1. Diario di Viaggio Stati Uniti D'america: Fantastica, magica, esagerata New York!

    di , il 30/7/2003 00:00

    Finalmente dopo tanti anni passati a pensare a come sarebbe stato andarci, a luglio ’03 me ne sono andato a New York, la mitica NYC, quella vista in centinaia di film, spot, giornali.

    La cosa che più mi ha sorpreso arrivando a New York è stata la sua enorme grandezza, tutto è “mega”, ogni cosa è moltiplicata all’infinito, il tempo è chiaramente scandito in maniera diversa dal nostro, tutti sono sempre di corsa, è una città che non si ferma mai, e questo, per uno che come me viene ...

  2. MikeyFuccon
    , 30/7/2003 00:00
    Finalmente dopo tanti anni passati a pensare a come sarebbe stato andarci, a luglio ’03 me ne sono andato a New York, la mitica NYC, quella vista in centinaia di film, spot, giornali.
    La cosa che più mi ha sorpreso arrivando a New York è stata la sua enorme grandezza, tutto è “mega”, ogni cosa è moltiplicata all’infinito, il tempo è chiaramente scandito in maniera diversa dal nostro, tutti sono sempre di corsa, è una città che non si ferma mai, e questo, per uno che come me viene ...