1. Diario di Viaggio Argentina: Nordovest argentino

    di , il 24/5/2002 00:00

    Vedo che in generale il nordovest argentino non é conosciuto e vale realmente la pena visitarlo.

    Da Salta a jujuy e da Jujuy a Humahuaca (30 km dalla Bolivia). E' un cammino incassato nelle Ande: le montagne assumono vari colori, si va dal verde al celeste, al grigio, al rosa, al rosso, con una vegetazione di pioppi, cactus e salici piangenti. Ma il massimo é Purmamarca, paesino coloniale ai piedi di una collina di sette colori.

    Da Salta si puó fare il giro delle valli calchaquies (diaguitas, questo era il ...

  2. Matusca Pescini
    , 24/5/2002 00:00
    Vedo che in generale il nordovest argentino non é conosciuto e vale realmente la pena visitarlo.
    Da Salta a jujuy e da Jujuy a Humahuaca (30 km dalla Bolivia). E' un cammino incassato nelle Ande: le montagne assumono vari colori, si va dal verde al celeste, al grigio, al rosa, al rosso, con una vegetazione di pioppi, cactus e salici piangenti. Ma il massimo é Purmamarca, paesino coloniale ai piedi di una collina di sette colori.
    Da Salta si puó fare il giro delle valli calchaquies (diaguitas, questo era il ...