1. Diario di Viaggio Argentina: Patagonia - Un orizzonte senza fine

    di , il 29/8/2003 00:00

    “… Richiamando le immagini del passato, scopro che le pianure della Patagonia si ripresentano con insistenza ai miei occhi; eppure quelle pianure sono considerate da tutti squallide e inutili. Le si può descrivere soltanto con caratteri negativi; senza case, senza alberi, senza montagne, producono soltanto alcune piante nane.

    Perché allora, e ciò non accade soltanto a me, questi aridi deserti mi si sono impressi così fortemente nella memoria?

    Perché non hanno prodotto un’uguale impressione le pampas, più piane, più verdi, più fertili e utili all’umanità?

    Non saprei analizzare questi ...

  2. Bruno Visca
    , 29/8/2003 00:00
    “… Richiamando le immagini del passato, scopro che le pianure della Patagonia si ripresentano con insistenza ai miei occhi; eppure quelle pianure sono considerate da tutti squallide e inutili. Le si può descrivere soltanto con caratteri negativi; senza case, senza alberi, senza montagne, producono soltanto alcune piante nane.
    Perché allora, e ciò non accade soltanto a me, questi aridi deserti mi si sono impressi così fortemente nella memoria?
    Perché non hanno prodotto un’uguale impressione le pampas, più piane, più verdi, più fertili e utili all’umanità?
    Non saprei analizzare questi ...