1. Diario di Viaggio Rep.ceca: Tra Boemi e Moravi

    di , il 2/9/2001 00:00

    Dopo una sosta di acclimatamento su di un laghetto del Salisburghese, (vanno bene tutti, noi ci siamo fermati a St. Gilgen sul Mondsee) siamo in pieno spirito mitteleuropeo pronti per la Boemia.

    La prima sosta in territorio Cèco è a Cesky Krumlov, piccolissimo centro protetto dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità, l'austero castello che domina l'abitato guarda un pò accigliato i bambini che con ogni mezzo scendono il fiume ai suoi piedi per sottrarsi alla calura estiva, ma il colpo d'occhio è impagabile.

    Lasciamo a malincuore questo ...

  2. Valentino Piermaria
    , 2/9/2001 00:00
    Dopo una sosta di acclimatamento su di un laghetto del Salisburghese, (vanno bene tutti, noi ci siamo fermati a St. Gilgen sul Mondsee) siamo in pieno spirito mitteleuropeo pronti per la Boemia.
    La prima sosta in territorio Cèco è a Cesky Krumlov, piccolissimo centro protetto dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità, l'austero castello che domina l'abitato guarda un pò accigliato i bambini che con ogni mezzo scendono il fiume ai suoi piedi per sottrarsi alla calura estiva, ma il colpo d'occhio è impagabile.
    Lasciamo a malincuore questo ...