1. Diario di Viaggio Cile: Cile, terra di emozioni

    di , il 21/1/2004 00:00

    Quest'anno la scelta del viaggio e' stata combattuta: esauriti i paesi anglofoni, facili e tranquilli, il sudamerica da tempo ci strizzava l'occhio, ma solo il Cile dava le maggiori garanzie di tranquillità e possibilità di essere visitato senza l'ausilio di viaggi organizzati. Così, dopo essere stati ampiamente tranquillizzati su questo aspetto, abbiamo organizzato ?a modo nostro? questo viaggio. I problemi -però- appaiono immediatamente, all'organizzazione..

    I voli aerei sono pochi e maledettamente cari, ma soprattutto pieni. In tutte le compagnie aeree (Lanchile, Alitalia, e Lufthansa, fra quelle ...

  2. Carla61
    , 21/1/2004 00:00
    Quest'anno la scelta del viaggio e' stata combattuta: esauriti i paesi anglofoni, facili e tranquilli, il sudamerica da tempo ci strizzava l'occhio, ma solo il Cile dava le maggiori garanzie di tranquillità e possibilità di essere visitato senza l'ausilio di viaggi organizzati. Così, dopo essere stati ampiamente tranquillizzati su questo aspetto, abbiamo organizzato ?a modo nostro? questo viaggio. I problemi -però- appaiono immediatamente, all'organizzazione..
    I voli aerei sono pochi e maledettamente cari, ma soprattutto pieni. In tutte le compagnie aeree (Lanchile, Alitalia, e Lufthansa, fra quelle ...