pakistani, indiani, africani, caraibici risiedono in tutta la città, che assume, di conseguenza, un calore unico che ...