1. Diario di Viaggio Cuba: Havana

    di , il 11/9/2002 00:00

    CUBA PER ME: PREMESSA

    Gli occhi sorridono stellati e dentro senti un’energia diffusa che ti illumina dalla testa ai piedi. Questa è Cuba. Per me.

    Poi, una grandinata di immagini, di colori forti e improvvisi sopra i muri scrostati dei palazzi, ideali gridati sui cartelloni stile anni sessanta perché NADIE PODRA QUIETAR NOS LA ESPERANCIA, come è scritto lungo la strada che porta a La Habana mentre poco più avanti su un muro celeste si staglia un turchese VENCEREMOS!.

    Eppure siamo in dittatura.

    Sarò la preda ideale degli entusiasmi ...

  2. Pepa C.
    , 11/9/2002 00:00
    CUBA PER ME: PREMESSA
    Gli occhi sorridono stellati e dentro senti un’energia diffusa che ti illumina dalla testa ai piedi. Questa è Cuba. Per me.
    Poi, una grandinata di immagini, di colori forti e improvvisi sopra i muri scrostati dei palazzi, ideali gridati sui cartelloni stile anni sessanta perché NADIE PODRA QUIETAR NOS LA ESPERANCIA, come è scritto lungo la strada che porta a La Habana mentre poco più avanti su un muro celeste si staglia un turchese VENCEREMOS!.
    Eppure siamo in dittatura.
    Sarò la preda ideale degli entusiasmi ...