1. Diario di Viaggio Russia: Saratov la città chiusa

    di , il 30/8/2001 00:00

    Sono partita per andare a trovare una mia amica di penna e mi sono ritrovata ad essere la prima italiana ad entrare in una città chiusa agli stranieri fino al 1993.

    Saratov si trova sulla riva destra del Volga, dove i forzati in tempi passati hanno scavato un enorme bacino artificiale, trasformando il fiume in un piccolo mare. Per mia fortuna parlo il russo, perchè è l'unica lingua parlata laggiù. Se non conoscete almeno l'alfabeto, è consigliabile che vi facciate guidare da un esperto. Non c'è un ...

  2. Paola Angelucci
    , 30/8/2001 00:00
    Sono partita per andare a trovare una mia amica di penna e mi sono ritrovata ad essere la prima italiana ad entrare in una città chiusa agli stranieri fino al 1993.
    Saratov si trova sulla riva destra del Volga, dove i forzati in tempi passati hanno scavato un enorme bacino artificiale, trasformando il fiume in un piccolo mare. Per mia fortuna parlo il russo, perchè è l'unica lingua parlata laggiù. Se non conoscete almeno l'alfabeto, è consigliabile che vi facciate guidare da un esperto. Non c'è un ...